Cerca

Real Milano-Sesto2012 Under 19: Bombini superstar, successo per Rubino

Real Milano-Sesto 2012 Under 19

Bombini, migliore in campo Sesto 2012

Sorride il Sesto 2012 che cala il poker al Real Milano, grazie alla tripletta di Bombini, gelido dal dischetto per ben due volte, e alla rete di Palattella. La partita inizia con i padroni di casa che cercano fin dal primo minuto di prendere le redini del gioco, costruendo una bella azione che però termina con una conclusione fuori. Dopo questo primo squillo, gli istanti iniziali sono scevri di emozioni ed occasioni vere e proprie; entrambe le squadre pensano più a studiarsi a vicenda che a impensierire i portieri, i quali non fanno altro che anticipare le palle lunghe in area. Al 12’ l'episodio che sblocca la gara: Bombini crossa un bel pallone in area ed El Sayed, cercando di spazzare il pericolo il più lontano possibile dalla propria porta, colpisce sfortunatamente la propria mano causando il rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso Bombini che spiazza il portiere e porta un po’ a sorpresa in vantaggio i suoi. Subito dopo il gol gli ospiti prendono coraggio e vanno alla ricerca del raddoppio, mentre i padroni di casa sembrano un po' scombussolati, e si lasciano schiacciare nella propria area. Dopo i primi minuti di disorientamento però il Real Milano riprende la concentrazione e si spinge più avanti a caccia del gol del pareggio creando molte occasioni, tra le quali la migliore è sicuramente quella di Pomati, che controlla un pallone difficile in area e tira angolando un po’ troppo la palla, che esce di pochissimo fuori. Dopo una bellissima azione creata da Belotti ma non conclusa perfettamente, i padroni di casa ottengono un pareggio meritatissimo: Amato compie un retropassaggio molto rischioso che mette in difficoltà Iannone, Pessina sbuca tra i due e approfitta dell’errore per anticipare il portiere avversario e segnare facilmente il temporaneo 1-1. Dopo il gol il Real Milano continua ad assediare gli avversari cercando di completare la rimonta, e proprio nel momento migliore dei padroni di casa, il Sesto 2012 si fa vedere fuori dalla propria area cercando di sfruttare un calcio d’angolo dovuto ad una bella parata di Caminiti su Palattella. Sugli sviluppi del corner i vimodronesi toccano la palla di mano a causa di vari rimpalli fortunosi e l'arbitro fischia il secondo rigore a favore degli avversari. Dal dischetto si presenta ancora una volta Bombini, che gelido spiazza il portiere riportando i suoi in vantaggio qualche minuto prima del fischio di fine primo tempo. Il secondo tempo inizia esattamente come il primo, con i padroni di casa che cercano di trovare subito il gol trascinati da El Sayed, ma dopo quasi un quarto d’ora di gioco Bombini vede Caminiti un po’ fuori dai pali e dal limite dell’area tira una bomba micidiale sotto all’incrocio dei pali che porta gli ospiti più vicini alla vittoria. Dopo il gol i sestesi si preoccupano solo di gestire il risultato e reggono bene l’urto concedendo poco alle continue offensive biancorosse e anzi sono è loro l’azione più pericolosa al 33’ quando solo il pronto intervento di Bellotti impedisce un gol già fatto. Nell’ultima azione della gara Caminiti esce in ritardo su Vitulano, causando il terzo rigore della partita, realizzato egregiamente da Palattella e chiudendo la partita sul 4-1.

IL TABELLINO

REAL MILANO-SESTO 2012 1-4 RETI (0-1, 1-1, 1-2, 1-3, 1-4) 12’ rig. Bombini (S), 36’ Pessina (R), 43’ rig. Bombini (S), 13’ st Bombini (S), 50’ st rig. Palattella (S) REAL MILANO (4-3-3): Caminiti 5.5, Valtorta 7, Plesa 6.5, Sforza 6 (45’ Pace 6), Tozzi 6 (11’ st Andreotti 6), Belotti 6.5, Mantovani 6, Pomati 6, Pessina 7.5 (22’ st Cubuzio 6), Verrusio 5.5 (6’ st Stanciu 6.5), El Sayed 7 (33’ st Valle Ayala sv). A disp. Rizzi, Romano. All. Longobardi 6 SESTO 2012 (4-3-3): Iannone 6, Ambrosi 6 (14’ st Pirola 6.5), Turri 6.5, Amato 6 (22’ st El Hifnawy 6), Megale 6.5, Catrini 6 (6’ st Berti 6.5), Mecchia 6, Bombini 8.5, Vitulano 7, Palattella 7.5, Cozac 6 (45’ Burro 6). A disp. Ghezzi, D’Antona, Bonfa, Lisco, Dragan. All. Rubino 6.5 ARBITRO Signor. Bonetti sez. Cinisello 6

LE PAGELLE

REAL MILANO All. Longobardi 6 Pur con assenze pesanti rimane comunque la squadra resta in gioco fino all’ultimo. Caminiti 5.5 Spiazzato nei primi due rigori e causa il terzo, non perfettamente posizionato. Valtorta 7 Il capitano alimenta sempre la fase offensiva e incita sempre i suoi fino alla fine. Plesa 6.5 Buon lavoro in fase di copertura e si rende pericoloso in area avversaria più di una volta. Sforza 6 Nel complesso dà sicurezza al reparto. 45’ Pace 6 Quando è chiamato in causa si fa trovare pronto. Tozzi 6 Molto utile a dar manforte al reparto arretrato. (11’ st Andreotti 6) Bellotti 6.5 Ottimo soprattutto nella prima parte di gara, il contropiede parte dai suoi piedi. Mantovani 6 Lotta al centro del campo su ogni pallone. Pomati 6.5 Partecipa attivamente alla manovra offensiva e si rende pericoloso in più di un’occasione. Pessina 7.5 Sfrutta un’ingenuità degli avversari pareggiando i conti, oltre a creare molte occasioni. (sost. 22’ st. Cubuzio 6) Verrusio 5.5 Prestazione un po' spenta. 6’ st. Stanciu 6.5 Molto propositivo, sfiora il gol della rimonta. El Sayed 7 Uno dei migliori, fa impazzire la difesa avversaria con la sua tecnica, suo lo sfortunato fallo di mano sul primo rigore. (33’ st. Valle Ayala sv.) SESTO 2012 All. Rubino 7 Ha saputo conquistare una vittoria sofferta fino alla fine, ma può ritenersi soddisfatto della prestazione dei suoi. Iannone 6 Qualche sbavatura di troppo ma incolpevole sul gol preso. Ambrosi 6 All’inizio contiene a fatica sulla sua fascia il capitano avversario, successivamente migliora la propria prestazione. (sost. 14’ st. Pirola 6.5) Turri 6.5 Baluardo del suo reparto, gestisce con esperienza molte situazioni difficili. Amato 6 Prestazione decorosa sporcata dall’errore che porta al gol gli avversari. (22’ st El Hifnawy 6) Megale 6.5 Si spinge molto avanti rifornendo l’attacco di molti cross Catrini 6 Aiuta molto la difesa nel primo tempo. 6’ st Berti 6.5 Uno dei più pericolosi offensivamente nel finale) Mecchia 6 Si vede meglio nella seconda parte quando imposta le manovre offensive dei suoi Bombini 8.5 Glaciale due volte sul dischetto, il terzo gol di notevole bellezza corona la sua splendida prestazione. Vitulano 7 Lavora ottimamente con i compagni di reparto e nel finale si procura il rigore del 4-1 Palattella 7.5 Si rende molto pericoloso e prima si vede negare un gol già fatto, poi festeggia segnando il gol del definitivo 4-1 Cozac 6 Nel secondo tempo riesce a creare più occasioni. 45’ Burro 6 Si vede più in fase difensiva.

LE INTERVISTE

Longobardi, tecnico del Real Milano, commenta così la prestazione dei suoi: «Partita persa per mancanza di esperienza, la squadra deve rivedere alcune cose per puntare a vincere il campionato. Il rientro in campo di alcuni elementi chiave della squadra nelle prossime partite porterà sicuramente a delle prestazioni migliori». Soddisfatto Rubino, allenatore del Sesto 2012, che osserva: «Ha vinto il collettivo, abbiamo dovuto adattarci al campo e al gioco degli avversari utilizzando un modulo diverso. Il Real Milano è una buona squadra, e la nostra vittoria di oggi mi dà molta tranquillità in vista del campionato, però ci sono ancora molte cose da rivedere».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400