Cerca

Volpiano-Chisola All Stars Under 19: Liberti fermato dal palo, Berutti firma il successo vinovese

Chisola - Bolla, Berutti e Liberti

Chisola - Bolla, Berutti e Liberti

Al Chisola basta una zampata di Berutti per avere la meglio sul Volpiano e ipotecare il secondo posto del Girone A alle spalle del Lucento. Una vittoria meritata per i ragazzi di Antonio Ferraro che, pur non creando tonnellate di occasioni da gol, hanno tenuto meglio il campo giocando un calcio migliore; alle Foxes di Davide Santoro, troppo timidi e a tratti imprecisi, non sono bastati gli ingressi di Chiaria e Liboni nella ripresa per ribaltare lo svantaggio ed evitare il terzo posto del raggruppamento. Mira da aggiustare. Santoro schiera il Volpiano con il 4-3-3: davanti a Lenisa, portiere ex Savigliano, c'è la coppia centrale formata da Guzzo e Iovene, mentre sugli esterni ci sono Savva a destra e Palazzo a sinistra; Manisera gioca davanti alla difesa con Cavalla e Montesano ai suoi lati, mentre in avanti c'è Bussolo supportato da Ceschin e Laurenti. Ferraro risponde con il 4-2-3-1: Montiglio tra i pali, Bagnulo e Formia come centrali difensivi e Turatello e Bolla sulle corsie; in mediana ci sono Bottale e Berutti, mentre il terzetto alle spalle dell'unica punta Saponaro è formato da Liberti, Viano e Savino. Parte meglio il Volpiano con la punizione di Manisera deviata in angolo dalla barriera; sugli sviluppi del corner la palla arriva a Savva che calcia di potenza sotto la traversa, Montiglio si supera con un colpo di reni e mantiene il pareggio. La risposta del Chisola è affidata a Saponaro: il gigante classe 2004 riceve un lancio dalle retrovie e si invola verso la porta, Lenisa esce bene e sventa il pericolo ma travolge anche la punta che cade male sulla spalla e, pochi minuti dopo, è costretto a lasciare il campo; al suo posto entra Merlo. Al 20' Liberti batte un corner da destra e trova Berutti tutto solo in area, ma il centrocampista alza troppo la mira e spedisce alto di testa. Il Chisola prende sempre più in mano le redini della partita arrivando spesso sul fondo, ma non trova mai il guizzo giusto anche grazie all'ottimo lavoro dei centrali delle Foxes, le colonne Guzzo e Iovene. Vinovesi che rischiano di farsi del male da soli al 34', quando Formia sbaglia il disimpegno e favorisce Bussolo che però calcia alto da ottima posizione. Passa 1' e Formia prova a farsi perdonare svettando più in alto di tutti in area di rigore, ma il suo tentativo termina docile tra i guantoni di Lenisa. Lampo del Professor Xavier. L'inizio della ripresa è piuttosto lento e frammentato, anche e soprattutto per il grande numero di sostituzioni effettuate. Santoro, in particolare, rivoluziona il suo Volpiano: fuori Guzzo e Iovene, dentro Cavallari e Szasz; fuori Cavalla per Grandini, dentro Chiaria e Liboni al posto di Ceschin e Bussolo. A passare in vantaggio, tuttavia, è il Chisola al 12': bella punizione a giro di Liberti che si stampa sul palo, il più veloce ad avventarsi sulla sfera è Xavier Berutti che insacca da due passi. Sbloccata la sfida, Montiglio predica a gran voce di conservare calma e sangue freddo, e i compagni lo ascoltano tenendo bene le posizioni e preparandosi per eventuali ribaltamenti di fronte. Come al 20' quando Liberti ruba palla a Manisera e si invola verso la porta per poi provare il tiro di precisione, ma il palo si mette ancora una volta tra il numero 7 e il gol. Il Volpiano fatica a trovare la reazione e a rendersi pericoloso, anche per l'ingresso non convincente di Chiaria e Bussolo, e si affida a iniziative individuali: al 34' Laurenti cambia gioco con precisione chirurgica e trova Gagliano a sinistra, il numero 17 rientra sul destro e prova a calciare ma non inquadra lo specchio della porta. Nel finale l'occasione più ghiotta ce l'ha il Chisola per raddoppiare, ma Formia sbaglia tutto da pochi passi sugli sviluppi dell'ennesimo corner battuto da Liberti. Al triplice fischio esultano i vinovesi, che hanno dato prova di grinta e gioco corale armonioso; serata storta per il Volpiano, che ci ha abituato a ben altre prestazioni.

IL TABELLINO

VOLPIANO-CHISOLA 0-1 RETI: 12' st Berutti (C). VOLPIANO (4-3-3): Lenisa 6, Savva 5.5 (1' st Gammarano 6), Palazzo 6 (15' st Gagliano 6), Manisera 6, Guzzo 6.5 (10' st Szasz Spataru 6.5), Iovene 6.5 (10' st Cavallari 6), Cavalla 6 (10' st Grandini Lorenzo 6), Montesano 6, Bussolo 6 (10' st Liboni 5.5), Laurenti 6, Ceschin 6 (10' st Chiaria 5.5). A disp. Margiani. All. Santoro 6. Dir. Nota - Grandini. CHISOLA (4-2-3-1): Montiglio 7, Turatello 6 (1' st Bernardon 6.5), Bolla 7, Bottale 6 (10' st Andronico 6.5), Formia 6.5, Bagnulo 6.5, Liberti 7.5, Berutti 7, Saponaro sv (14' Merlo 6), Viano 6 (3' st Laronga 6), Savino 6 (20' st Mecca 6). A disp. Bisceglia, Curreli. All. Ferraro 6.5. Dir. Bagnulo. AMMONITI: 16' Bottale (C), 7' st Palazzo (V).

LE PAGELLE

VOLPIANO Lenisa 6 Bravo in avvio ad uscire in maniera puntuale su Saponaro. Savva 5.5 Vicino al gol dopo pochi minuti, poi soffre tantissimo le incursioni di Bolla, Savino e Liberti. 1' st Gammarano 6 Anche lui ha il suo da fare in copertura, se la cava meglio del compagno riuscendo a contenere Bolla. Palazzo 6 Ordinato dietro, spesso si sovrappone a Laurenti e cerca il fondo. 15' st Gagliano 6 Bella giocata a rientrare e tiro discreto, crea una delle poche occasioni per il Volpiano nella ripresa. Manisera 6 Bravo nel gestire i ritmi in mezzo al campo, ma a volte rischia di perdere palla sulla pressione del Chisola. Guzzo 6.5 Ottimo nel gioco aereo, se il Chisola non sfonda nel primo tempo e soprattutto merito suo e di Iovene. 10' st Szasz Spataru 6.5 Prende in consegna Merlo e non lo lascia ragionare, spesso in anticipo con tempismo e precisione. Iovene 6.5 Dalle sue parti non si passa, sempre molto attento in chiusura. Spazza palloni pericolosi il più lontano possibile dall'area. 10' st Cavallari 6 Prova ad impostare da dietro, i suoi lanci non sempre trovano compagni liberi. Cavalla 6 Riesce ad incidere meno che in altre occasioni, forse anche per una condizione fisica non ottimale. 10' st Grandini Lorenzo 6 Oscilla tra mediana e trequarti provando a rendersi pericoloso, ma viene spesso rimpallato dai difensori vinovesi. Montesano 6 Giocate ordinate e qualche buon recupero in fase difensiva. Bussolo 6 Lavora bene spalle alla porta, la difesa del Chisola gli fa un regalo che lui spedisce alle stelle. 10' st Liboni 5.5 Marcato a vista dai centrali, non vince quasi mai un contrasto né riesce a dare il proprio contributo al centro dell'attacco. Laurenti 6 Qualche sprazzo di classe, ma spesso predica nel deserto. Ceschin 6 Nel primo tempo cerca di dare una mano a Savva in difesa raddoppiando la marcatura sullo scatenato Bolla. 10' st Chiaria 5.5 Entra e si piazza sulla corsia di sinistra, ma non riesce ad incidere sull'andamento della gara. All. Santoro 6 Prova a dare la scossa con tante sostituzioni ad inizio ripresa, questa volta non sortiscono l'effetto sperato. CHISOLA Montiglio 7 Grande riflesso su Savva a freddo, poi amministra bene il reparto; sicuro e veloce nelle uscite, compie un altro miracolo con la mano di richiamo sul tiro di Laurenti, anche se il gioco era fermo per fuorigioco. Turatello 6 Accompagna bene l'azione dialogando con Liberti. 1' st Bernardon 6.5 Si piazza al centro della difesa con carattere, non fa passare nessuno e risolve sul nascere dei potenziali pericoli. Bolla 7 Motorino inesauribile sulla corsia sinistra, arriva spesso e volentieri sul fondo e sforna molti traversoni per i compagni. Bottale 6 Fa girare palla senza fretta in attesa del varco giusto. 10' st Andronico 6.5 Entra ispirato giocando alle spalle di Merlo, porta vivacità sulla trequarti. Formia 6.5 Regala un brivido sul finire della prima frazione, ma è una piccola macchia su una prestazione solida. Nel finale sbaglia il 2-0, ma gli si chiede altro. Bagnulo 6.5 Ottimo sia da centrale sia da terzino destro ad inizio ripresa, fa a sportellate con Chiaria e Liboni e ne esce spesso vincitore. Liberti 7.5 Prestazione più che convincente da esterno alto: propizia il gol decisivo e il palo gli nega una rete che avrebbe sicuramente meritato. MVP. Berutti 7 Spara alto di testa nel primo tempo, ma nel secondo si fa trovare pronto e firma il successo. Buono anche l'apporto in mezzo al campo. Saponaro sv 14' Merlo 6 Qualche buono spunto, ma è sempre marcato stretto. Viano 6 Prova ad accendere la luce con qualche giocata delle sue, che però non sempre si rivelano efficaci. 3' st Laronga 6 Recupera molti palloni e fa ripartire l'azione. Savino 6 Buona intesa con Bolla, a metà primo tempo passa sulla corsia di destra e perde un po' di pericolosità. 20' st Mecca 6 Un paio di sgroppate sulla fascia, bravo a non far ragionare Chiaria. All. Ferraro 6.5 Squadra che gioca un bel calcio trovandosi bene in campo, con un pizzico di concretezza di più si potranno raggiungere grandi risultati.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400