Cerca

Under 19

Prima giornata di Superoscar: Davide batte Golia, il Baci di Mingardo batte il Chieri

Uragano Lucento che si abbatte sul Pozzomaina (5-0) e bella vittoria del Chisola contro il Bsr Grugliasco

Prima giornata di Superoscar: Davide batte Golia, il Baci di Mingardo batte il Chieri

Rusu, portiere della Pro Eureka protagonista ai rigori contro il Gassino

Pronti, via il Chieri saluta l'edizione numero 41 del Superoscar. Iniziare con i favori del pronostico non è mai semplice e, la giornata odierna, l'ha dimostrato. Grande impresa del Bacigalupo che, in 9 uomini (in virtù delle espulsione per proteste di Nordio e Floris), ha la meglio ai calci di rigore contro la favorita del Torneo, superando i ragazzi del tecnico Viola per 7-6. Tempi regolamentari dove entrambe le squadre non si risparmiano. Ad andare in vantaggio sono i padroni di casa, grazie alla rete di Alessandro Peretto, bravo a tu per tu con Pavanello; nerazzurri che reagiscono e che prima pareggiano al minuto numero 31 con un bel goal di Iavarone (su assist di Giaccardi) e poi, al 12esimo del secondo tempo vanno in vantaggio sfruttando un rigore realizzato da Meli. Con il passare del cronometro, è il nervosismo a prendere piede e tutto va a favore del Chieri che, quando ormai le speranze sembravano ridursi sempre più, trova il gol del pari con un tiro dal limite di Pecoraro, imprendibile per l'estremo difensore ospite. Tempi regolamentari che si chiudono quindi con il risultato di 2-2, e quindi tutto viene rimandato alla lotteria dei rigori: la freddezza del Bacigalupo paga, e alla fine, grazie al rigore finale timbrato da Veglia, passa al turno successivo. 

A partire da un ordine cronologico però, il torneo si era aperto con il successo della ProEureka. Blucerchiati che però non hanno avuto vita facile, in virtù di un ottimo Gassino che cede solo ai rigori. Partita molto combattuta, con entrambe le squadre che mostrano di essere molto avanti nella preparazione della nuova stagione. Dopo un primo tempo molto bloccato, che si conclude con il risultato di 0-0, nel secondo le squadre iniziano a carburare gioco e la partita aumenta di livello. Ad aprire le marcature sono gli ospiti che, al minuto numero 15, sbloccano il risultato grazie alla realizzazione di Manukyan (bravo a sfondare la porta avversaria dopo una brutta uscita della difesa della Pro). Non si fa attendere molto la reazione della squadre del tecnico Moreo e, al minuto numero 25, il risultato torna in parità: Sardo accelera sulla sinistra, entra dentro l'area e viene abbattuto. Calcio di rigore e perfetta realizzazione di Emmanuello, subentrato da poco. Partita che non si sblocca nel finale e, dalla centrifuga dei rigori, ne escono vittoriosi i padroni di casa, i quali devono ringraziare un Rusu in forma straordinaria capace di neutralizzare ben due tiri dal dischetto. 

Prima giornata del Superoscar che si chiude con due risultati annunciati. Nel match tra Chisola e Bsr Grugliasco, a spuntarla sono i primi per 3-1. Dopo l'iniziale vantaggio dei padroni di casa, i biancorossi reagiscono e trovano il pari grazie alla rete di Parigi su calcio di rigore. Dopo un momento di iniziale confusione, nel secondo tempo il Chisola esce fuori e, prima effettua il sorpasso con Guarnieri, sempre da penalty, e poi, al 34' trova il gol vittoria con il subentrato Rotondo. 

Senza storia, e senza appelli, anche la partita conclusiva di giornata, con il Lucento capace di abbattersi su un'inerme Pozzomaina. Il leit motiv si capisce sin dalle prime battute, con i ragazzi allenati da Maione in grado di dominare l'intera partita. Super prestazione di Mennuti, autore di una doppietta, ma positiva la prova di tutta la squadra: bene le marcature di Sbriccoli, Barbero e del subentrato Turano (su rigore). Brutta prova degli ospiti, che dovranno senz'altro modificare qualcosa per riuscire a fare una stagione senza troppi patemi. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400