Cerca

Coppa Lombardia Under 19

Sesto 2012-Real Milano: Tornone vince il duello con Giacomet, Meta completa l'opera

I ragazzi di Morello si impongono 3-1 in casa della formazione di Rubino

Sesto 2012-Real Milano: Tornone vince il duello con Giacomet, Meta completa l'opera

Andrea Tornone, il numero dieci del Real Milano under 19 ha realizzato due reti contro il Sesto 2012.

Grande inizio di stagione per il Real Milano: 1-3 al Sesto 2012 in trasferta e primi tre punti conquistati nel girone di Coppa Italia Under 19. Risultato strameritato dagli ospiti, che legittimano il successo con un parziale ammortizzato dagli interventi di Giacomet, di gran lunga il migliore tra i ragazzi di Rubino. Il portiere di casa viene trafitto in una sola occasione nel primo tempo, da Tornone, che poi si ripete su rigore a inizio ripresa. Meta chiude la pratica nel finale di gara, mentre a ridosso dei minuti di recupero ci pensa Ballone a trovare il primo gol stagionale del Sesto 2012.

Blocco Giacomet. Rubino schiera i suoi con un 4-3-1-2: davanti a Giacomet ci sono Ambrosi, Cesana, Lotito e Cafiero, il vertice basso del centrocampo è Torriani, ai sui lati lavorano capitan Turri e Messina, fra le linee c’è Burro dietro alla coppia d’attacco formata da Fadda e Ballone. Morello risponde con un 4-2-3-1, che si trasforma velocemente in un 4-2-4 in fase di possesso: Pomoni fra i pali, i terzini sono Ballarin a destra e Mastronardi a sinistra, al centro ci sono Plesa e Daniotti, la cerniera in mediana è composta da Pushi e Menabo, mentre sugli esterni abbiamo Cubuzio e Macheroni con Tornone a lavorare dietro a Stanciu, sempre pronto ad alzarsi quando c’è da scappare in verticale. Fin dalle prime battute il Real Milano appare più sciolto e messo meglio in campo, mentre i padroni di casa danno segni di vita con qualche conclusione da lontano senza pretese. All’11’ gli ospiti la sbloccano con un’azione corale deliziosa: Cubuzio corre a destra e cambia il gioco in area per Macheroni, l’esterno sinistro appoggia su Tornone che fa secco un difensore e spiazza Giacomet di potenza per il vantaggio neroblù. Stanciu poco dopo inizia la sua personalissima sfida con la porta avversaria (non andrà a buon a fine) girando in porta un pallone spiovente con Giacomet costretto ad alzare in angolo. Dalla bandierina arriva il fallo di Torriani su Plesa che vale il primo rigore di giornata: Giacomet ipnotizza Stanciu e blocca il penalty del possibile 0-2. La reazione dei ragazzi di Rubino è tutta nel tiro in mischia di Turri: il capitano da posizione favorevole calcia malamente a lato. Gli ospiti hanno le idee chiare e lo dimostrano a ripetizione: Menabo verticalizza per gli esterni che tagliano perennemente in due la retroguardia di casa: prima è Cubuzio a chiamare Giacomet in uscita, poi il portiere di casa è costretto a salvare due volte su Macheroni, mentre la terza volta il numero 11 salta l’estremo difensore ma trova un difensore a negargli il gol a porta sguarnita.

Tornone glaciale. La ripresa inizia sulla falsa riga del primo tempo: Stanciu in contropiede si divora il raddoppio e lascia il posto a Meta. Il neo entrato al 7’ si procura subito il rigore del 2-0 per un fallo netto di Cafiero: Tornone dal dischetto non lascia scampo a Giacomet. Nonostante il risultato, continuano a piovere occasioni per gli ospiti che colpiscono due traverse: una con Meta e l’altra con Tornone da pochi passi dopo un cross meraviglioso di Pushi. Dopo la girandola di cambi che addormenta il match arriva anche la gioia (meritatissima) personale per Meta: Ballarin sfonda a destra e serve un gran pallone al centro, Tornone lascia scorrere per Meta che di destro batte il portiere per il 3-0. Nel finale il Sesto sigla la rete della bandiera grazie ad un meraviglioso assist di Bombini che innesca Ballone: il numero 9 a tu per tu con Pomoni non sbaglia, portando il risultato sul definitivo 3-1. Tre punti e tanti applausi al Real Milano, zero e tanti dubbi per i biancoblu.

IL TABELLINO

SESTO 2012–REAL MILANO 1-3
RETI: 11’ Tornone (R), 9’ st rig. Tornone (R), 39’ st Meta (R), 45’ st Ballone (S).
SESTO 2012 (4-3-1-2): Giacomet 7, Ambrosi 5.5 (1’ st Pamato 5.5), Cafiero 5.5, Cesana 5.5, Lotito 5.5, Turri 6 (24’ st Vitulano 6), Fadda 5, Torriani 5.5 (17’ st Bombini 6.5), Ballone 6.5, Messina 5.5 (3’ st Espinoza 6.5), Burro 5.5 (39’ st Ngur sv). All. Rubino 5.5. A disp. Tarini, Folla, Pedrolli.
REAL MILANO (4-2-3-1): Pomoni 6, Ballarin 7, Mastronardi 6.5 (37’ st Schiano sv), Pushi 7, Plesa 6.5, Daniotti 6.5 (14’ st De Lisi 6), Cubuzio 6.5 (27’st Di Michino 6), Menabo 7.5, Stanciu 5.5 (6’ st Meta 7), Tornone 7.5, Mascheroni 7 (18’ st Mohamed 6.5). All. Morello 7.5. A disp. Brignoli, Colombo, Zandonella, Nava.
ARBITRO: Diaz di Seregno 6.5.
AMMONITI: Tornone (RM), Cafiero (S), Fadda (S), Torriani (S).

L'arbitro Diaz di Seregno, buona gara da parte sua.

LE PAGELLE

SESTO 2012
Giacomet 7 Para un rigore, salva i suoi a ripetizione ed è incolpevole sui gol.
Ambrosi 5.5 Macheroni lo salta quasi sempre e gli taglia perennemente dietro le spalle.
Cafiero 5.5 Stessa sorte di Ambrosi, Cubuzio lo punta spesso e lui va in difficoltà.
Cesana 5.5 Non riesce a leggere quasi mai i lanci e le verticalizzazioni avversarie.
Lotito 5.5 Prima Stanciu e poi Tornone lo fanno fuori tante volte, giornataccia.
Turri 6 Combatte in mezzo al campo con scarsi risultati, ma si sbatte fino al cambio. 
Fadda 5 Tecnicamente formidabile, però le sue giocate sono fini a sé stesse.
Torriani 5.5 Commette un fallo ingenuo sul primo rigore, viene tagliato fuori dai centrocampisti avversari per tutto il primo tempo. 
Ballone 6.5 L’unico che prova a giocare, premiato all’ultimo col gol della bandiera.
Messina 5.5 Non si accende davanti e non aiuta dietro, vaga per il campo prima di essere sostituito. 
Burro 5.5 Qualche sprazzo in più di Messina, ma troppo poco per fare la differenza. 
All. Rubino 5.5 C’è molto da lavorare: la difesa balla parecchio, caratterialmente la squadra appare acerba al momento.

 La rosa del Sesto 2012 under 19 impegnata con il Real Milano in Coppa Italia.

REAL MILANO
Pomoni 6 Titubante in qualche occasione, ma si riscatta con una gran parata su Espinoza.
Ballarin 7 Bellissima prestazione: dietro solido, davanti è devastante a tratti.
Mastronardi 6.5 Spinge un pochino meno di Ballarin, ma anche lui supporta bene la manovra.
Pushi 7 Trasmette tanta calma ai suoi, risolve tante situazioni in mezzo al campo e comanda la manovra.
Plesa 6.5 Non si passa dalle sue parti, solo nel finale cala un po’ di intensità.
Daniotti 6.5 Bene anche lui in fase difensiva, esce a metà secondo tempo.
Cubuzio 6.5 Tantissima corsa a disposizione della squadra, punta spesso l’uomo, deve migliorare sotto porta.
Menabo 7.5 Superba la sua prova in mezzo al campo, innesca esterni ed attaccanti a ripetizione, tutto gira intorno a lui.
Stanciu 5.5 Si sbatte tantissimo, ma sbaglia troppi gol, compreso un rigore.
Tornone 7.5 Un incubo per gli avversari: due gol, una traversa e tante bellissime giocate.
Mascheroni 7 Sfonda perennemente in fascia, taglia in due la difesa. Argento vivo, gli manca solo il gol.
All. Morello 7.5 Gara preparata alla perfezione, i suoi potrebbero fare molti più gol, ma le idee di gioco ci sono eccome.

Tutti i ragazzi del Real Milano under 19, nettamente vittoriosi sul Sesto under 19 nella prima di Coppa Italia.

LE INTERVISTE

SESTO 2012
Nel post gara Rubino appare visibilmente contrariato: «Abbiamo iniziato decisamente col piede sbagliato, nel primo tempo non riuscivamo a scivolare a centrocampo e ci hanno perennemente tagliato in due, nella ripresa un pochino meglio ma c'è tanto da lavorare: abbiamo dieci giocatori nuovi e dobbiamo trovare l'amalgama».

REAL MILANO
Morello, invece, è raggiante: «Prestazione fantastica dei ragazzi, abbiamo fatto tutto quello che volevamo, sapevamo che potevamo fargli male con gli esterni e così è stato. Partita preparata e giocata alla perfezione, ora possiamo solo continuare su questa strada».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400