Cerca

Coppa Under 19 Fascia B

Settimo Milanese-Quinto Romano: benvenuti al festival del gol dove al Cante show risponde un Barile in forma smagliante

Pioggia di gol e minuti finali colmi di colpi di scena: nonostante la goleada dei padroni di casa, i neroverdi provano a mettere i bastoni tra le ruote fino all'ultimo secondo

Settimo Milanese U19 Fascia B

I padroni di casa all'inizio del match: i ragazzi di Varricchione si sono imposti sugli avversari con un 5-3

Prima prova superata per il Settimo Milanese che risponde "presente" all'appello dopo un primo tempo giocato sottotono. Non inganni il risultato: nonostante il 5-3 finale, infatti, gli ospiti, nel corso del primo tempo, hanno dato del filo da torcere agli avversari. Con grinta e tanto fiato hanno a casa una prima parte di gara che sembrava quasi chiudere i conti sul pareggio dell'1-1. Nulla è stato possibile nei successivi quarantacinque minuti, in cui la squadra si è spezzata e ha permesso agli ottimi elementi biancorossi di gestire la gara con agilità. 

Barile-Vergani: il botta-risposta è servito. Il match entra nel vivo a qualche secondo dal fischio d'inizio con un primo brivido regalato dall'estremo difensore casalingo, Ferrara, che rischia tantissimo su un pallone arretrato non controllato che sfiora lo specchio della porta. Qualche minuto dopo è Barile a provare la giocata con una cannonata che costringe il portiere avversario ad intervenire con i pugni; dopo qualche secondo prende l'iniziativa il compagno di squadra Tavernini che però non inquadra lo specchio della porta e la manda oltre la traversa. Successivamente, ancora brividi in area Settimo Milanese con Barile che si inoltra di nuovo in area di rigore con il pallone incollato ai piedi, ma perde l'attimo e il tiro si rivela troppo debole per impensierire il portiere. Dopo vari tentativi, ecco che finalmente all'8' arriva il primo gol della gara ad opera dei neroverdi: tutto parte dal bellissimo assist di La Marca a favore di Barile, che senza pensarci due volte avanza mettendo fuori combattimento i difensori avversari ed il portiere e portare il pallone in rete. I padroni di casa non si scoraggiano e già qualche secondo dopo provano a riportare il risultato sul pareggio: in mezzo alla mischia che si è formata in area di rigore, infatti, prima il tocco di Cante e poi quello di Mannolo permettono di andare al gol, che però viene annullato immediatamente per fuorigioco. Ed ecco che al 17' i biancorossi pareggiano i conti con l'ottimo dialogo tra Cante e Vergani: quest'ultimo, lasciato solo davanti al portiere, non gli dà scampo. Dopo quest'ultimo gol, la partita si fa incandescente: è il caso di Festari, che dopo qualche minuto prova la giocata da lunga distanza che lascia interdetta l'intera tribuna per qualche secondo, il tempo di capire che il pallone è uscito di qualche centimetro dallo specchio della porta. Successivamente è il turno del trio del Quinto Romano formato da Suardi-Barile-Cassinelli che alla mezz'ora di gioco creano un'ottima occasione: il numero 9 supera il portiere, il quale riesce ad intervenire ed a sporcargli il pallone, rallentando l'azione; arrivato sul fondo Barile prova a ributtarla in area dove trova Cassinelli che però non prende bene la mira e fa finire la sfera sopra la traversa. Gli ospiti rispondono con il cecchino Ghirinelli che a qualche minuto dalla fine del primo tempo batte una punizione da fuori area che si rivela una vera cannonata che termina sulla traversa, proprio all'incrocio dei pali. Sul finale, i padroni di casa provano a chiudere i conti con Vergani: se non arriva il gol è solo merito di Sapatiello, il quale compie un vero miracolo in scivolata fermando il pallone proprio sulla linea della porta e salvando la situazione.

Supremazia casalinga. Il secondo tempo ribalta completamente la gara: se nella prima frazione, entrambe le squadre hanno regalato emozioni, gli ultimi quarantacinque minuti vedono un Quinto Romano sempre più assente. Nonostante questo, però, non mancano le emozioni: stiamo parlando di Scalia e Cassinelli, che con le loro reti, fanno percepire che la squadra è in difficoltà, ma non fuori combattimento. Il terzo gol della gara arriva al 12' con il bel sinistro di Casella che riporta il Settimo Milanese in vantaggio. Gli ospiti rispondono al 32' con l'eroe della giornata, vale a dire il numero 2 Scalia, che dal limite dell'area prova il tiro: il pallone, che sembra stregato, supera il portiere ed entra in rete. fondo la lancia il pallone magicamente entra in rete. Alla mezz'ora quel che è chiaro è che i biancorossi non demordono ed infatti i loro sforzi vengono ripagati con tre reti: le prime due sono di Cante, uno su rigore e uno su azione. Lasciato completamente solo davanti al portiere, infatti, ecco che al 39' segna la doppietta e porta i suoi sul 4-2. gli altri due  ecco gli ultimi tre gol della gara firmati da  lasciato completamente solo davanti al portiere non gli dà scampo. Gli ospiti rispondono con la terza rete ad opera di Cassinelli, che riesce ad infilarla all'incrocio dei pali, dove il portiere non arriva. Qualche istante dopo, ecco di nuovo la risposta biancorossa: siamo al 45' e Mandelli non perdona l'ennesima svista dei difensori avversari, insaccando e facendo terminare il match sul 5-3.

IL TABELLINO

SETTIMO MILANESE-QUINTO ROMANO 5-3
RETI (0-1, 2-1, 2-2, 4-2, 4-3, 5-3): 8' Barile (Q), 17' Vergani (S), 12' st Casella (S), 32' st Scalia (Q), 33' st rig. Cante (S), 39' st Cante (S), 44' st Cassinelli (Q), 45' st Mandelli (S).
SETTIMO MILANESE (4-3-1-2): Ferrara 6, Randazzo 6, Imbroglia 6, Ferrari sv (10' st Pellicani 6), Lubrano 6 (22' st Cattini 6), Mannolo 6, Cristiano 6 (10' st Casella 6.5), Pellicani 6 (8' Garavaglia 6), Vergani[03] 7, Cante 7, Festari 7 (22' st Mandelli 6.5). A disp. Gambarotto, Aremare, Ugazio, Mangia. All. Varricchione 6. Dir. Russo.
QUINTO ROMANO (4-3-1-2): Bortolon 5.5, Scalia 6.5, Sapatiello 5.5 (32' st Gallo sv), Ambruoso 6, La Marca 5.5, Ghiringhelli 7 (26' st Castriciano 5.5), Suardi 6 (20' st Fassina 5.5), Troiano 5.5, Barile 7.5, Tavernini 7 (20' st Ceruzzi 5.5), Cassinelli 7. All. De Rosa 6.
ARBITRO: Avalos di Legnano 6.

LE PAGELLE

SETTIMO MILANESE

Ferrara 5.5 In certe occasioni è un po' in difficoltà, come nell'intromissione del Tavernini nel corso del primo tempo che ha rischia di creare serie difficoltà alla squadra e nel caso dei primissimi minuti della partita, momento in cui fa fatica ad entrare in gara. Fa meglio nel corso del secondo tempo.
Randazzo 5.5 È un po' timido e ciò fa sì che in certe occasioni si faccia superare, soprattutto quando gli avversari sono vicino alla porta. 
Imbroglia 6 Sale spesso e accompagna i compagni per tutta la durata dell'azione, agevolando l'entrata nell'area di rigore avversaria e permettendo alla squadra di rendersi pericolosa. 
Ferrari sv Un infortunio lo costringe ad uscire a pochi minuti dall'inizio del match
Casella sost. 10' Giocatore dotato di grandi falcate e di fiato che emergono soprattutto nel corso del secondo tempo, nel momento di maggiore splendore per lui e la squadra, la quale riesce a sfruttare le distrazioni avversarie con grande agilità.
Lubrano 6 Un primo tempo leggermente sottotono lo rendono comunque un giocatore abile che riesce a sfruttare le occasioni e ad imporsi sull'avversario nella fase difensiva.
Mannolo 6 Il gol annullato in fuorigioco rende bene l'idea dell'andamento della gara del classe 2002 che fino all'ultimo ha provato a portare la propria squadra in una zona franca mettendo al sicuro il risultato.
Cristiano 6 Accompagna bene le azioni, riesce a salire e a portare con sé la squadra permettendo a tutti di posizionarsi e di rendersi pericolosi in fase offensiva.
Pellicani 6 Gara un po' timida per lui, che porta comunque a casa una prestazione sopra alla sufficienza resa tale dall'apporto dato alla squadra.
Vergani 7 Insieme al compagno di squadra Cante crea un ottimo gioco, con azioni succosissime e palle gol davvero spettacolari
Cante 7 Autore della doppietta - di cui uno su rigore - what else? Gara al di sopra della media per il classe 2002, che non ha perso mai l'occasione per rendersi protagonista.
Festari 7 Occasioni che soprattutto nel corso del secondo tempo lo portano ad avanzare e rendersi pericoloso, forma un trio davvero spettacolare con Cante e Vergani, rendendo brioso il gioco davanti alla difesa avversaria.

QUINTO ROMANO

Bortolon 5.5 La partita non è stata facile per l'estremo difensore neroverde, che ha vissuto tutte le difficoltà date da avversari validi e sopra la media. 
Scalia 6.5 Entra bene sugli avversari coprendo bene ed anticipando per evitare il peggio, ma la ciliegina sulla torna arriva al 32' del secondo tempo, quando dalla fascia prova un tiro stregato che si infila nell'angolino della porta
Sapatiello 6 Gara leggermente meno vivace per il numero 3 che nonostante tutto porta comunque a casa una gara al di sopra della sufficienza
Ambruoso 6 Protegge bene la palla, anticipa l'avversario e combatte come un leone. Questi sono gli ingredienti che hanno accompagnato questo giovane calciatore per tutta la durata del match
Ghirinelli 7 Uno dei migliori della squadra ospite, ha portato avanti una gara pulita, ma combattiva. La ciliegina sulla torta arriva quando batte la punizione verso la fine del primo tempo e che non trova la rete per questione di millimetri. 
Suardi 6 Ottimo nello scontro con l'avversario, aggressivo quanto basta. Anche quando gli si ruba palla, torna indietro nel tentativo di strapparlo di nuovo all'avversario per poter tornare al comando dell'azione.
Troiano 6 Gara al di sopra della sufficienza per questo giocatore che comunque avrebbe sicuramente potuto dare qualcosa in più alla gara
Barile 7.5 Diventato per qualche minuto unica punta nel corso del secondo tempo, non ha mai perso il passo, è sempre stato agguerrito e pronto all'azione. La corsa e la pericolosità sono il suo pane quotidiano. Un vero trattore
Tavernini 7 Insidioso al punto giusto e con tanta grinta che lo guidano sempre, questo giocatore è sicuramente uno dei più abili della propria squadra. Sempre attento e attivo, sempre al passo e disposto ad aiutare i compagni, ha condotto una gara al di sopra della media.
Cassinelli 7 Molto attivo, per lui c'è anche una grande occasione alla mezz'ora del secondo tempo dove si ritrova il pallone tra i piedi, ma non riesce a concretizzare. Anche per lui match al di sopra della media.

LE INTERVISTE

Soddisfatto il tecnico Fabio Varrichione del Settimo Milanese, che commenta così la gara: «Sono contento per come sia andata, la differenza tra il primo ed il secondo tempo è che nei secondi 45 minuti gli avversari hanno corso meno e quindi abbiamo potuto sfruttare le occasioni. Sono soddisfatto dei miei ragazzi anche se ha lavorato più il singolo che la squadra intera, ma ci sta, avremo l'occasione di migliorare. Sono molto contento per gli avversari, hanno disputato una bella gara».

Dello stesso avviso De Rosa, Quinto Romano: «Abbiamo diverse risorse fuori dal campo, quindi mi aspettavo questo risultato. Non è quello a cui ambiamo, ma abbiamo tutto il tempo per rifarci». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400