Cerca

Coppa Lombardia Under 19 Fascia B

Lodrino-Eden Esine: i gialloblù ringraziano Allegri e Marnissi e con un colpo di coda superano i biacoverdi, Taboni debutto ok

Nel gruppo 13 sorridono i camuni nel finale, per Gatta: «Giusto così, l'Eden ha meritato di vincere nella ripresa»

Gran vittoria, in quel di Lodrino, da parte dell’Eden Esine: ai comuni sono bastate due zampate nella parte finale del match per debuttare in gara ufficiale con i primi 3 punti di stagione. Il subentrato Allegri, in campo da soli 18 minuti, è stato il primo ad aprire le danze in favore dei gialloblù, quando ormai la partita stava volgendo al tramonto. Grande azione sviluppatasi sulla destra da dove Boni metteva in mezzo basso per la conclusione un po’ strozzata dello stesso Allegri, il quale accorreva dall’altro lato: palla in rete e primo vantaggio Esine. Da sottolineare la grande compartecipazione della squadra nel frangente, e sopratutto da parte della catena di destra che si è fatta trovare attenta e precisa per l’imbucata in area. Il raddoppio giungeva a tempo ormai scaduto e per opera di Marnissi. Scaturito sempre da un’altra azione avvolgente dal lato destro, che vedeva Domenghini mettere nel mezzo per Allegri il quale in un primo momento sfiorava la doppietta personale centrando in pieno la traversa, e sulla cui ribattuta però piombava come un falco Marnissi per il bis finale davanti al portiere.

Insomma, due reti maturate agli sgoccioli del match che hanno spianato la squadra ai gialloblù su un campo tutt’altro che facile, e hanno anche allontanato qualche timore per le troppe assenze in organico. Tante infatti le defezioni per i ragazzi di Danilo Taboni in questo periodo, con la rosa falcidiata nel corso della preparazione dalle ripetute e delle amichevoli svolte sin qui: dopo soste così lunghe e forzate, infatti, naturale riscontrare problemi fisici in una parte di stagione in cui si deve giocoforza spingere sull’acceleratore per mettere benzina nelle gambe. Non per nulla nella prima parte di gara, per una ventina di minuti, i ragazzi di Patrik Gatta hanno messo in seria difficoltà gli avversari, creando anche qualche apprensione alla porta difesa da Baiguini. Il Lodrino pressava alto e forse può anche recriminare per un possibile rigore non assegnato dal direttore. Passata la buriana ecco però gli ospiti riprendersi e iniziare a mettere giù i presupposti per l’arrembaggio della ripresa. In questa fase da segnalare le grandi prove dei gialloblù Sisti, in difesa, e Trazzi, nel mezzo. Sono loro che con due ottime prestazioni iniziano a macinare palloni su palloni per far sì che la ripresa diventasse tutta di altro tenore. Qui qualche errore in ripartenza vanificava alcune palle gol per l’Eden, complice una lucidità ancora deficitaria sottoposta. Ciò nonostante, dopo il cambio di modulo adottato da Taboni (dal 4-3-3 iniziale ad un più bilanciato 4-4-2), ecco il crescendo camuno culminato con le reti nel finale che hanno spezzato gli equilibri sin lì in essere.

Al termine del match, il tecnico di casa Patrik Gatta ha esternato così la sua analisi:« Primo tempo equilibrato e con poche occasioni, nel secondo tempo, dopo i cambi, si è visto qualcosa di meglio. Nel complesso credo però che l’Esine abbia creato più occasioni e si sia meritata la vittoria. Dei miei ho visto bene Davide Richiedei, il nostro portiere, perché ha fatto bene. Purtroppo abbiamo sbagliato 2 buone occasioni a inizio secondo tempo, forse anche a causa di una preparazione atletica che va migliorata. Inoltre i ragazzi più giovani devono abituarsi al cambio di categoria, anche se c’è ancora tempo e speriamo di migliorarci per la prima di campionato». Più soddisfatto, invece, Danilo Taboni, il tecnico camuno, il quale ha detto:« Buona la nostra prestazione nonostante le tante assenze: anche stavolta ho perso il mio attaccante centrale per un risentimento muscolare e al suo posto ho dovuto mettere un terzino che ho dovuto adattare ad esterno alto. Nel complesso però bene, da migliorare la quadratura perché ci sono tanti giocatori nuovi e hanno bisogno di conoscersi, buona però la personalità anche se tecnicamente dobbiamo fare qualcosa di più. Come prima uscita stagionale è andata benissimo, c’è da sistemare qualcosa ma sicuramente spero di recuperare anche un po’ di gente nei prossimi giorni». Appuntamento per sabato prossimo, quando a chiudere il triangolare di Coppa Lombardia l’Eden se la vedrà col Cologne.

IL TABELLINO

LODRINO-EDEN ESINE 0-2
RETI 80’ Allegri (E), 92’ Marnissi (E).
LODRINO (4-3-1-2) Davide Richiedei, Freddi, Rossetti (13’ st Rambaldini), Alagna (40’ st), Simone Richiedei (20’ st Bontacchio), Zanoni, Veronese (29’ st Torcoli), Bettinsoli (20’ st Vidani), Mazzoldi, Gatta, Frosio. A disp. Zilberti, Filippo Richiedei, Kante. All. Patrik Gatta.
EDEN ESINE (4-3-3) Baiguini, Troletti, Spagnoli, Trazzi, Sisti, Mensi, Domenighini, Baroni (29’ st Grassi), Ameraldi (36’ Pietroboni), Demarie (17’ st Allegri), Marnissi. A disp. Fantini, Laini. All. Danilo Taboni.
AMMONITI Mazzoldi e Freddi (L), Ameraldi e Allegri (E).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400