Cerca

Under 19

LG Trino-Arona: Possamai spiana la strada ai lacuali, per i vercellesi sono letali le palle inattive

Gran partenza di Romanello e i suoi con 2 gol in 11', la gara si mette già bene nel primo tempo e la squadra di Rampone non recupera più

LG Trino-Arona, azione di gioco

Il terzino sinistro aronese Mastromonaco va al cross sotto gli occhi di Grosso, attaccante in fase di ripiegamento

Vittoria mai in discussione per un'Arona che è più squadra rispetto ad un LG Trino molto rabberciato e con meccanismi che sembrano ancora da affinare. Il protagonista del match della prima giornata è l'attaccante biancoverde Samuele Possamai, che apre e ragala la rete della sicurezza ai suoi, con due gran tiri dalla distanza. Nel complesso la squadra di Tiziano Romanello è sembrata molto più compatta di quella di Roberto Rampone: per i trinesi, con molte defezioni, tra infortunati e giocatori impegnati con la prima squadra, non resta che ripartire dagli errori commessi e cancellare l’1-4, che non è un buon viatico per un cammino-salvezza.
Uno-due aronese La partenza è subito in salita per il LG Trino, che pare molto incerto al centro della difesa. Al 5' bel taglio da sinistra di Bovi e inserimento al centro di testa di Negri che di testa costringe Viancino ad un gran volo per togliere la palla da sotto la traversa. Dal corner a seguire giocata di furbizia dell'Arona e tocco arretrato per Possamai che con un'esemplare botta da fuori insacca imparabilmente. 0-1. Il team di Rampone è frastornato e viene trafitto ancora da palla inattiva all'11': questa volta c'è una punizione dalla destra, potente tiro di Possamai e sfera che di fatto sbatte sull'avanzato Sacchi e infila Viancino. 0-2. Proteste trinesi per un presunto fuorigioco, ma a tenere buona la posizione dell’autore del gol pare Costa, fermo sulla linea dell’area piccola al momento del tiro. Il LG Trino solo attorno al 20', dopo un tiro sbilenco di Mucchi, ha una reazione: giocata di Grosso sulla sinistra e conclusione che impegna Balzari, bravo a bloccare in due tempi anticipando Maino.
Gol trinese illusorio L'Arona sembra gestire la situazione ma al 33' ancora una palla inattiva cambia il punteggio: punizione battuta centralmente da Grosso, sulla ribattuta si avventa Novi e accorcia le distanze. 1-2. L'illusione di poter cercare subito il pareggio in realtà dura ben poco per i trinesi. Al 36' sugli sviluppi di un corner concesso un po' troppo generosamente, schema dell'Arona a servire Possamai che carica ancora il destro e fulmina rasoterra Viancino. 1-3. Prima del riposo ospiti addirittura vicini al poker , con una giocata insistita di Negri, che come ultima soluzione colpisce di testa e fa la barba al palo. Nella ripresa i ritmi sono piuttosto addormentati. Il LG Trino deve recuperare ma cincischia troppo sul fronte offensivo (Grosso al 15' dribbla più avversari ma non tira), l'Arona invece gestisce ma butta lo stesso in mezzo alcuni palloni insidiosi con Franchin (ex Pro Vercelli) e Vicario. Bravo anche Mucchi al 17' ad impegnare ancora una volta Viancino alla respinta.
Poker conclusivo L'occasione migliore per la squadra di Rampone di rianimare ancora la propria gara capita al 20' quando Maino segue bene la traiettoria di un cross da destra e incorna perfettamente in porta. Ottimo Balzari a parare e ad agguantare la palla in seconda battuta. Ma di fatto le occasioni per il LG Trino terminano qui. È anzi l'Arona a cercare e trovare il poker nel finale. Al 40' su una punizione lunga di Pralli trae in inganno Viancino che prima esce, poi arretra. Una buona occasione per Negri per avventarsi sulla sfera e insaccare di testa con un pallonetto. 1-4. Negli ultimi minuti da registrare solo un rosso a Viancino per un’imprecazione in seguito ad una distrazione dei suoi. Per il LG Trino invece una batosta da cui rialzarsi al più presto. Tutto perfetto, invece, per l'Arona che inizia la stagione subito con il sorriso e si gode un convincente Possamai, leader offensivo della squadra di Romanello.

IL TABELLINO

LG TRINO-ARONA 1-4
RETI: 6' Possamai (A), 11' Sacchi (A), 33' Novi (LT), 36' Possamai (A), 40' st Negri (A). 
LG TRINO (4-3-3): Viancino 5, Anselmo 6, Tommasi 5.5 (40' st Baldi sv), Dieye 5.5, Costa 5 (46' st Berruti sv), Oudadess 5 (21' st Bianco 6), Maino 5.5 (44' st Giarolo 6.5), Genesi 6, Novi 6 (33' st Fall 5.5), Grosso 6.5, Buso 5. A disp. Giarolo, Hoxhaj. All. Rampone 5.5. 
ARONA (4-3-3): Balzari 6.5, Pedretti 6 (16' st Carrara 6), Mastromonaco 6.5 (1' st Trapella 6), Pralli 7, Sacchi 7, Vicario 7 (30' st Salmoiraghi 6), Bovi 6.5, Franchin 7 (21' st Rossi 6.5), Mucchi 7 (27' st Chiesa 6), Possamai 8.5, Negri 7.5. A disp. Vezzoli, Cavallazzi. All. Romanello 7. 
ARBITRO: Castellaro di Casale Monferrato 6. 
ESPULSI: 43' st Viancino (LT) per bestemmia.
AMMONITI: Novi (LT), Mastromonaco, Possamai, Pralli (A).

LE PAGELLE

LG TRINO
Viancino 5 Fa tutto bene, con un paio di parate ad evitare altri gol, ma cade in errore nel finale arrabbiandosi troppo per un errore dei compagni.
Anselmo 6 Sul lato destro della difesa ha tutto sommato tenuto. Anche un tiro da fuori.
Tommasi 5.5 In difficoltà nel tenere i veloci attaccanti aronesi, che scambiano spesso la loro posizione (40' st Baldi sv).
Dieye 5.5 Molto lento in avvio di gara, si fa sovrastare nettamente. Poi, aiutandosi col fisico, prende un po’ le misure.
Costa 5 Comincia molto timoroso e questo lo paga caro contro i nerboruti attaccanti ospiti. Sullo 0-2 sale in ritardo e probabilmente tiene in gioco lui Sacchi (46' st Berruti sv).
Oudadess 5 A centrocampo non fa assolutamente filtro. Poco adatto nel frenare le ripartenze di Possamai.
21' st Bianco 6 Fa lavoro sporco sul fronte offensivo, va un paio di volte al tiro e porta avanti la squadra facendo a sportellate anche con modi ortodossi.
Maino 5.5 Un colpo di testa che poteva sfruttare meglio, nel complesso poco incisivo.
44' st Giarolo 6.5 Subito una bella parata. Per essere classe 2006 se l’è cavata bene nel finale in due circostanze.
Genesi 6 Tiene abbastanza vispo il centrocampo in alcune situazioni.
Novi 6 Rapace sul gol del’1-2, non ha aiutato granchè la squadra in attacco sfilandosi spesso lateralmente.
33' st Fall 5.5 Qualche incursione tentata, ma gli manca lo sprint.
Grosso 6.5 Il migliore dei suoi per iniziativa e qualità. Non avesse cincischiato sull’1-3 nella ripresa avrebbe anche potuto riaprire la gara. Versatile in attacco. 
Buso 5 Fa poco a centrocampo. Quasi mai nel vivo dell’azione.
All. Rampone 5.5 Ok le tante assenze, ma spuntano fuori errori inediti rispetto al pre campionato. Da lavorare ce n’è.

ARONA
Balzari 6.5 Dà sicurezza al reparto andando anche a compiere qualche bella parata. Una fondamentale su Maino nella ripresa.
Pedretti 6 Attenzione a tratti alterni, qualche volta si è fatto saltare troppo facilmente.
16' st Carrara 6 Entra e si perde subito l'uomo, poi dopo la ramanzina di turno non sbaglia più.
Mastromonaco 6.5 Intraprendente sulla corsia di sinistra. Tolto perchè già ammonito e a rischio doppio giallo in una circostanza.
1' st Trapella 6 Copre discretamente la fascia, senza particolari avanzate.
Pralli 7 Ottima gestione del pallone a centrocampo. Agisce con calma e non fa mai la giocata per strafare. In tal modo è molto concreto.
Sacchi 7 Il gol impreziosisce una giornata nella quale sbaglia davvero poco a livello difensivo.
Vicario 7 Tiene sempre sul pezzo la squadra grazie alla sua personalità. Grande attenzione difensiva ed anche modo giusto di accompagnare su altri fronti.
30' st Salmoiraghi 6 Gestisce bene la partita a livello difensivo nel finale.
Bovi 6.5 Partita più che decente in attacco. Poche occasioni ma infila diversi palloni per chi sta al centro.
Franchin 7 Opera con concretezza a centrocampo. Classe 2005, va dosato a seconda di qual è la miglior maniera per farlo crescere.
21' st Rossi 6.5 Arpiona molte palle grazie alle sue leve. Grintoso, si mette a protezione del risultato.
Mucchi 7 Non va a segno ma fa intuire le proprie qualità. Una buona prima punta che gioca d sponda e va anche alla conclusione.
27' st Chiesa 6 Qualche giocata a servire compagni meglio piazzati.
Possamai 8.5 Vero protagonista dell'incontro. Lo sblocca con una botta da fuori da cineteca, segna poi l'1-3 sfruttando bene uno schema da corner. Ma nelle giocate su azione si nota anche la sua malizia nel proteggere la sfera oppure nel riconquistarla quando non ce l'ha.
Negri 7.5 Tante occasioni a disposizione, ne infila una nel finale ed è il giusto premio per un'ottima partita nella quale ha dato tutto.
All. Romanello 7 Squadra ben ordinata in campo e con più soluzioni per fare gol. L'obiettivo della salvezza è forse fin troppo riduttivo vista la squadra compatta della prima giornata.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400