Cerca

Under 19

Vanchiglia-Lucento: Simone Sbriccoli on fire! Una doppietta del giovane talento trascina il Lucento verso la prima vittoria della stagione

Partita maschia tra due delle maggiori protagoniste del Girone C. Gianfranco Maione sorride, ma il Vanchiglia esce a testa alta

Simone Sbriccoli, Lucento

Simone Sbriccoli, il "man of the match" con la sua doppietta

Gran vittoria, nel segno di Simone Sbriccoli, del Lucento di Gianfranco Maione, contro il Vanchiglia di Gianni Di Girolamo, che, però, esce a testa altissima dal terreno di gioco. Il pubblico presente allo stadio ha potuto assistere ad una bellissima partita, giocata ad altissimo ritmo (soprattutto nel primo tempo) tra due delle papabili favorite del Girone C. Partono meglio i padroni di casa, che, nei primi venti minuti di match, sprecano tre occasioni limpide, complice un Alessandro Tauriello in forma smaliante (è lui, infatti, a salvare il risultato sulla botta sicura di Alberto Tommasi al 10'). La partita viene decisa da due lampi del solito Sbriccoli che, in velocità, fredda la difesa e calcia in modo preciso due palloni su cui Davide Martino può fare ben poco. Inoltre, il Lucento ha il merito di crederci dal primo all'ultimo minuto di partita, pressando altissimo l'avversario e non dando punti di riferimento al centrocampo granata. In più, quando hai un talento come Simone Sbriccoli dalla tua parte, la vittoria risulta sempre più facile: primi due gol stagionali per lui, con l'augurio che ne seguiranno molti altri. Se queste sono le premesse, ci sarà da divertirsi in un girone C equilibritassimo. 

Attenzione ai dettagli. Anche se Maione non l'ha ammesso, la vittoria del suo Lucento è avvenuta grazie alla pressione continua dei suoi centrocampisti. Cristian Spione e Simone Ghiazza danno intensità sugli esterni, supportando (quando il Lucento attacca) la manovra di Mattia Miglietta e di bomber Simone Sbriccoli, oggi schierato esterno d'attacco. Su tutti, è Mattia Onofrio ad andare in continua pressione su Marco Pontin (che, dal canto suo, sbaglia troppi passaggi facili) e su Marco Foresto, inscenando un duello tra numeri 4 da applausi. Un altro dettaglio sul quale il Lucento ha vinto la partita è, senza dubbio, l'attenzione data alle seconde palle: i ragazzi di Maione, infatti, non perdono un contrasto aereo e fanno sempre proprie le ribattute di entrambe le difese. Vero, il Vanchiglia di Girolamo ci ha messo del suo, non scendendo (mentalmente) in campo nel secondo tempo, ma gli ospiti hanno sfruttato al meglio ogni occasione avuta. 

Si scrive Simone Sbriccoli, si legge garanzia. Un grande allenatore e giocatore del passato, Francesco "Ciccio" Graziani, un volta disse: "Quando ha giocatori come Lionel Messi o Cristiano Ronaldo in squadra, parti in vantaggio 1-0". Senza peccare di lesa maestà, è giusto dichiarare che, tra gli Under 19, quando hai giocatori come Simone Sbriccoli in squadra, parti in vantaggio 1-0. Senso della posizione, velocità, aggresivtà,facilità nel dribblare gli avversari e, soprattutto, fiuto del gol: questo è Simone Sbriccoli, che già con la maglia rossonera della CBS aveva fatto vedere grandisime cose. L'obiettivo del classe 2002 è, senza dubbio, essere il capocannoniere di questo campionato, oltre a riservarsi un posto da protagonista in Prima Squadra, a cui era già stato aggregato l'anno scorso. Giocatore di un'altra categoria, che sicuramente darà grandi gioie a tifosi e addetti ai lavori (su tutti, il Torino, che già nell'epoca pre-Covid gli aveva messo gli occhi addosso, provinandolo). Il Lucento, dopo questa piccola rivincita sul Vanchiglia (infatti, furono proprio i granata ad eliminarli dal SuperOscar), deve ripartire da due fattori: uno spirito di squadra in continua crescita e, naturalmente, il suo uomo in più, Simone Sbriccoli. 

IL TABELLINO

VANCHIGLIA-LUCENTO 0-2
RETI:
VANCHIGLIA (4-2-3-1): Martino 7, Fagnone 6, Imberti 5.5, Foresto 6, Gallo 5.5, Diaec 5.5, Cavallo A. 7 (9' st La Torraca 6), Pontin 7 (30' st Topalovic sv), Tommasi 6.5 (18' st De Andreis T. 6), Ledda 6 (23' Longo 6.5), Calabrese 5.5 (36' Ossola 5.5). A disp. Granata, Abbrugiati, Lacava, Di Niso. All. Di Girolamo 6.Dir. Fiusco - Lacava.
LUCENTO (4-3-3):
Tauriello 7.5, Spione 7.5, Ghiazza 7.5, Onofrio 7, Pace 7, D'Elia 7.5 (34' st Centinaro sv), Mennuti sv (15' Miglietta 7), Barbero 7, Totaro 6.5 (13' st Turano 7), Sbriccoli 9 (30' st Gelmini sv), Martello 6.5 (15' st Padilla Fernandez 7). A disp. Shahini, Bonadies, De Zordo, Spinella. All. Maione8. Dir. Pesce.
ARBITRO:
Baccouche di Torino 5.
AMMONITI:
26' Onofrio[04] (L), 19' st Foresto[03] (V), 24' st De Andreis T.[04] (V), 24' st Ghiazza[02] (L), 24' st Turano[02] (L).

LE PAGELLE

VANCHIGLIA

Martino 7 Uno dei migliori tra le fila granata: giostra bene la difesa, carica i compagni nei momenti di difficoltà e, non per ultimo, si supera in più di un'occasione, evitando un passivo più ampio.

Fagnone 6 Corre tantissimo, ha voglia, ma non riesce ad incidere come vorrebbe Di Girolamo. Un peccato, perchè il talento c'è. Un po' più di precisione in fase di impostazione.

Imberti 5.5 Malissimo in fase difensiva: perde più volte il pallone e l'uomo, favorendo la manovra ospite. Deve lavorare sulla calma, che oggi è mancata in acune circostanze.

Foresto 6 Una delle poche luci nella difesa di Di Girolamo: mediano che cerca di riparare gli errori difensivi dei compagni, ma non riesce a creare superiorità quando la situazione è favorevole.

Gallo 5.5 Le seconde palle dovrebbero essere tutte sue, ma non riesce a giganteggiare al centro del reparto arretrato. Tanta confusione, non una delle sue migliori prestazioni. 

Diaec 5.5 Punta tutto sul fisico, ma non tiene conto della grande velocità del tridente ospite. Anche lui è spesso confusionario, sbagliando appoggi e passaggi facili a compagni liberi.

Cavallo 7 Il migliore tra i suoi: velocissimo, cerca spesso di scappare via agli avversari, ma i difensori lucentini sono in stato di grazia. Esce inspiegabilmente ad inizio ripresa.

9' st La Torraca 6 Buona gara di sacrificio a cui, però, non abbina la sua solita classe. Ora testa al Sanmauro, occasione giusta per riscattare questa prestazione.

Pontin 7 Sufficienza ampia per la sua grande voglia e grinta. Non molla mai, cerca sempre di recuperare il pallone, riuscendoci in parte. Esce tra i meritati applausi. 30' st Topalovic sv.

Tommasi 6.5 Ottimo pressing in fase di non possesso. Nella ripresa, cala vistosamente, lasciando troppi spazi alla ripartenza del Lucento. Ha margini di miglioramento.

18' st De Andreis 6 Dà veramente tutto in campo, affidando alla sua classe le ripartenze. Esce stremato e deluso dal terreno di gioco. 

Ledda 6 Sfortunatissimo: comincia bene, creando ampiezza e superiorità quando la squadra attacca. Prima della mezz'ora sente tirare un muscolo ed è costretto a dare forfait. Peccato.

23' Longo 6.5 Gran cuore: ha voglia e carattere da vendere. Nel secondo tempo, però, viene cercato poco e non dà sfoggio della sua classe. Si rifarà sicuramente.

Calabrese 5.5 Il dialogo, durante la prima frazione, tra lui e Di Girolamo è costante: non fa quello che l'allenatore gli chiede e viene sostiuito. 

36' Ossola 5.5 Entra per dare velocità alla manovra, quando la squadra è già sotto di un gol: non riesce nel suo compito. Al termine, provocato dal pubblico, si lascia andare al nervosismo.

All. Di Girolamo 6 Fa quello che può, ma la sua squadra sparisce nel secondo tempo. Peccato, perchè questo Vanchiglia ha il potenziale per vincere il campionato.

LUCENTO

Tauriello 7.5 Immenso in un paio di occasioni, chiudendo porta e possibilità di rimonta al Vanchiglia. Si arrabbia molto quando la squadra concede troppo. Leader della difesa.

Spione 7.5 Prova pazzesca: in fase difensiva, chiude tutti gli spazi agli attaccanti avversari. Quando si attacca, invece, è il primo a dare ampiezza e concretezza alla manovra. 

Ghiazza 7.5 Tanta voglia di vincere per il terzino ospite. Corre, ha voglia di vincere, e, con la sua grinta, offre palloni molto interessanti ai compagni più avanzati.

Onofrio 7 Più che un centrocampista, è un jolly per il gioco di Maione. Abbina grinta a belle giocate, dimostrandosi sempre all'altezza della situazione.

Pace 7 Con D'Elia, dona sicurezza a tutto il reparto, specialmente quando si attacca. Sui corner, cerca di sfruttare i suoi centimentri e la sua prestanza fisica.

D'Elia 7.5 Ogni difesa ha un punto fermo, di riferimento. Lui è una sicurezza: bravo a cercare sempre i compagni più avanzati e, soprattutto, a chiudere sempre gli spazi agli avversari. 34' st Centinaro sv. 

Mennuti sv. Un infortunio dopo un quarto d'ora blocca la sua gara.

15' Miglietta 7 Sostiuisce egregiamente Mennuti, giocando da terzo d'attacco e servendo speso Sbriccoli con cambi di gioco puntuali e precisi. Ottima prestazione.

Barbero 7 Partita precisa e giocata con la calma che ti fa vincere sempre le partite. Sinstesi perfetta di una giornata da incorniciare per il regista ospite.

Totaro 6.5 Vero numero 9 nello scacchiere di Maione: al centro dell'attacco, cerca di spingere in porta tutti palloniche gli servono. Deve lavorare un po' sul cinismo, che oggi è mancato.

13' st Turano 7 Mezz'ora di buon livello, in cui abbina classe e intensità. Solo un ottimo Martino gli nega la gioia del gol.

Sbriccoli 9 Man of the match. Non solo per la doppietta, ma anche perchè si dimostra sempre un giocatore sueriore a tutti gli altri. 30' st Gelmini sv. 

Martello 6.5 Bravissimo nel creare superiorità e spostando il peso in attacco per tutto il primo tempo. Nella ripresa, forse complice il caldo, cala vertiginosamente.

15' st Padilla Fernandez 7 Bravissimo nel sostituire il compagno. Due dribbling gli valgono un 7 in pagella, utile per dare morale e fiducia alla squadra.

All. Maione 8 Vincere è l'unica cosa che conta diceva Giampiero Boniperti. Il suo Lucento, oltre a vincere, convince, in un campo a lui parecchio caro. 

ARBITRO: Baccouche di Torino 5 Pecca, in più di un'occasione, di grande inesperienza. A cinque minuti dal termine, quando la partita si scalda fuori e dentro il campo, vorrebbe addirittura fermare la gara, tra le proteste generali. Ha tanto da imparare. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400