Cerca

Under 19

Settimo-Charvensod, pioggia di squalifiche e partita persa a tavolino per entrambe

La maxi rissa costa caro al tecnico valdostano Farinella e a 7 giocatori, 2 delle Violette e 5 dello Charva

Giuseppe Farinella

Il tecnico dello Charvensod Under 19 Giuseppe Farinella

Stangata epocale. Dopo la maxi rissa di sabato 9 ottobre che ha coinvolto le formazioni Under 19 regionale di Settimo e Charvensod il Giudice Sportivo, l'Avvocato Antonella Reggio, ha emesso la sua pesante sentenza: 8 tesserati squalificati, tra cui il tecnico valdostano Giuseppe Farinella, 200 euro di multa a entrambe le società e soprattutto partita persa a tavolino per entrambe.

Secondo il Comunicato Ufficiale del 14 ottobre, il quale riporta il referto del direttore di gara, il signor D'Amelio della sezione di Chivasso, «È risultato che la gara ASD CALCIO SETTIMO - ASD VDA CHARVENSOD disputata in data 09/10/2021 alle ore 15.00 non ha avuto un regolare epilogo, essendo stata sospesa anzitempo dall'arbitro, al minuto 29 del primo tempo, in ragione del comportamento gravemente antisportivo e violento da parte dei tesserati di entrambe le società sportive, i quali davano origine a una rissa sul terreno di gioco; in particolare al minuto 23 del primo tempo il giocatore n. 9 della soc. ASD CALCIO SETTIMO, MARTONE CHRISTIAN, colpiva con un violento pugno al volto il capitano della squadra avversaria, il quale veniva successivamente trasportato in ambulanza al più vicino ospedale; allo stesso minuto, anche il giocatore n. 2 della società di casa, URSILLO ANDREA, veniva allo scontro fisico con un avversario e il giocatore n.11 della soc. ASD VDA CHARVENSOD, MARUCA ALESSIO, colpiva un avversario con un calcio alla schiena, mentre questi era a terra; al minuto 27 del primo tempo il giocatore n. 10 della soc. ASD VDA CHARVENSOD, CAMPAGNOLO MARCO, precedentemente espulso, tentava di colpire con un calcio al volto un altro giocatore; ne seguiva una rissa con pugni e tafferugli in varie zone del campo, che coinvolgeva non solo i giocatori di entrambe le squadre, ma anche l'allenatore della soc. ASD VDA CHARVENSOD, FARINELLA GIUSEPPE, il quale inveiva nei confronti della squadra di casa e del loro capitano; venivano identificati altresì, quali partecipanti alla rissa, i seguenti giocatori della soc. ASD VDA CHARVENSOD: BIANQUIN DAVIDE, CIAVORELLA FABIO e SIRIANNI MICHAEL; in ragione di tale comportamento il direttore di gara, stante la situazione di forte tensione, non ritenendo di poter proseguire nella direzione della gara, interrompeva la competizione e si dirigeva nel proprio spogliatoio».

Nello specifico, sempre secondo il Comunicato, sono stati squalificati:
- il tecnico dello Charvensod Giuseppe Farinella fino al 12 novembre 2021 (per «abbandono dell'area tecnica e partecipazione alla rissa, fomentando i propri giocatori»);
- Il calciatore del Settimo Christian Martone fino al 7 gennaio 2022 (per «aver colpito un giocatore avversario con un violento pugno al volto, costringendolo al trasporto in ambulanza in ospedale»);
- I calciatori Alessio Maruca, Marco Campagnolo, Davide Bianquin, Fabio Ciavorella, Michael Sirianni dello Charvensod e Andrea Ursillo del Settimo fino al 7 gennaio 2022 (per «condotta violenta, consistente nell'aver partecipato attivamente alla rissa»).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400