Cerca

Under 19

Cbs-Cenisia: ai rossoneri basta un tempo per portare a casa i tre punti grazie a Ponziano e Bellato

Le violette sono perfette fino al gol di Ponziano, poi i ragazzi di Melfa non incidono

Cbs-Cenisia: ai rossoneri basta un tempo per portare a casa i tre punti grazie a Ponziano e Bellato

La CBS di Filoni tiene il ritmo dell'Acqui e batte il Cenisia

Sfida d’alta classifica in corso Sicilia tra due squadre, Cbs e Cenisia, bisognose di tre punti dopo le ultime uscite non brillantissime rispettivamente contro Nichelino Hesperia, contro la quale i rossoneri hanno impattato per 2-2 e San Domenico Savio, uscito vittorioso tra le mura delle violette per 2-1. In un girone dove l’Acqui viaggia ad un ritmo insostenibile ogni partita è preziosa per restare in scia ai termali e dopo una sfida al di sotto delle aspettative in quanto ad occasioni ed emozioni ad aggiudicarsi i tre punti sono i ragazzi di Filoni che in casa raggiungono la quarta vittoria consecutiva e quinta in totale su sette giocate grazie al gol sblocca-partita di Ponziano e alla punizione di Bellato, tutto in chiusura di primo tempo.

Succede tutto in 5 minuti. I primi 45 minuti tuttavia non si son fatti molto amare dagli spettatori, infatti le due squadre han mostrato poca intraprendenza e poca voglia di attaccare, con ritmi molto bassi e tanti errori in zona offensiva sull’ultimo passaggio. Il primo squillo arriva al 25’ ed è una bella azione personale di Linsalata culminata con un tocco sotto delicato ma alto alle spalle di Pozzo. La prima vera occasione da gol nitida arriva due minuti più tardi per le violette: gran palla di Rossi per Quassolo solo davanti ad Hajdari, ma il terzino sinistro del Cenisia manda a lato di molto sciupando clamorosamente il gol del vantaggio. La partita si sblocca al 40’: cross di Volpicelli velenosissimo, Pozzo esce scoordinato e respinge sui piedi di Ponziano che ribadisce in porta senza quasi accorgersene. Vantaggio importantissimo per i rossoneri, arrivato in un momento difficile e opaco della partita. Il gol sembra sbloccare i ragazzi di Filoni che trovano il raddoppio al 45’ con la strepitosa punizione di Bellato, rientrato da una pubalgia che tanti problemi gli ha dato, il quale non lascia scampo a Pozzo e portando i suoi sul 2-0. Squadre al riposo su questo risultato.

La Cbs amministra il vantaggio. Nella ripresa il Cbs alza il pressing alla ricerca del terzo gol che di fatto chiuderebbe la partita. A provarci per primo è Nazeraj al 5’ con un gran tiro a giro dove Pozzo mette i guantoni e con la mano di richiamo devia in angolo. Il Cenisia prova a reagire ma gli attaccanti di mister Melfa non riescono a fare  breccia nella difesa rossonera, guidata da Bellato e Gallazzi impeccabili in fase di marcatura e sui duelli aerei. Il ritmo della partita stenta a decollare e il Cbs controlla il vantaggio senza sforzi fino al 90’ in una sfida dove la compagine di Filoni ha fatto fatica ad esprimere il suo gioco migliore, ma che alla fine si è portata a casa i tre punti. Decisamente scontento Melfa, infatti il suo Cenisia non meritava di perdere per grinta e voglia vista in campo, ma è bastato un episodio sfavorevole, dopo una prova difensiva per larghi tratti impeccabile, per veder sfumar via le chance di strappare punti al Cbs, con la squadra incapace di reagire nel secondo tempo e a creare pericoli dalle parti di Hajdari. 

IL TABELLINO

CBS-CENISIA 2-0
RETI: 40' Ponziano (Cb), 45' Bellato (Cb).
CBS (4-3-3): Hajdari 6, De Iaco 6.5, Scrofani 6 (30' st Alessandro sv), Scarfia 6.5, Gallazzi 6.5, Bellato 7 (33' st Cuzzi sv), Ponziano 7 (24' st Evangelista 6), Volpicelli 6.5, Linsalata 6.5, Mele 6.5, Nazeraj 6.5 (40' st Ranson). A disp. Cavallo M., Marfè, Ramellini, Vander Elst. All. Filoni 7. Dir. Bonventre.
CENISIA (4-3-3): Pozzo 6, Quassolo 6.5, Dematteis sv (10' Gatta Castel 6), Maugeri sv (10' Perino 6), Pirro 6, D'Uva 6 (1' st Simon 6), Elokch 6 (1' st Manzani 6), Caputo 6, Franco 5.5, Rossi Matteo 6.5, Castello M. 5.5. A disp. Soccavo, Tripepi Filippo, Zaza. All. Melfa 6.
ARBITRO: Actis di Torino 6.5. 

LE PAGELLE

CBS

Hajdari 6.5 Non chiamato a grandi interventi ma si mostra pronto e sicuro al rientro dopo l’infortunio.

De Iaco 6.5 Attento a non commettere errori, sebbene dalle sue parti il Cenisia non faccia paura.

Scrofani 6 Non bada allo stile e spazza tutti i palloni che gli capitano a tiro. (30’st Alessandro sv).

Scarfia 6.5 Mette ordine a centrocampo con grande eleganza.

Gallazzi 6.5 Giornata caratterizzata da attenzione e sicurezza.

Bellato 7 Elegante, impeccabile e pure maestro delle punizioni. (33’st Cuzzi sv).

Ponziano 7 Gol fortunoso, ma la sua prestazione è da gran giocatore, da giocatore vero che si sacrifica, lotta su ogni pallone ed aiuta la squadra.

24’st Evangelista 6 Entra col giusto piglio.

Volpicelli 6.5 Il suo mancino canta e serve palloni deliziosi sulle palle inattive.

Linsalata 6.5 Giornata senza gol per lui, ma lotta fino al 90’

Mele 6.5 Una spina nel fianco della difesa delle violette.

Nazeraj 6.5 Particolarmente ispirato, Pozzo gli nega un gol che sarebbe stato da cineteca. (40’st Ranson sv).

All Filoni 7 Tre punti fondamentali praticamente con il minimo sforzo contro una squadra preparata come il Cenisia. Ora bisogna aggiustare la media punti in trasferta. 

CENISIA

Pozzo 6 Croce e delizia, poteva far meglio nell’uscita sul primo gol, ma fa un miracolo su Nazeraj da fuori.

Quassolo 6 Ha una palla gol nitida sullo 0-0 ma la sciupa clamorosamente.

Dematteis sv

10’ Gatta 6 Argina come può Nazeraj.

Maugeri sv

10’ Perino 6 Con il suo ingresso la squadra ritrova equilibrio.

Pirro 6 Ottima prova contro il capocannoniere del campionato Linsalata.

D’Uva 6 Partita caratterizzata da solidità e attenzione in marcatura su Linsalata.

1’st Simon 6 Roccioso e grintoso.

Elockh 5.5 Poco cercato e poco servito.

1’st Manzani 6 Interpreta bene il ruolo.

Caputo 6 Partita di solidità e accortezza.

Franco Cangiano 5.5 Giornata difficile passata tra le grinfie di Bellato e Gallazzi.

Rossi 6.5 Il migliore dei suoi la davanti, se non altro prova ad inventare.

Castello 5.5 Non riesce a entrare mai in partita.

All Melfa 6 Squadra ben messa in campo e ordinata fino al 40’, poi si scioglie forse demoralizzata dal gol in mischia.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400