Cerca

Under 19

Gioia Chisola in extremis, Berutti affonda una grande Monregale

Una prestazione di altissimo livello non basta alla squadra di Quinterno per strappare punti alla capolista che, nel finale di gara, risolve la pratica grazie a un colpo di testa del suo numero 8

Gioia Chisola in extremis, Berutti affonda una grande Monregale

Xavier Berutti, centrocampista del Chisola, l'uomo decisivo nel mantenere la striscia di vittoria vinovese

Xavier Berutti si prende la scena nel pomeriggio monregalese. Al 43' del secondo tempo infatti, il centrocampista del Chisola indirizza in rete un colpo di testa in occasione di un calcio di punizione regalando una grande vittoria a Marco Masera. Per i vinovesi non è stata una partita semplice, complice una Monregale ben messa in campo e difficile da superare in fase difensiva. Il risultato finale non premia fino in fondo i ragazzi di Quinterno, che hanno saputo affrontare a viso aperto la prima della classe creandogli diversi grattacapi con Barberis in particolare.

La Monregale di Danilo Quinterno

La Monregale di Danilo Quinterno gioca una gran partita contro la capolista Chisola: solo Berutti impedisce ai galletti di portare a casa un punto

Ritmi alti, Monregale solido. Dieci punti separano la Monregale quinta in classifica e la capolista Chisola. I padroni di casa vogliono dimostrare sul campo che il divario non è così ampio, i torinesi puntano invece a consolidare il primo posto. L'avvio di gara appare piuttosto equilibrato e i ritmi si alzano fin da subito. Entrambe le formazioni non devono aspettare molto per avere una prima opportunità. I biancorossi ci provano con Barberis dal limite, ma il tiro è centrale. Gli ospiti si fanno vedere al decimo minuto con una conclusione da fuori area, sporcata da una deviazione, con la palla che termina tra le braccia di Cukavac. I ragazzi di Masera cercano sovente la soluzione dalla distanza per via dell'ottima prestazione dei quattro di difesa monregalesi, che difficilmente si fanno sorprendere dalle offensive biancoblù. Nel finale di primo tempo, i padroni di casa rischiano grosso: Cukavac interviene in due tempi nella mischia all'interno dell'area piccola e, fuori dalla propria porta, riesce a respingere una conclusione da parte di Berutti, poi ci pensa la difesa a spazzare definitivamente la minaccia. 

L'eroe è Berutti. A inizio ripresa, la squadra torinese ha subito una grande occasione da gol: un colpo di testa da parte di Merlo, in occasione di un traversone, diventa un assist per Guarnieri. Il difensore biancoblu dal fondo prova a calciare in porta con il destro, la palla esce accarezzando il palo. La Monregale in questo avvio appare schiacciata e cerca di sfruttare le ripartenze attraverso alcuni lanci lunghi. Con il passare dei minuti però, i biancorossi alzano il baricentro del gioco e, al 22', si costruiscono una grande opportunità: Calimera serve un gran pallone a Barberis in area di rigore. Quest'ultimo calcia dalla sinistra dell'area piccola, ma il portiere del Chisola Mussino si fa trovare pronto e respinge il pericolo. La formazione ospite torna a rendersi pericolosa alla mezz'ora con un tiro a giro dal limite  di Viano, il pallone finisce alto di poco creando qualche brivido alla difesa monregalese. Il momento chiave della sfida arriva al 43': il numero 8 torinese Xavier Berutti, sfruttando un ottimo cross in mezzo arrivato da calcio piazzato, salta più in alto di tutti e infila il pallone alle spalle di Mussino. È il gol dell'1-0 che regala i tre punti alla squadra ospite dopo una partita complicata che appariva impossibile da sbloccare. Il punteggio finale non rende piena giustizia invece alla formazione di Quinterno, protagonista di una prestazione coraggiosa e di gran carattere disputata contro la prima forza del campionato.

Il Chisola di Marco Masera

Il Chisola di Marco Masera tiene botta alla Monregale e vince ancora: i vinovesi allungano a +6 dal secondo posto, ora occupato dal Cuneo

IL TABELLINO

MONREGALE CALCIO-CHISOLA 0-1
RETI: 43' st Berutti (C).
MONREGALE CALCIO (4-3-3): Cukavac 6.5, Meloni 7, Hoxha 7, Rossi 7, Gonella 7, Prette 6.5 (46' st Acomo 6), Minutelli 6.5 (20' st Rizzi 6), Bertolino 6.5 (37' st Rossi), Barberis 6.5 (39' st Schellino F. sv), Calimera 6.5, Domi 6.5 (12' st Veglia 6). A disp. Giuliano Mat., Billò, Bertoletti, Bertone. All. Quinterno 6.5. Dir. Formento.
CHISOLA (4-3-3): Mussino 6.5, Coscia 7, Perotto 7 (20' st Liberti 6.5), Guarnieri 7 (37' st Fasone sv), Bagnulo 7, Bernardon 7, Merlo 6.5 (50' st Turatello sv), Berutti 8, Geraci 6.5 (46' st Piovan sv), Viano 7, Di Salvo 6.5 (28' st Rotondo 6). A disp. Curreli. All. Masera. Dir. Bagnulo.
ARBITRO: Borio di Cuneo 6.
AMMONITI: 40' Prette (M), 42' Viano[04] (C), 50' st Rotondo[03] (C).

LE PAGELLE

MONREGALE CALCIO

Cukavac 6.5 Nel primo tempo si prende il rischio con un'uscita nella mischia in area, ma riesce a uscirne alla grande respingendo fuori posizione una conclusione di Berutti.

Meloni 7 Impeccabile in fase difensiva dove difficilmente si fa superare e respinge minacce senza grandi affanni. 

Hoxha 7 Davanti serve qualche buon pallone ai compagni, ma è nella retroguardia che fa la differenza recuperando palloni importanti e evitando grane alla sua squadra.

Rossi F. 7 Non sbaglia nulla in mezzo alla difesa, gli avversari trovano in lui un duro ostacolo. Nel finale di primo tempo prova a sbloccare il risultato con un ambizioso tiro al volo.

Gonella 7 Insieme a Rossi compone un muro difensivo contro il quale spesso il Chisola va a sbattere. Prestazione di alto livello.

Prette 6.5 Fornisce qualche buon pallone davanti, in mezzo al campo non ha vita facile ma vince comunque duelli importanti. (46'st Acomo sv)

Minutelli 6.5 Serve qualche spunto interessante in fase offensiva. Per il resto, non incide particolarmente nell'area biancoblu.

20'st Rizzi 6 Si mette a disposizione della squadra ma non ha grandi occasioni di farsi notare.

Bertolino 6.5 Fornisce qualche ottimo pallone ai compagni davanti e da il suo apporto in fase difensiva. (37'st Rossi G. sv)

Barberis 6.5 Nel primo tempo ha un paio di occasioni per far male alla difesa avversaria. L'occasione più grande ce l'ha però nella ripresa, quando Mussino gli respinge un tiro da distanza ravvicinata. (39'st Schellino sv)

Calimera 6.5 A inizio gara sbaglia qualche passaggio di troppo, poi però si riscatta fornendo qualche palla interessante ai suoi, una di queste manda Barberis a tu per tu con Mussino.

Domi 6.5 Poco incisivo in fase offensiva, lavora per i compagni servendo qualche buon pallone e dando una mano anche in mezzo al campo.

12'st Veglia 6 Porta energie fresche alla squadra e dialoga bene con i compagni. In generale, non brilla particolarmente.

All.Quinterno 6.5 La squadra fino ai minuti finali assapora un risultato importante contro la prima del girone. Prestazione di alto livello in fase difensiva e alcune occasioni avute davanti, soprattutto nel secondo tempo. Questi sono fattori che senza dubbio possono dare fiducia in vista dei prossimi impegni.

CHISOLA

Curreli 6.5 Bravo nel secondo tempo a respingere il tentativo da parte di Barberis. A parte questo, non è molto impegnato oggi.

Coscia 7 Pericoloso in fase difensiva con insidiosi palloni messi in mezzo all'area. Attento in fase di copertura. 

Perotto 7 Anche lui prova a creare scompiglio in mezzo all'area avversaria servendo palloni invitanti ai suoi. Dietro non sbaglia nulla.

20'st Liberti 6.5 Spazza via potenziali minacce senza particolari affanni e serve bene i compagni. Buon approccio alla gara.

Guarnieri 7 Si muove bene davanti alla difesa, vince duelli in mezzo e dai suoi piedi partono alcune azioni interessanti del Chisola. (37'st Fasone sv)

Bagnulo 7 Impeccabile in mezzo alla difesa, sventa i pericoli con grande attenzione e senza sbavature. Ci prova di testa in occasione di un calcio d'angolo, ma non ha fortuna.

Bernardon 7 In difesa non si fa superare e allontana le minacce con grande attenzione. Nel primo tempo offre un gran pallone a Berutti.

Merlo 6.5 Poco incisivo in attacco. Lavora molto con i compagni e, a inizio secondo tempo, per poco un suo colpo di testa non diventa un assist per Guarnieri. (50'st Turatello sv)

Berutti 8 Nel primo tempo ha un paio di occasioni per far male alla difesa monregalese poi, quasi allo scadere, decide la gara  indirizzando il pallone in rete con un gran colpo di testa. Uomo partita.

Geraci 6.5 A parte un tiro centrale nel primo tempo, non ha grandi occasioni per andare a segno. Per il resto, serve buoni palloni ai compagni davanti. (46'st Piovan sv)

Viano 7 Vince ottimi duelli a centrocampo, fornisce ottimi palloni in fase difensiva e, nel secondo tempo, sfiora il gol con un gran tiro a giro dal limite.

Di Salvo 6.5 Prova la soluzione da fuori a inizio gara, poi non ha altre opportunità per segnare. Bravo nel servire palloni ai compagni e a dare una mano a centrocampo quando necessario.

28'st Rotondo 6 Non ha occasioni per farsi notare ma certamente porta energie nuove alla squadra.

All.Masera 7 Nonostante una gara complicata, merito degli avversari, il Chisola riesce a portare a casa tre punti moto importanti consolidando così il primato.

LE INTERVISTE

DANILO QUINTERNO, MONREGALE CALCIO

Danilo Quinterno ha espresso soddisfazione per la prestazione dei suoi ragazzi, nonostante la sconfitta: «Faccio i  complimenti ai miei ragazzi, oggi non si è visto il divario con il Chisola». «Abbiamo lavorato bene, soprattutto nel secondo tempo e abbiamo concesso poco. Purtroppo contro queste squadre basta una disattenzione per prendere gol, faccio i complimenti a loro» ha aggiunto il tecnico monregalese. Quest'ultimo ha inoltre evidenziato le assenza nel reparto offensivo che certamente non hanno aiutato. «Noi siamo un po' in credito con i punti» ha concluso l'allenatore biancorosso.

MARCO MASERA, CHISOLA

«Quella di oggi per noi è stata una partita da sei punti, non da tre» ha ammesso Masera dopo il successo ottenuto dai suoi in extremis. «Faccio i complimenti ai ragazzi, hanno giocato contro una squadra ostica ed è stata una partita dispendiosa sotto ogni punto di vista» ha aggiunto il tecnico del Chisola. «La Monregale è una delle due squadre che ci hanno battuto all'andata e non è un caso. Hanno raccolto meno di quanto meriterebbero» ha concluso l'allenatore torinese elogiando gli avversari.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400