Cerca

Under 19

Segnano 9 gol alla terza della classe e si laureano campioni

I giallorossi chiudono il campionato con 8 vittorie consecutive e una goleada incredibile

La festa a fine dello Scanzorosciate

La festa a fine partita dei ragazzi dello Scanzorosciate

Termina con uno spettacolare 0-9 la stagione dei ragazzi di Martinelli che non si fermano in nessun minuto della partita e ottengono un risultato straordinario anche l’ultima giornata di campionato rimanendo un punto avanti alla Cisanese e diventando ufficialmente al triplice fischio vincitori del proprio girone al termine di una stagione straordinaria in cui davvero poche volte sono stati battuti se non in episodi rari come la partita di ritorno nel derby con la Cisanese. Un grande traguardo per la società, il tecnico ed i ragazzi, che dimostrano di avere tanto potenziale per far parlare di se anche in futuro. Dall’altra parte invece un Segrate disintegrato sotto tutti i punti di vista, i ragazzi di Poggi chiudono malissimo la stagione con un risultato molto deludente, da diverse giornate erano parsi in calo, Poggi dopo la gara con il Pozzuolo imputò la colpa del problema alla routine di giovani utilizzati anche in Under 18, ma lo 0-9 di oggi condanna la squadra e la società ad un esame di coscienza per il finale di stagione. A farne le spese è anche la Cisanese, che all’andata proprio a Segrate aveva pareggiato 3-3 all’ultimo minuto, punti che al fotofinish sono costati poi il campionato, grande onore e merito comunque va riconosciuto ai ragazzi di Martinelli che hanno dimostrato di avere grandi capacità tecniche e tattiche per arrivare fino infondo in queste finali regionali.

TRIS CALATO

Scansorosciate che parte forte con Giossi, che in scivolata approfitta di uno svarione difensivo dei padroni di casa, che pasticciano in area consentendogli di insaccare lo 0-1. Neanche il tempo di gridare gol che Minelli ci prova da lontano facendo la barba al palo, il Segrate prova a rispondere con calci piazzati che la difesa dei giallorossi allontana con facilità. Nappo gira dalla distanza un destro di poco alto. Al 28’ lo Scanzorosciate raddoppia: punizione di Minelli, esce male Garlasche e sulla respinta dell’estremo difensore delle vespe arriva Giossi che di testa insacca il gol dello 0-2. Al 34’ timida risposte delle vespe che provano a riaprire la partita con Zamboni dalla metà campo, che quasi sorprende Calzaferri. Lo Scanzorosciate è però scatenato e trova il tris con Ferrari, che a tu per tu con Garlasche lo fredda con un destro all’angolino per lo 0-3. Un minuto più tardi Giossi a porta vuota divora il poker al 40’. Di lì a poco verrà negato agli ospiti un rigore lampante, mentre al 45’ l’arbitro compensa l’errore precedente dando un rigore alle vespe inesistente, dal dischetto va Nappo che dagli 11 metri sbaglia. Sulla ripartenza lo Scanzorosciate sfiora nuovamente il 0-4. 47’ Nappo su gira in un fazzoletto e guadagna un corner sul quale Cassisi colpisce il palo facendo concludere la prima frazione 0-3.

AFFONDA IL SEGRATE 

Nel secondo tempo il Segrate parte subito facendo cinque cambi, il primo tentativo di Cassisi fa la barba al palo ma è solo l’apoteosi alla manita: Di Lauro al 5’ fa autogol portando il punteggio sullo 0-4. Mentre Ferrari toglie la ragnatela dall’incrocio dei pali siglando lo 0-5, il Segrate scompare totalmente dal match, e se non fosse per Garlasche la partita assumerebbe contorni ancora più pesanti. Jezm sfiora lo 0-6 e viene chiuso all’ultimo, l’assedio continua e la festa dello Scanzorosciate non assume dimensioni clamorose per centimetri quando Minelli direttamente da calcio d’angolo quasi eguaglia il Chino Recoba colpendo il palo. Al 21’ Zamboni solo davanti a Garlasche calcia fuori, mentre De Vignani colpisce il palo. Lo 0-6 viene calato al 23’ quando Jezm non perdona ed entra nel tabellino con un bel diagonale all’angolino. I padroni di casa provano a rispondere con un bel diagonale di Etiw. Al 27’ lo Scanzorosciate divora il gol del 0-7 calciando fuori un'occasione clamorosa, al 29’ però Ferrari non perdona e gonfia l’angolino nuovamente siglando la tripletta e portando il punteggio sullo 0-7. Al 33’ nuovamente Ferrari gira alla Bobo Vieri e sigla il gol dello 0-8, il Segrate cerca il gol della bandiera con dei timidi tentativi, al 39’ è Lodetti a sfiorare lo 0-9, gol che però viene trovato nel finale da Lizzola che appoggia a porta vuota, facendo concludere il match con un sonoro 0-9.


IL TABELLINO

SEGRATE-SCANZOROSCIATE 0-9
RETI: 3’ Giossi (SCA), 24’ Giossi (SCA), 39’ Ferrari (SCA), 5’ st Di Lauro aut. (SCA), 7’ st Ferrari (SCA), 16’ st Jezm (SCA), 29’ st Ferrari (SCA), 33’ st Ferrari (SCA), 39’ st Lizzola (SCA)
SEGRATE (4-4-2): Garlasche 5.5 , Di Giaimo 6, Sgrambiglia 6, Matozzo 5.5 (1’ st Linca Rivas Alessandro 5), Merchan 5.5 (1’ Baldassarre 5), Deho 5, Cassisi 5, Vailati 5.5 (1’ st Etiwy 5), Bisaccia 5, Nappo 6 (1’ st Silvestri 5), Sotomayor Molina 6 (1’ st Di Lauro 5). A disp. Arcando, Vino, Fratto, Redaelli. All. Poggi 4
SCANZOROSCIATE (5-3-2): Calzaferri 7, Bertocchi 6.5, Zamboni 6.5, Paleni L. 7, Binetti 6.5 (33’ st Pezzotta sv), Piccini 6.5, De Vignani 7 (36’ st Gelmi sv), Dalzini 7, Ferrari 9 (39’ st Lizzola 7), Minelli 8 (36’ st Lodetti sv), Giossi 8 (7’ st Jezm 7.5). A disp. Brambilla, Cortiana, Muttoni, Paleni M.. All. Martinelli 8.
AMMONITO: Paleni L. (SCA)

LE PAGELLE 

SEGRATE
Garlasche 5.5 Prova da rivedere commette un errore grave sul secondo gol, poi si riscatta successivamente.
Di Giaimo 6 Cavalca su e giù sulla corsia provando a impensierire gli avversari come può.
Sgrambiglia 6 Viene sempre saltato nell’uno contro uno nonostante cerchi di tenere bene la posizione.
Matozzo 5.5 Una diga da rivedere a centrocampo, potrebbe fare di più ma non argina abbasta.
1’ st Linca Rivas Alessandro 5 Entra a inizio secondo tempo ma il centrocampo sprofonda ancor di più.
Merchan 5.5 Superato sempre dalle palle alte poche volte riesce ad arginare il tridente ospite.
1’ Baldassarre 5 Anche lui entra ad inizio ripresa insieme a cinque suoi compagni ma è assente ingiustificato per molti tratti del match.
Deho 5 Partita in cui non riesce ad arginare il tridente d’attacco ospite per tutto il primo tempo.
Cassisi 5 Prova a impensierire Calzaferri dalla distanza ma i suoi tiri sono neutralizzati bene.
Vailati 5.5 Prova a intervenire su tutti i palloni ma in fase di non possesso è assente e gestisce male le energie.
1’ st Etiwy 5 Non sempre riesce ad effettuare passaggi d cross giusti nonostante l’impegno.
Bisaccia 5 Fa poche volte la sponda in maniera pulita, lontano da essere un numero 9 pronto a categorie più alte.
Nappo 6 Sbaglia un calcio di rigore nonostante il buon tiro, si impegna nei dribbling ma non è incisivo.
1’ st Silvestri 5 Non riesce a servire le prime punte come vorrebbe nonostante il grande impegno sotto porta.
Sotomayor Molina 6 Poco incisivo nonostante qualcuna delle sue galoppate viene visto poco in zona offensiva.
1’ st Di Lauro 5 Un autogol appena subentrato che fa capire che non sarà la sua giornata.
All. Poggi 4.5 Nel girone di ritorno la squadra ha avuto un enorme calo tattico e psicologico complici anche le varie chiamate di giocatori titolari in prima squadra e Under 18, ma 9 gol in casa pesano come un macigno.

SCANZOROSCIATE
Calzaferri 7 Respinge tutti i tentativi dalla distanza con ottimi interventi, molto bello il balzo sulla punizione nel finale.
Bertocchi 6.5 Chiude qualunque tentativo ospite svolgendo al meglio la fase di possesso e non possesso.
Zamboni 6.5 Ci prova dalla distanza per due volte con dei bei tentativi che fanno la barba al palo.
Paleni L. 7 Il giallo nel finale è stato per un fallo sciocco, nel complesso poche volte è stato superato con scioltezza.
Binetti 6.5 Con Piccini ingabbia Bisaccia non facendogli mai vedere la sfera per 90 minuti.
Piccini 6.5  Con Binetti forma una coppia difensiva importante, poche volte viene saltato con scioltezza.
De Vignani 7 Grande prova nei tre di centrocampo, esce ed entra nei triangoli preparati prima della partita a meraviglia. 
Dalzini 7 Grande prova nei tre di centrocampo svolge la fase di non possesso nel migliore dei modi.
Ferrari 8 Trova più volte la via del gol sfoggiando il meglio del repertorio, sentiremo ancora tanto parlare di lui.
39’ st Lizzola 7 Entra e nonostante i pochi minuti a disposizione è bravo a trovare il gol a porta sguarnita.
Minelli 8 Prova in cui dimostra di essere un vero trequartista per movenze e caratteristiche tecniche ricorda Giovinco. 
Giossi 8 Due gol straordinari esce per primo dopo aver siglato una doppietta alla Lorenzo  Insigne.
7’ st Jezm 7.5 È il primo cambio a inizio ripresa, sigla un gran gol con un bolide all’angolino che fake da solo il prezzo del biglietto.
All. Martinelli 8 Stagione straordinaria, grinta, umiltà, competenza e impegno a disposizione della squadra. 


LE INTERVISTE 

SCANZOROSCIATE 

Nel post partita Martinelli ha dichiarato: «La prestazione di oggi al di là del risultato è stata straordinaria e chi ha visto la partita può confermarlo, non siamo nuovi a queste cose, i ragazzi hanno fatto una prestazione straordinaria, hanno partecipato tutti a questo traguardo va dato merito a loro, io posso solo pensare di essere un allenatore fortunato ad aver un gruppo così, campionato straordinario, stagione straordinaria, hanno perso solamente la sfida di ritorno con la Cisanese che è un ottima squadra, e se non sbaglio giocherà una finale di coppa Lombardia, sono una squadra molto forte anche loro, al di là di ciò abbiamo giocato sempre con 7/8 2004, sempre senza fuori quota al di là del risultato siamo contenti della crescita dei ragazzi, dell’atteggiamento e dell’educazione che hanno avuto durante il campionato ora andremo a giocare queste finali contro squadre che hanno fatto campionati molto importanti».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400