Cerca

Under 19

Più di due ore di partita, ma alla fine basta un gol al terzo minuto supplementare

Sul gong c'è anche un salvataggio sulla linea che permette di andare avanti nel lotto dei playoff

Daniele Ballone

Daniele Ballone, centravanti della Sesto 2012 autore del gol decisivo

La Sesto 2012 ospita il Valtrompia nella super sfida playoff: dopo l'1-1 dell'andata il discorso qualificazione è ancora aperto. I padroni di casa passano subito in vantaggio con Mohamed Faied, ma nel finale di primo tempo i bresciani trovano il pareggio con Andrea Marchesin. Il risultato resta invariato nella ripresa e c'è dunque bisogno dei supplementari per sancire il vincitore: nell'extra time sono i sestesi a trionfare, grazie al gol di Daniele Ballone che manda i suoi al turno successivo dei playoff dopo una partita durata più di due ore e mezza (90 minuti regolamentari, 30 supplementari e quasi altri 30 di recupero).

 

UNA RETE PER PARTE

 

Come da pronostico, la gara è sin da subito molto accesa, con due squadre che giocano un ottimo calcio e che hanno intenzione di iniziare forte. I padroni di casa infatti non perdono tempo: pronti via e arriva subito il gol del vantaggio della Sesto 2012, che dopo soli 30 secondi sblocca il punteggio con Faied; il numero 11 non deve fare altro che spingere il pallone in rete dopo aver ricevuto un perfetto cross basso dalla destra di Raschitelli. I sestesi prendono fiducia e provano a sfruttare un potenziale vantaggio psicologico cercando il raddoppio al 6' con Ballone, bravo a liberarsi col mancino, ma la sua conclusione non sorprende un ben posizionato Casali. Il Valtrompia dal canto suo non si demoralizza e dimostra di poter rientrare in partita da un momento all'altro con azioni ben costruite specialmente sulla destra, ma senza fortuna negli ultimi tocchi. Per la Sesto 2012 è ancora Ballone a provarci al 25', questa volta con una bella punizione che si spegne sul fondo. Nella seconda parte di primo tempo gli ospiti prendono le misure e iniziano ad attaccare con più continuità, a differenza dei padroni di casa che non trovano più spunti offensivi. Al 29' Ignazzitto apre bene verso Belleri; la conclusione dell'11 viene deviata e il pallone arriva a Marchesin che con il mancino non inquadra la porta. Il Valtrompia cresce d'intensità e sfiora il pari al 31' con Signoroni, che con un mancino potente dall'angolo dell'area di rigore prende in pieno la traversa. Gli ospiti si disperano, ma il pareggio arriva comunque: minuto 41 Marchesin serve Belleri in profondità, il quale dopo una sterzata viene steso in area da una scivolata di Lotito; l'arbitro non ha dubbi e assegna il tiro dagli 11 metri. Dal dischetto si presenta Marchesin che spiazza il portiere spedendo il pallone all'angolino basso alla sua destra e portando il risultato sull'1-1. Termina così un primo tempo emozionante, con la qualificazione ancora in bilico.

 

SI RESTA SUL PARI

 

La gara riprende sulla falsa riga del primo tempo, con la Sesto 2012 che inizia forte e con il Valtrompia che aumenta la sua pericolosità con il passare dei minuti. La prima palla gol è dunque per i padroni di casa: è Faied a cercare la rete con una gran botta dalla distanza che termina però sopra la traversa. Poco dopo è Palattella ad avere una chance per la Sesto; palla riconquistata in area di rigore grazie ad un alto pressing e tiro con l'esterno destro ancora una volta alto però. La prima grande occasione per il Valtrompia invece al 29': apertura di Dallera per Marchesin che da dentro l'area di rigore calcia ad incrociare con il destro, trovando però una grande parata di Giacomet. L'estremo difensore della Sesto deve fare gli straordinari anche poco dopo sull'improvvisa e potente conclusione da lontano di Bettoni. L'ultima occasione dei tempi regolamentari arriva al 52' ed è per i padroni di casa: calcio di punizione battuto da D'Isidoro verso il secondo palo, dove Cesana sfiora il gol con una zampata che si spegne sul fondo.

 

È FINITA

 

Il primo tempo supplementare inizia con il botto, con le squadre che hanno trovato nuove energie vista l'ingente pausa concessa dall'arbitro dopo il minutaggio regolamentare: terzo minuto sul cronometro ed ecco il sorpasso della Sesto 2012; calcio di punizione affidato a D'Isidoro che mette in area una palla velenosa e dopo diversi rimpalli Ballone è bravissimo a fiondarsi sul pallone e a spedirlo in rete dal centro dell'area di rigore. Dopo il gol del 2-1 la gara diventa, se possibile, ancor più fisica e piena di contrasti duri. Per il Valtrompia è una corsa contro il tempo, mentre la Sesto inizia comprensibilmente a gestire il risultato. I bresciani hanno due grandissime occasioni per il 2-2, la prima ad inizio secondo tempo supplementare: punizione affidata a Marchesin e grande mischia in area di rigore che porta poi al tiro di Zubani, che in un modo o nell'altro è stato murato col corpo dalla difesa di casa. L'occasione migliore però arriva a pochi istanti prima del triplice fischio: palla in verticale per Dallera che salta il portiere e calcia a porta spalancata; sembrava tutto fatto per gli ospiti ma Daluiso con un intervento eroico sulla linea di porta ha salvato il risultato consentendo ai suoi di mantenere il 2-1. Termina così quindi una partita incredibile e ricca di colpi di scena, che vede la Sesto 2012 vincitrice nel doppio scontro con il Valtrompia.

IL TABELLINO

SESTO 2012-VALTROMPIA 2-1
RETI (1-0, 1-1, 2-1): 1' Faied (S), 41' rig. Marchesin (V), 3' pts Ballone (S).
SESTO 2012 (4-3-3): Giacomet 7, Daluiso 8, Lotito 7, Finessi 6.5, Borretti 7.5, Cesana 7.5, Raschitelli 6.5 (10' Palattella 6.5, 25' st Bombini 6.5), Catrini 6.5 (20' st D'Isidoro 6.5), Ballone 8 (1' sts Messina 6.5), Burro 7 (50' st Bonfa Dennis 6.5), Faied 8. A disp. Mininno, Cafiero, Pamato, Ambrosi. All. Furgeri 7.5.
VALTROMPIA (4-3-3): Casali 6, Lucchini 6 (20' st Vaccari 6.5), Tanfoglio D. 6.5, Ferraglio 6.5, Gusmeri 7, Bettoni 7 (37' st Konate 6), Ignazzitto 6.5 (44' st Zubani 6), Reboldi 6, Signoroni 6.5 (13' st Dallera 6.5), Marchesin 7.5, Belleri N. 6.5 (1' st Corda 6). A disp. Belleri Daniel, Ottelli, Vivenzi. All. Digiglio 6.5.
ARBITRO: Cortesi di Bergamo 6.
AMMONITI: Zubani (V), Marchesin (V), Reboldi (V), Bettoni (V), Tanfoglio D. (V), Cesana (S), Daluiso (S), Giacomet (S).

LE PAGELLE

SESTO 2012

Giacomet 7 Sempre attento in ogni situazione. Nel secondo tempo salva il risultato con due grandi interventi, specialmente quello su Marchesin.
Daluiso 8 Un treno sulla corsia di destra: corre per tutta la partita senza mai fermarsi dando manforte ad entrambe le fasi. All'ultimo secondo di partita salva il tiro di Dallera sulla linea diventando l'eroe di giornata.
Lotito 7 Il fallo che ha causato il rigore non macchia una super prestazione: sempre in netto anticipo sui diretti avversari sulla sua fascia e ottimi contrasti a sventare guai.
Finessi 6.5 Quantità e corsa in mezzo al campo a servizio dei compagni: prezioso.
Borretti 7.5 Non si passa! Il muro difensivo dei padroni di casa ha alzato la saracinesca sventando numerose azioni da gol avversarie.
Cesana 7.5 Intelligenza e bravura per la difesa della Sesto: contrasti sempre perfetti e tanti anticipi. Con Borretti forma un gran duo difensivo.
Raschitelli 6.5 Gioca solo 10 minuti prima di uscire per infortunio, ma nonostante ciò non gli si può negare un bel voto: il gol del vantaggio dopo 30 secondi nasce da un suo perfetto assist dalla destra.
10' Palattella 6.5 Entra bene e lotta tanto sulla destra trovando anche qualche spunto interessante.
25' st Bombini 6.5 Fa il suo muovendosi bene e cercando qualche inserimento.
Catrini 6.5 Il capitano guida bene i suoi sacrificandosi tanto in mezzo al campo e dando tanta quantità.
20' st D'Isidoro 6.5 Entra con tanta voglia di fare: si muove bene e offre tanti cross interessanti, come quello da cui poi nasce anche il gol del sorpasso.
Ballone 8 Lotta e gioca bene con i compagni nei tempi regolamentari trovando però poche volte la via del tiro. Nei supplementari trova un gol pesantissimo che vale la vittoria.
1' sts Messina 6.5 Viene inserito per sfruttare la sua velocità in potenziali contropiedi. Riesce a gestire le palle lunghe che gli arrivano.
Burro 7 Perno del centrocampo con quantità e qualità: recupera una marea di palloni e li smista bene per i compagni.
50' st Bonfa 6.5 Riesce a dare maggior fisicità al centrocampo, prezioso nei supplementari per gestire il vantaggio.
Faied 8 Il più scatenato in attacco: segna dopo neanche un minuto e si crea diverse occasioni per trovare la doppietta. L'unico modo che gli avversari hanno per fermarlo è con le "cattive maniere". Subisce infatti tantissimi falli che fanno respirare la squadra e creano buone opportunità su punizione.
All. Furgeri 7.5 Prepara bene la gara e l'approccio dei suoi ragazzi è quello giusto. I cambi sono giusti e aiutano molto dando freschezza.

VALTROMPIA

Casali 6 Fa il suo. Quando chiamato in causa para il parabile, sui due gol può ben poco.
Lucchini 6 Fa il possibile per contenere Faied, compito piuttosto arduo con l'avversario in splendida forma.
20' st Vaccari 6.5 Tanta spinta e buona copertura in fase difensiva, entra molto bene.
Tanfoglio 6.5 Inizia a sinistra poi nella ripresa va a destra e anche giocando a piedi invertiti non sfigura e gioca una buona gara.
Ferraglio 6.5 Buona prova del centrale dei bresciani, prestazione in crescendo la sua.
Gusmeri 7 Anche per lui solita prova solida in difesa, interventi tempo magistrali.
Bettoni 7 Una diga davanti alla difesa, con il fisico riesce ad avere quasi sempre la meglio con gli avversari e quindi giganteggia in mediana. Sfiora il gol con un tiro violentissimo dalla distanza.
37' st Konaté 6 Riesce a dare una buona freschezza a centrocampo trovando le giuste energie per i supplementari.
Ignazzitto 6.5 Un gran primo tempo con diversi spunti offensivi e palle interessanti. Nella ripresa riesce a scambiare con i compagni trovando buone triangolazioni, bella prestazione.
44' st Zubani 6 Entra giusto in tempo per il recupero e poi per i supplementari, senza lodi e senza infamia.
Reboldi 6 Partita dei sacrificio, ripiega molto dando un utile contributo.
Signoroni 6.5 Corre e si inserisce tanto, spalle alla porta gestisce molto bene il pallone e sfiora il gol colpendo una traversa incredibile.
13' st Dallera 6.5 Entra bene trovando buonispunti. Trova un gran passaggio per il tiro di Marchesin poi salvato dal portiere. Sfortunato nel finale quando il suo tiro viene salvato sulla linea di porta.
Marchesin 7.5 Tantissima qualità, decisamente il migliore dei suoi. Tutte le azioni pericolose partono dai suoi piedi. Realizza anche il gol del momentaneo pareggio e sfiora la doppietta in un paio di occasioni.
Belleri 6.5 Corre molto, non riesce a trovare conclusioni verso la porta ma è fondamentale nel procurarsi il calcio di rigore a fine primo tempo.
1' st Corda 6 Fa il suo ma senza riuscire a trovare il lampo vincente sperato.
All. Digiglio 6.5 I suoi fanno una grande prestazione, partita preparata bene e inoltre vanno dati i meriti per la reazione dopo il gol subito a freddo.

ARBITRO

Cortesi di Bergamo 6 Un primo tempo perfetto del fischietto di Bergamo che tiene un buon metro di valutazione lasciando giocare il più possibile e valutando bene l'occasione del rigore. Nella ripresa però la partita gli sfugge di mano e gli animi si innervosiscono: non fischia falli piuttosto evidenti e tira fuori qualche cartellino in meno del dovuto. Dopo il gol del 2-1 un siparietto con Reboldi lo vede protagonista non proprio in positivo, una situazione abbastanza inusuale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400