Cerca

Under 19

Errore da Mai Dire Gol del portiere e gol del bomber su rigore contestato al 93': è tutto ancora decidere

Avanti gli ospiti con un rinvio del numero 1 di casa che colpisce l'attaccante avversario, poi in extremis arriva la rete del pari

Alan Boschini

Alan Boschini, attaccante classe 2003 del Canadà, autore del gol su rigore che ha fissato sul pari la sfida con il San Francesco Verbania

Finisce con un pari al fotofinish 1-1 il match tra Canadà e San Francesco Verbania e a questo punto si ingarbuglia tutto per la qualificazione ai Regionali nel triangolare. Prima è la formazione del VCO con 2 punti ma avendo esaurito le partite nel triangolare, poi ecco Canadà e Montanaro con un punto, però con un distinguo. Il Montanaro ha fatto 2 reti nel primo incontro con il San Francesco Verbania e può dunque permettersi di pareggiare con un numero di reti dalle 2 in poi per passare il turno anche dopo l'ultima partita prevista per sabato 11. Il Canadà invece dovrà solo vincere per centrare il traguardo della qualificazione. San Francesco alla finestra e che tiferà a questo punto per uno 0-0. Circa la partita del Renzo Maglione molto sciupone il Canadà di Renzo Bazzocchi che ha mancato molte occasioni quando già si trovava in svantaggio. Meno chance da rete per il San Francesco Verbania di Maurizio Bolis di trovare il raddoppio, ma comunque fallite in maniera grave. Proteste ospiti a parte, non è uno scandalo poi il rigore concesso nel recupero alla squadra di casa per un tocco di mano in area. Pari giusto e vibrante.

Rimpallo fantozziano I primi minuti sono di studio per entrambe le squadre. Molto bravo Salafia al 10' a recuperare in scivolata su un avversario, mentre al 12' su un rilancio difettoso del portiere ospite il Canadà va al tiro da sinistra sul fondo con Rossi e la sfera è sull'esterno della rete. Per il San Francesco Verbania qualche pallone in area ma non ci sono attaccanti pronti a scaraventare il pallone in gol. Ci prova allora da fuori Ferraris ma Paveri è attento e blocca. Al 25' il Canadà avrebbe una buona occasione per il vantaggio ma Belotti cincischia non tirando di sinistro da posizione favorevole e sfuma tutto. Le cose cambiano al 27' ed in maniera molto imprevedibile. Paveri raccoglie palla dopo una chance sfumata questa volta dagli ospiti per una palla gestita male da Calessi, il portiere delle «rondinelle» rinviando centra però proprio il numero 9 ospite e la sfera rotola beffardamente in porta. 0-1. Risposta della squadra di casa con un campanile di Pagliasso, che deviato viene poi bloccato da Monsone. Dalla mezz'ora in poi il team di Bazzocchi si disunisce un po' troppo e viene spesso fermato sulla tre quarti. Le uniche fiammate arrivano così nel finale. Al 43' Boschini carica improvvisamente il tiro da fuori e Monsone deve buttarsi a destra per respingere. Invece ormai al 47' sempre Boschini prova l'acrobazia ma manca il bersaglio, riprende Re da fuori però il fendente è a lato.

Pari al fotofinish Nella ripresa il Canadà è più determinato e al 3' sugli sviluppi di un corner gran botta da fuori di Pagliasso e palla sul fondo. Ci sono più geometrie e conclusioni, e al 7' se è vero che Boschini manca la sfera, subentra Rossi e di destro calcia oltre la traversa. Poi all'11' su una palla in arrivo da dietro diagonale mancino di Boschini che attraversa tutta l'area e finisce non di molto a lato. Occasione anche per Cappellaro al 13', ma il centrale si porta avanti troppo la palla in area e Monsone recupera. Il San Francesco Verbania si fa vedere in zona gol al 16' con una sventola da fuori di Rotino che termina larga di poco alla sinistra di Paveri. Il team di Bazzocchi spreca poi molto tra cross sbagliati e ultimi tocchi senza concretezza. E alla mezz'ora per poco gli ospiti non ne approfittano: Romano calcia quasi a botta sicura ma prende in pieno Paveri. Lo stesso numero 7 sciupa poi ancora di più al 35' quando scarta un paio di avversari e lo stesso Paveri, ma Cappellaro è encomiabile nell'immolarsi sulla linea di porta e respingere. Pare non voler segnare neppure il Canadà al 37': su un invito da destra Re apre troppo il destro e la sfera si allarga e termina alla sinistra di Monsone. Al 3' di recupero ecco invece il rigore, dopo che già in precedenza c'era stato un contatto dubbio in area. Su un tiro da fuori Marnoni tocca la palla con il braccio a detta dell'arbitro Cavagliano. Proteste ospiti dopodichè sul dischetto va Boschini e rimette in corsa il Canadà infilando Monsone. 1-1. Per i Regionali tutto rimandato a sabato 11 a Montanaro, con il Canadà che deve assolutamente vincere per festeggiare. Per il San Francesco Verbania invece tanta amarezza e flebili speranze a meno di un impronosticabile 0-0 dall'ultimo match del triangolare.

IL TABELLINO

q q q q q q q q q q

La terna arbitrale del Renzo Maglione della sezione Aia di Vercelli: Alessandro Di Lauro, Valerio Cavagliano e Gianmaria Lo Pinzino

CANADÀ-SAN FRANCESCO VERBANIA 1
RETI: 27' Calessi (S), 48' st rig. Boschini (C).
CANADÀ (4-4-2): Paveri 5.5, Massano 6 (34' st De Rosa 6), Restano 6.5, Pagliasso 6.5, Salafia 7, Cappellaro 7, Belotti 6, Licaj 6 (19' Re 7), Di Giuseppe 5.5 (1' st Sulkja 6), Boschini 7.5, Rossi 6 (40' st Fornaro sv). A disp. Echaibi, Borla, Masi, Maffei, Tortolone. All. Bazzocchi 6.5.
SAN FRANCESCO VERBANIA (4-2-3-1): Monsone 7.5, Papaleo 6.5, Ferraris 6.5 (22' st Cardillo 6.5), Marnoni 6, Martinella 6.5, Ferraris 6.5, Romano 5.5, Ponzio 6.5 (9' st Rotino 6.5), Calessi 7, Poretti 6.5, Falciola 7. A disp. Bassi, Maione, Sgaria. All. Bolis 6.5.
ARBITRO: Cavagliano di Vercelli 7.
GUARDALINEE: Lo Pinzino e Di Lauro di Vercelli.
AMMONITO: Pagliasso (C), Romano, Ferraris (S).

LE PAGELLE 

CANADÀ

r r r r r r r r

 L'organico del Canadà a disposizione del tecnico Renzo Bazzocchi al Renzo Maglione contro il San Francesco

Paveri 5.5 L’errore che porta in vantaggio il San Francesco è veramente grave. Bravo poi a respingere il tiro ravvicinato del possibile 2-0, ma una vittoria era alla portata.
Massano 6
Sulla destra copre ma va anche in difficoltà nel primo tempo al cospetto di Falciola.
34' st De Rosa 6
Aumenta il potenziale offensivo, anche se non ha grosse occasioni.
Restano 6.5 Sulla sinistra si concede qualche sgroppata per aiutare di più Rossi prima e Belotti poi.
Pagliasso 6.5
In mezzo al campo a volte fa la battaglia per due. Molto dinamico e non tira mai indietro la gamba.
Salafia 7
Determinante in più di un caso con i suoi recuperi. Regge bene al centro della difesa anticipando spesso l’avversario.
Cappellaro 7
Salvataggio sulla linea di porta che vale quanto un gol. E la sua partita poteva essere ancora più felice se avesse sfruttato un’occasione sugli sviluppi di una punizione da destra.
Belotti 6
Parte a destra, transita anche a sinistra e chiude da attaccante. Nel conto un mancato tiro sullo 0-0 nel primo tempo che avrebbe potuto significare vantaggio. Di cose buone ne fa comunque.
Licaj 6
Alza quasi subito bandiera bianca. I numeri per reggere a centrocampo li aveva.
19’ Re 7
Su punizione è davvero regale come suggerisce il cognome. Monsone gli toglie letteralmente dalla rete un destro a giro sul quale si stava già quasi esultando.
Di Giuseppe 5.5
Poca sostanza in attacco. Nel primo tempo non combina quasi niente di buono.
1' st Sulkja 6
Gioca piuttosto largo e una mano là dà nel rientrare verso la porta o mettere in mezzo palloni.
Boschini 7.5
Tante occasioni passano per i suoi piedi e a volte eccede anche in preziosismi. Il rigore del pari però pesa come un macigno al 93’ e lo calcia in maniera ineccepibile tenendo in corsa il Canadà.
Rossi 6
Un po’ troppi errori dalla metà campo in su, anche al tiro è piuttosto impreciso. (40’ st Fornaro sv)
All. Bazzocchi 6.5
Squadra troppo poco concreta sotto porta. Ma con un solo risultato a disposizione ora la missione Regionali potrebbe anche avverarsi dal momento che la cattiveria agonistica in certi frangenti è stata evidente.

SAN FRANCESCO VERBANIA

e e e e e e e e

L'undici di partenza del San Francesco Verbania del tecnico Maurizio Bolis, schierato in terra vercellese

Monsone 7.5 Favoloso nel negare il pari a Re con un balzo da campione su punizione diretta nel sette. Si inchina solo su rigore.
Papaleo 6.5 Piuttosto solido a destra in fase difensiva. Esce anche volentieri palla al piede.
Ferraris 6.5 Ostico da superare davanti alla difesa. Garantisce sempre sostanza.
22' st Cardillo 6.5 Entra e dice bene la sua pur senza molta eleganza.
Marnoni 6 Sufficiente la sua gara, i numeri pare averli, la voglia c'è invece solo a tratti.
Martinella 6.5 Grinta che serve ai suoi per gestire bene l'incontro in larga parte.
Ferraris 6.5 Controlla bene l'avversario di turno in ogni parte del campo.
Romano 5.5 Sbaglia clamorosamente il raddoppio in un paio di occasioni. Particolarmente in quella più spettacolare, nella quale dribbla giocatori e portiere ma cincischia al tiro.
Ponzio 6.5 Discreto a centrocampo, pochi inserimenti da dietro.
9' st Rotino 6.5 Poco dopo l'ingresso sfiora la rete con una gran botta da fuori. Certamente un buon impatto sul match.
Calessi 7 Gol fortunoso è vero, ma si sbatte oltremodo al centro dell'attacco dove non sempre è supportato dai compagni.
Poretti 6.5 A dispetto del numero opera da terzino sinistro. E controlla bene Belotti.
Falciola 7 Numeri importanti, non solo con le lunghe rimesse laterali che batte. Dà una concreta mano all'attacco.
All. Bolis 6.5 La squadra non sempre lo segue, sbagliando situazioni di gioco che costano il raddoppio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400