Cerca

Best Practice Tournament U19

La preview della finalissima inedita: numeri da capogiro

Arrivate da due gironi ostici con un ottimo piazzamento, si giocheranno il primo storico titolo della competizione

La preview della finalissima inedita: numeri da capogiro

Giulio Astesano, protagonista del torneo con 4 centri, firma la gara di ritorno della semifinale contro il Caselle: il suo Gassino si giocherà il titolo contro la Cheraschese

Partite in otto, rimaste in due: la primissima edizione del Best Practice Tournament versione Under 19 è arrivata all'ultimo atto, con Gassino SR e Cheraschese qualificate alla finalissima del 25 giugno dopo aver vinto i rispettivi gironi iniziali. Non una partecipazione particolarmente nutrita alla competizione erede dello Stradella, ma che comunque ha dato spazio a un qualcosa in più di un semplice torneo estivo: la possibilità a formazioni buone e di qualità di poter competere per un titolo è stato stimolante per molti ragazzi che andranno anche in futuro a comporre le rose dell'Under 19 Regionale 2022/23. Quindi una competizione sperimentale e divertente, da ripercorrere attraverso le strade delle finaliste.

PRIMA FINALISTA: GASSINO SR 

Dopo l'ottimo quarto posto nel girone B, tanto per intenderci quello con i Campioni Regionali del Volpiano e la miglior difesa della categoria l'Ivrea, il Gassino di De Martino ha deciso di testare ulteriormente le proprie qualità. Tra le primissime ad aderire al torneo, con lo stesso De Martino che ha sempre ritenuto giusto partecipare alla competizione sia per onorare la stagione al meglio che per testare i 2005, proponendo in ogni gara a turno almeno 3 ex-Under 17 (Zanirato, Cravero, Galla, Adamo e Fella i più presenti) da testare in funzione della prossima stagione insieme ai 2004. Tante le rotazioni, ma a stupire sono state soprattutto le prestazioni di Lorenzo Guasco Baraldo, che oltre ai 3 gol nella competizione si è pure tolto la soddisfazione di giocare in porta contro l'Ivrea e di parare un rigore, e di Giulio Astesano, capocannoniere rossoblù della competizione con 4 centri.

I due attaccanti del 2004, cresciuti soprattutto nella seconda parte della stagione, hanno già dimostrato nel Best Practice di poter essere i leader tecnici del Gassino la prossima stagione, con Astesano da trequartista/rifinitore e Guasco Baraldo pronto a fare da boa. Girone positivo per il Gassino, con due vittorie (in casa dell'Ivrea e in campo neutro contro il Bulè Bellinzago) e un pareggio (in casa contro il Quincitava), mentre spiccano le due gare di semifinale, dove il Gassino ha chiuso con 7 gol all'attivo e uno solo subito contro il Caselle. La vittoria finale è alla portata.

LA SEMIFINALE DI ANDATA

CASELLE-GASSINO SR 1-5
RETI (0-5, 1-5): 1' Galla (G), 6' Guasco Baraldo (G), 16' Circelli (G), 20' Facta (G), 21' Guasco Baraldo (G), 35' st Carlicchi (C).
CASELLE (4-3-3): Monticone 5 (20' st Marchioro 5), Recano 6, Brocchi 5, Merolla 5 (4' st Traina 5), Fontana 5, Vadrucci 6, Di Giovanni 5, Pomero 5, Carlicchi 5, Zorzan 5 (20' st Cane 5), Sorrentino M. 5. A disp. Mania, Bertolotti. All. Dellisanti 5. Dir. Pomero.
GASSINO SR (4-3-3): Follini 8 (17' st Sandri 8), Fedele 8, Circelli 8 (7' st Adamo 8), Croveri G. 8.5, Bertipaglia 8, Raco 8, Facta 8.5 (13' st Cravero 8), Zanirato 8, Guasco Baraldo 8 (15' st Runco 8), Galla 8.5 (21' st Fella 8), Campagnoli 8. A disp. Curione, Pistoresi, Duò, Astesano. All. De Martino. Dir. Raco.
AMMONITI: 43' st Fella (G).

LA SEMIFINALE DI RITORNO

GASSINO SR-CASELLE 2-0
RETI: 10' aut. Fontana (C), 6' st Astesano (G).
GASSINO SR (4-3-3): Sandri 6.5, Fedele 6.5, Adamo 6.5 (4' st Circelli 6.5), Facta 6.5 (15' st Duò 6.5), Raco 6.5 (3' st Ravedoni 6.5), Bertipaglia 6.5, Zanirato 7, Cravero 7, Runco 7 (17' st Galla 6.5), Astesano 7.5 (10' st Guasco Baraldo 6.5), Fella 7. A disp. Leone, Ducato, Colucci M., Campagnoli. All. De Martino 7.
CASELLE (4-3-3): Monticone 6, Recano 6, Traina 6, Di Giovanni 6, Del Tetto 5, Vadrucci 6, Carlicchi 6, Fontana 5, Cane 6, Zorzan 6, Bertolotti 6. A disp. Marchioro, Delli Carri, Mania, Merolla. All. Dellisanti 6.
ARBITRO: Fiorin di Nichelino .
AMMONITI: 45' Fella (G).
ESPULSI: 40' Del Tetto (C).


SECONDA FINALISTA: CHERASCHESE

CHERASCO

La forza della tradizione, anche se il torneo ha cambiato denominazione. Il binomio Cheraschese-Stradella è sempre stato un successo garantito e anche con il nuovo formato e il nuovo nome della competizione i Lupi di Emilio Roldan sono arrivati fino in fondo come unica rappresentante del girone D. Forti del secondo posto alle spalle del Chisola i nerostellati hanno convinto anche qui, diventando il miglior attacco del torneo con 19 gol segnati in 5 partite, 11 nel girone e 8 nella doppia semifinale. Così come per il Gassino tanto spazio ai 2005, dove tra tutti ha incantato Angelo Sankosaj con 4 gol (alla pari di Astesano), che danno continuità alle 10 reti segnate in Under 17 e lo eleggono a possibile faro della nuova Juniores nerotellata. Segue poi il solito Monchio sempre a 4 gol (2003), garanzia assoluta già quest'anno, così come si è fermato a 3 Simone Cordero, classe 2004 già protagonista in questa stagione con 21 presenze e 9 reti.

Roldan ha dato spazio sia ai soliti noti della Juniores cuneese che ai 2005 in rampa di lancio, come Lorenzo Cavallero (5 presenze su 5, tutte dal primo minuto) o Edoardo Vacchetta (4 presenze su 5), a cui si aggiungono Campanella, il già citato Sankosaj e tanti altri, fatti rigorosamente ruotare nelle varie partite. Una sfida alla pari su due filosofie simili di interpretare questo torneo, che avrà l'epilogo migliore possibile.

LA SEMIFINALE DI ANDATA

IVREA CALCIO-CHERASCHESE 3-3
RETI (0-3, 3-3): 5' Giordano (C), 30' Monchio (C), 40' Campanella (C), 44' Mosca Michele (I), 20' st rig. Bonaccorsi Mat. (I), 47' st rig. Mosca Michele (I).
IVREA CALCIO (4-3-3): Savino 8, Gillio 6.5, Pipicella 6.5, Tapparo 6.5, Peretti 5.5, Malacrinò 5.5 (5' st Re 6.5), Stratta 5.5 (24' st Rondoletto 6.5), Madaro 6.5 (24' st Tosi 6.5), Mosca Michele 8, Bonaccorsi Mat. 7 (34' st Ghiringhello 6.5), Moschetta 5.5 (7' st Genestrone 6.5). A disp. Provenzano, Bevolo, Garavet, Cuciurean. All. Malaguti 6.5.
CHERASCHESE (4-3-3): Falco 6.5, Costantino 6.5, Cavallero 6.5, Urbinati 6.5 (1' st Calcopietro 6.5), Marenda 6.5, Colombano 6.5 (17' st Carrero 6.5), Giordano 7 (12' st Manfredi 6.5), Matija 6.5, Cordero 6.5, Campanella 7 (18' st Sankosaj 6.5), Monchio 7 (34' st Rinaldi 6.5). A disp. Vacchetta, Barberis. All. Roldan 6.5.
AMMONITI: Manfredi (C), Marenda[03] (C), Urbinati (C), Bonaccorsi Mat.[04] (I), Peretti[04] (I).

LA SEMIFINALE DI RITORNO

CHERASCHESE-IVREA CALCIO 5-2
RETI (2-0, 2-1, 5-1, 5-2): 2' Cordero (C), 10' Monchio (C), 26' Bonaccorsi Mat. (I), 32' Monchio (C), 4' st Sankosaj (C), 11' st Anselmo (C), 17' st De Masi (I).
CHERASCHESE (4-3-3): Falco 6.5, Costantino 6.5, Cavallero 6.5, Vacchetta 6.5, Marenda 6.5, Colombano 6.5 (1' st De Faveri 6.5), Cordero 7 (1' st Anselmo 7), Matija 6.5, Sankosaj 7 (28' st Rinaldi 6.5), Campanella 6.5 (3' st Carrero 6.5), Monchio 8 (22' st Grimaldi 6.5). A disp. Panero, Calleri, Calcopietro, Bernocco. All. Roldan 7.5.
IVREA CALCIO (4-3-3): Savino 6.5, Gillio 6 (39' st Pasquato sv), Pipicella 6, Tapparo 6, Peretti 5.5, Madaro 5.5 (5' st Malacrinò 6), Bonaccorsi Mat. 7 (30' st Cena sv), Pavan 6 (10' st Genestrone 6), Mosca Michele 6, De Masi 7, Moschetta 6 (5' st Rondoletto 6). A disp. Provenzano, Bevolo, Stratta, Tosi. All. Malaguti 6.5.
ARBITRO: Actis-giorgetto di Bra .
AMMONITI: Vacchetta (C), Pipicella (I), Peretti[04] (I), Bonaccorsi Mat.[04] (I), De Masi[04] (I), Rondoletto (I).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400