Cerca

Under 19

L'ex bomber da 370 gol in carriera torna in campo per far crescere i giovani: «Sarà una bella esperienza»

Nuovo incarico a 3 anni dall'ultimo: «Nel calcio di questi tempi bisognerebbe ritrovare l'entusiasmo di qualche tempo fa per rialzare la testa»

Roberto De Paola

Roberto De Paola in carriera ha avuto Ivrea e Asti come tappe più significative della propria carriera da calciatore, segnando sempre in doppia cifra

Sulla panchina dell'Under 19 Regionale dell'Alicese Orizzonti siederà un icona del calcio dilettantistico piemontese. Ecco sbarcare dalle parti di Alice Castello e Villareggia Roberto De Paola, attaccante di Ivrea classe 1971, che si rimette in gioco dopo 3 anni di pausa in seguito alla fine della sua esperienza in Promozione con il club eporediese. De Paola aveva già diretto una Juniores all'inizio del suo percorso da allenatore con il Bollengo e ora torna volentieri a calcare i rettangoli verdi dove fino a oltre 40 anni gli è riuscita per bene una delle cose più basilari nel mondo del calcio: fare gol. Il tecnico di Ivrea infatti ha al suo attivo circa 370 reti in prima squadra dalla Serie D a scendere. «Sono contento della chiamata, perchè la vedo come una bella esperienza il lavorare con i giovani – osserva De Paola – mi è parso anche di intuire una bella armonia nell'ambiente e il discorso di far crescere dei ragazzi per prepararli al mondo delle prima squadre è abbastanza stimolante. Dopodichè avendo già allenato i “grandi” ho un po' presente quali potranno essere le dinamiche di collaborazione con la prima squadra. Conosco Marco Mellano da tempo come allenatore e credo che non ci saranno problemi a remare tutti dalla stessa parte. Chiaro che in un campionato Regionale si fa fronte anche alle retrocessioni, ma sullo sfondo penso ci debba sempre essere il discorso della crescita del ragazzo.

t t t t t t t t t t t t t t t t

Roberto De Paola in azione da giocatore, in maglia orange (dell'Ivrea Montalto di qualche anno fa) sul campo del Gino Pistoni, teatro di molte delle sue reti della carriera

Un po' di calcio giocato alle spalle l'ho vissuto, sono convinto di poter dare una buona mano ai futuri giocatori dell'Under 19, dopodichè è chiaro che non sono lo scienziato di turno depositario della verità assoluta. Si andrà sul campo e si lavorerà per ottenere gli obiettivi facendo il meglio possibile». Fermo da 3 anni (facile pensare che per il suo approdo all'Alicese Orizzonti possa stato essere influente il neo ds delle giovanili Pasquale Martino), De Paola si tuffa nella nuova avventura con gran voglia: «Allenare mi piace, purtroppo la zona in cui abito è un po' carente di squadre di un certo livello e mi rendo conto che sia anche difficile potersi riproporre – dice il neo tecnico dell'Alicese Orizzonti – qualche partita l'ho comunque vista e intuisco che forse il calcio sia in quella fase in cui bisogna un po' ritrovare l'entusiasmo di qualche tempo fa. Entusiasmo che mi è sembrato comunque di notare sin dalle prime battute con i dirigenti con cui ho parlato all'Alicese Orizzonti».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400