Cerca

Under 19

Rossoblù con pioggia di colpi e un ex Toro in una neopromossa: Juniores in fermento

Dai provinciali si assestano le ultime panchine in vista dell'inizio di stagione a fine settembre

PIANEZZA UNDER 19 ALESSANDRO SCHENA

PIANEZZA UNDER 19: Alessandro Schena nuovo acquisto del Pianezza di Bovolenta

QUESTO CONTENUTO LO TROVI SUL GIORNALE IN EDICOLA DAL 29 AGOSTO A PAGINA 30

Ultime settimane prima dell'inizio delle danze. In attesa del SuperOscar in Under 19 si pensa al mercato, con tanti nuovi colpi e uno sguardo sulle avversarie che a partire dal 17 settembre si daranno battaglia sul campo. Qualche chicca in aggiunta dai Provinciali, con nuovi allenatori pronti a lasciare il segno.

PIANEZZA SHOW

I tasselli che si compongono piano piano e le nuvole sopra la propria testa che finalmente spariscono. Quello del Pianezza Juniores è un futuro che si sta delineando sempre di più, con nuovi arrivi e tanta carne al fuoco destinata a deliziare i palati dei Regionali a partire dalle prossime settimane, dove i rossoblù continueranno ad annunciare i protagonisti del ritorno in categoria. Il lavoro del nuovo direttore sportivo Stefano Peddis, “costretto” a rifondare una squadra composta soprattutto da 2002 e 2001 lo scorso anno, porta in dote altri tre nomi nuovi, uno per reparto: dopo l’annuncio poco prima di Ferragosto di Alessio Peddis il Pianezza piazza i colpi Alessandro Schena, Manuel Amorosi, Matteo Turola, Alessandro Cacciatori e Vittorio Ferrigni, profili cercati e voluti e da adesso ufficialmente a disposizione di Bovolenta.

Partendo dalla difesa Manuel Amorosi (classe 2005) formerà con l’ex Pertusa Riccardo Lombardi una coppia interessante nel cuore della retroguardia rossoblù. Cresciuto nella scuola calcio dell’Alpignano, Amorosi ha poi mosso i primi passi nel settore giovanile a Rivoli, dove ha disputato il biennio Giovanissimi prima di passare nella brevissima annata 2020/21 al Pianezza, dove però ha giocato poco per via dello stop. Lo scorso anno il ritorno ad Alpignano, con 20 presenze in campionato e l’esordio anche in Under 19 al Superoscar.

Un profilo conosciuto a Pianezza, mentre lo conosce benissimo Stefano Peddis il centrocampista Alessandro Schena, tra i protagonisti lo scorso anno della bella cavalcata del Collegno Paradiso fino alle semifinali regionali Under 18. Olympic Collegno, Eventi Sport e Rivoli nella sua carriera, contraddistinta da una discreta vena realizzativa. L’approdo al Paradiso lo scorso anno l’ha visto in campo sia con l’Under 18 che con la Juniores, dove è sceso in campo in 4 occasioni.

Terzo innesto che corrisponde al nome di Matteo Turola, classe 2005 con un passato illustre nelle giovanili del Torino, dove ha giocato fino alla stagione 2018/19, e campione regionale con l’Under 17 del Lascaris lo scorso anno. Approdato al Lascaris in Under 15, nella stagione poi interrotta dal Covid, Matteo si è fatto valere come ottima alternativa per la corsia esterna, nonostante i due stop nel 2020 l’abbiano penalizzato a livello di continuità. Per lui, così come per gli altri due volti nuovi del Pianezza, un’importante opportunità per essere protagonisti in un girone competitivo e stimolante: in attesa di altri colpi da annunciare, Stefano Peddis plasma la sua creatura rossoblù.

Chiudono per ordine di annuncio ufficiale Alessandro Cacciatori e Vittorio Ferrigni, il primo esterno difensivo classe 2005 in arrivo dal Paradiso (lunga militanza a Rivoli, fino all'approdo al Paradiso nella passata stagione dove ha giocato a cavallo tra Under 17, 18 e 19), mentre il secondo è un centrocampista centrale che come Cacciatori arriva dal Collegno Paradiso, ma vanta un lungo trascorso nella cintura ovest tra Alpignano, BSR Grugliasco e Rivoli a cui si aggiunge una stagione e mezza a Borgaro.

DAL GIRONE A

Nuova stagione, nuovo girone, nuove ambizioni. Così prende forma il campionato del Nord del Piemonte, quest'anno più entusiasmante che mai. Ai nastri di partenza ben nove formazioni di Eccellenza, 4 di Promozione e solo una militante in Prima Categoria, con una novità su tutte: la presenza di Gassino e Pro Eureka, due torinesi nel girone storicamente dedicato al novarese e al verbano.

Tutti a caccia dell'Accademia Borgomanero, squadra in rifondazione totale. Alla guida l'ex tecnico dell'Under 16 rossoblù Simone Roncarolo, premiato per l'ottima annata passata e fortemente voluto dal nuovo DS Victor Ganci; in rosa tanti ragazzi classe 2005 reduci da un buon campionato allievi, dopo aver perso alcuni ragazzi della Juniores corteggiati da Prime Squadre della zona e con il grande ritorno del centrocampista Federico Poletti in arrivo dall'Alessandria. La concorrenza scalpita e, a bocce ferme, tutti vogliono provare a vincere.

L'RG Ticino riparte con entusiasmo con Paolo Zanardi in panchina e puntando forte sulla sinergia con l'Eccellenza. Freme anche la neopromossa di spessore Sparta Novara, allo storico ritorno nel mondo della Juniores Regionale, che opta per la continuità con Mauro Pescarolo in cabina di regia e con un gruppo composto dai 2004 schiacciasassi dello scorso torneo provinciale e dai 2005 che da anni scrivono pagine del calcio piemontese con i loro successi. Occhio, infine, a non sottovalutare possibili outsiders, perché dopo l'exploit dell'ultima stagione, l'Arona di Tiziano Romanello si rafforza con gli elementi dell'Under 18 finalista Regionale e con qualche inserimento dai 2005 e 2006 per completare l'organico. A fare la differenza, come sempre, la bontà nei rapporti con lo staff della Prima Squadra per un efficace scambio di giocatori, con l'effetto sorpresa delle trasferte più lunghe in direzione torinese e biellese e dei soliti derby dei laghi che sanno rendere imprevedibile ogni sabato calcistico.

DAL GIRONE C

Due Cenerentole, ma guai a chiamarle tali. Roretese e Valle Po si apprestano a vivere un’annata da favola dopo la storica promozione ai Regionali e lo fanno con due volti nuovi in panchina. I verdeblù saranno guidati da Alessandro Ceccarelli, ex giovanili del Toro che si lancerà in una stimolante esperienza a Roreto. La preparazione, iniziata venerdì 26 agosto, proseguirà con un paio di amichevoli in cui la rosa, principalmente composta da 2004, conterà anche sui nuovi arrivati Matteo Rinaldi (attaccante) ed Enrico Panero (portiere), entrambi classe 2005 provenienti dai vicini di casa della Cheraschese. In casa Valle Po il nuovo tecnico sarà invece Daniele Stefanizzi, lo scorso anno in forza all’Infernotto dove ha preso parte al campionato Under 19 di Pinerolo.

DAI PROVINCIALI

Meno di un mese alla ripartenza anche dei campionati provinciali. Nel torneo che generalmente mischia compagini di Canavese e Valle d’Aosta, una squadra parte con i favori del pronostico, l’Ivrea Banchette. Si riparte da Gianluca Falcone, tornato a casa dopo le dimissioni del dicembre scorso con la voglia di risollevare le sorti di un ambiente in fase di rilancio. A sua disposizione una rosa che unirà varie anime con i “suoi” vecchi 2003 punto di riferimento importante. Mix di età da cui riparte anche il Grand Paradis di Renzo Drudi, ma con un focus sicuramente diverso: crescere. Ed è per questo che già dal 22 agosto i valdostani sono scesi in campo, con qualche novità dal mercato: Andrea Cerva dal River Plaine (’03) e alcuni colpi in arrivo dall’Aosta 511.

Ventata di rinnovamento in casa San Giorgio. La storica società di Mirafiori Nord per il prossimo campionato provinciale ha deciso di cambiare guida tecnica: Gabriele Amore non guiderà più la Juniores biancoviola e al suo posto subentra Savino Carlone. Per il San Giorgio sarà nuovamente una bella sfida, visti buoni risultati della passata stagione dove la compagine di via Nitti ha strappato un buon quinto posto nel girone A, dove a farla da padrone sono state le corazzate Pianezza e Pozzomaina. Provare a salire ai Regionali non sarà una sfida semplice, viste le tante retrocessioni di società abituate a giocare la competizione da anni, ma i biancoviola proveranno comunque a dire la loro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400