Cerca

Trofarello - PSG Under 19: Ardissone non si smentisce e fa innamorare tutti

Pacconi Trofarelloo
Il Trofarello fa innamorare i suoi tifosi mettendo in cassaforte i primi tre punti in palio grazie ad un reparto offensivo brillante, coraggioso e determinato. Ardissone si presenta in grande forma e la squadra lo segue fino alla conquista dei 90' minuti. Ritmi intensi da entrambe le parti nei primi giri di lancette. Errori in fase di impostazione e di rifinitura sia da parte dei ragazzi di Scognamiglio che degli ospiti. Il primo sussulto è dei padroni di casa su calcio d'angolo. Roncato svetta più in alto di tutti ma la precisione lascia qualche perplessità. Ci riprova qualche minuto dopo sempre sugli sviluppi di un calcio d'angolo ma anche questa volta il difensore del Trofarello non riesce a dominare potenza e precisione e fallisce il tentativo. Il PSG cerca di sfondare per via laterali e all'11' minuto dal versante sinistro viene servito un pallone rasoterra prezioso in mezzo all'area di rigore per uno degli attaccanti che, simulando un rigore in movimento, fallisce l'appuntamento con il gol facendosi respingere la conclusione da un difensore. Ne approfittano quindi i padroni di casa che un minuto dopo si conquistano un rigore grazie ad un incursione di Ardissone su lancio filtrante del compagno. Decisione dubbia ma la giacchetta nera è ben appostato. L'attaccante del Trofarello si presenta lucido dagli undici metri e non sbaglia. Il PSG non reagisce e concede il pallino del gioco ai padroni di casa  fino al 22' minuto quando dopo un'altra cavalcata sulla fascia sinistra viene servito di nuovo un rasoterra basso per i piedi di Cannizzaro, il quale prova a piazzare il pallone, ma Damico si esibisce in un intervento strepitoso coprendo lo specchio della porta e salvando il vantaggio. Ardissone e Pacconi alimentano l'offensiva dei padroni di casa ed è proprio Ardissone, prima al minuto 28', facendo esplodere un destro dal limite che impegna il portiere avversario e poi al 37' su un erroraccio difensivo del PSG a confermare il momento di forma suo e dei compagni. La prima frazione di gara vede il suo tramonto con una splendida trama di gioco offensiva condotta da Panero, Pacconi e Ardissone che si conclude con un tiro debole ma che riscuote applausi dal pubblico. Partita dai toni più equilibrati nel secondo tempo con il PSG che reagisce, pressa alto e schiaccia gli avversari nella propria tre quarti campo. Da posizione defilata si fa notare subito Cannizaro con un tiro molto insidioso. Nel momento migliore per gli ospiti il Trofarello si vede concedere un secondo calcio di rigore. Questa volta ad essere messo giù è Seminatore. Ardissone mette la palla sul dischetto, prende la rincorsa e mette la palla nell'angolino destro. Portiere spiazzato. Gli ospiti questa volta non mollano e la reazione si vede. Al 14' minuto su un disimpegno sbagliato degli uomini di Scognamiglio il PSG conclude mettendo ancora una volta alla prova i guantoni di Damico. Poi ci prova su punizione ma l'estremo difensore fa un'altro mezzo miracolo allungandosi e respingendo il pallone sulla traversa. Migliasso e Cannizzaro non ci stanno e si battono sulla fascia destra per la predominanza della metà campo della formazione di casa. Poi il tecnico dei neroverdi sposta Cannizzaro sul versante opposto e lui lo ripaga con un cambio di gioco che mette davanti alla porta un compagno. Tiro però troppo debole. Partita che s'infiamma nei minuti finali con rovesci da una parte e dall'altra. Al 44' sugli sviluppi dell'ennesimo calcio d'angolo Roncato si riprende la rivincita e mette a tacere ogni dubbio con un incornata vincente. Al 45' è Panero, sulle ali dell'entusiasmo a sfiorare il gol, seminando avversari a destra e a sinistra a centrocampo e concludendo con forza e cattiveria. Tiro fuori di pochissimo. Qualche secondo dopo arriva il goal della bandiera. Meritato ci sentiamo di aggiungere. Cannizzaro si accentra in area di rigore e piazza un destro imprendibile anche per i guantoni di Damico. Ultime fiammate da una parte e dall'altra prima che il direttore di gara mandi tutti sotto le docce e qualifichi il Trofarello e Ardissone come protagonisti indiscussi.

IL TABELLINO

TROFARELLO-PSG 3-1 RETI (1-0,3-1): 14' rig. Ardissone (T), 7' st rig. Ardissone (T), 44'2t Roncato (T), 45'st Cannizzaro (P) TROFARELLO (3-5-2): Damico Federico Eugeni 7, Di Gianbante Giorgio 6, Frascella Simone 6, Villa Edoardo 6, Roncato Giorgio 7, Trossero Federico 6, Lucchetta Giuliano 6, Panero Giorgio 6,5, Pacconi Alessio 7, Ardissone Alberto 7,5 Seminatore Pietro Lorenzo 6,5 PSG (4-2-3-1): Mazzei Alessio 5,5, Migliasso Davide 6,5, Cardone Mattia 5,5, Paciello Vittorio 5,5, Rivelli Giacomo 5,5, Aruga Tommaso 6, Cannizaro Lorenzo 6,5, Alemanno Guglielmo 5,5, Montuori Alessandro 5,5 ( 10' st Barbagallo Lorenzo 5,5) , Tombolato Riccardo 5,5 ( 10'st Talamo Matteo 5,5), Pirali Cristiano 5,5 ARBITRO: Visione Marco Sez. Torino 6 AMMONITI: 18' Ardissone 11' st Panero

LE PAGELLE

TROFARELLO Damico Federico Eugeni 7 Difende la porta con le unghie e con i denti. Si fa quasi sempre trovare pronto nelle uscite tranne in qualche circostanza. Non ha responsabilità nell'unico goal degli avversari. Baluardo. Di Gianbante Giorgio 6 La sua prestazione è convinciente se non fosse per il fatto di aver concesso qualche affondo di troppo ai suoi avversari. Frascella Simone 6 Gioie e dolori nel secondo tempo nel reparto difensivo comandato da Frascella. All'atto finale: positivo. Villa Edoardo 6 Come per il suo compagno di reparto, qualche nota negativa la dobbiamo sottolineare. Per fortuna la porta era difesa da Damico Roncato Giorgio 7 Ci prova 2 volte nei primi minuti di gara, ma le sue incornate si spengono tra i guanti dell'estremo difensore avversario. Poi si riscatta, incrocia e sigla un goal di testa magistrale sugli sviluppi di un corner. Trossero Federico 6 Molti errori in fase di costruzione nella prima parte della gara. Poi insieme ai compagni si riprende, suggerisce iniziative e fa girare la squadra. Lucchetta Giuliano 6 Indecisioni e insicurezze che vanno limate come conferma il tecnico. Ma sicuramente il ragazzo ci dimostrerà le sue qualità. Panero Giorgio 6,5 Pecca di egoismo in mezzo al campo. Si intestardisce nel portare palla più del dovuto ma la sua è una prestazione generosa. Sfiora il goal nei minuti finali dopo aver seminato mezzo centrocampo avversario Pacconi Alessio 7 Insieme ad Ardissone è l'indiscusso protagonista dell'arrembata della squadra di Scognamiglio. Difende la palla, dialoga con i compagni e partecipa in modo costante alla manovra offensiva. Ardissone Alberto 7,5 Non si smentisce mai verrebbe da dire. Illumina, si presenta due volte sul dischetto e purga il portiere del PSG. Oltre questo si conquista molti falli, fa salire la squadra e serve i compagni. Uomo partita. Seminatore Pietro Lorenzo 6,5 Si conquista il secondo penalty mettendo per metà in cassaforte il match. Presente nelle manovre d'attacco è un punto di riferimento per Ardissone e compagni. All: Scognamiglio Fabio 6,5 Da registrare il reparto difensivo. Collaudato e oleato quello d'attacco. Buona la prima. PSG Mazzei Alessio 5,5 Cerca di proteggere la propria porta sui penalty concessi dal direttore di gara ma non indovina mai la parte giusta. Sfortunato Migliasso Davide 6,5 Sicuramente tra i migliori in campo. Si propone, attacca la profondità e da ampiezza alla squadra. Serve forse maggiore qualità. Cardone Mattia 5,5 Concede troppo agli avversari. Serve maggiore attenzione. Paciello Vittorio 5,5 Troppi errori in fase di costruzione del gioco. Indecisioni che costano care nell'economia della partita. Rivelli Giacomo 5,5 Insicuro e poco preciso, cerca come può di battagliare sul terreno di gioco per il possesso e la gestione della palla Aruga Tommaso 6 Suggerisce idee interessanti e si fa vedere in proiezione offensiva. Troppo poco nel primo tempo. meglio nella ripresa. Cannizaro Lorenzo 6,5 Un primo tempo sottotono e un secondo in cui esplode solo a metà. il talento del PSG è l'unico a offrire spunti offensivi degni di nota. La fattura del goal del quale si rende protagonista lo premia come migliore in campo per la sua squadra. Alemanno Guglielmo 5,5 Purtroppo oggi avevano di fronte un Damico in forma smagliante che ha sempre chiuso loro ogni accesso. Montuori Alessandro 5,5 Poteva fare molto meglio in alcune circostanze offensive. Sicuramente si ricorderà insieme ai compagni le manone di Damico Tombolato Riccardo 5,5 Ci aspettavamo qualcosa di più, soprattutto nel primo tempo. Non ci siamo stupiti quando il tecnico dei nero verdi ha optato per un doppio cambio in attacco. Pirali Cristiano 5,5 Troppo molle la sua prestazione. poca qualità in mezzo al campo e poca incisività. Serve più cattiveria. Barbagallo Lorenzo 5,5 Non fa esplodere la tribuna con giocate magistrali ma la manovra offensiva sembra riscattarsi dal silenzio del primo tempo. Talamo Matteo 5,5 Giudizio equivalente per il suo compagno Barbaglio. I titolari dovranno fare qualcosa di più se non vogliono farsi scavalcare nelle scelte tecniche. All: Truffo Andrea 5,5 Non riesce a trasmettere la giusta tensione ai suoi ragazzi nel primo tempo. Sveglia la squadra nella ripresa e riprende in mano almeno sul piano del gioco una partita che sembrava dovesse essere a senso unico. Poteva fare meglio. ARBITRO: Visione Marco 6 Non mette bocca al fischietto in numerose circostanze dubbie, ne sanno qualcosa le caviglie di Ardissone. Concede un calcio di rigore al Trofarello generoso.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400