Cerca

PSG Under 19, Giraudo: «I continui stop non invogliano a proseguire a giocare»

Ferdinando Giraudo
I ragazzi dei settori giovanili stanno attraversando un periodo decisamente incerto a causa dell'ennesimo stop delle attività sportiva, in particolar modo i giocatori delle squadre Under 19. Questi sono ormai prossimi al passaggio nelle rispettive prime squadre ma questo secondo blocco potrebbe far sorgere in loro alcuni dubbi se proseguire o meno la propria carriera agonistica. Ferdinando Giraudo, difensore centrale del PSG Under 19, ha proprio pensato di abbandonare il calcio giocato per questa situazione incerta. Il giocatore ha poi deciso di continuare perché «ormai avevo preso l'impegno con la società e perché ho bisogno di fare sport. La passione per il calcio mi era già calata ad agosto, poi si è aggiunta questa situazione incerta che non mi sta aiutando. Si gioca in maniera irregolare con questi continui stop». Ferdinando era anche molto titubante sugli allenamenti individuali, permessi prima della definitiva sospensione di tutte le attività, in quanto il calcio è un gioco di squadra e non singolo. I due stop non hanno comunque compromesso la sua carriera agonistica visto che «io gioco solamente per il piacere di giocare. Considero il calcio come un hobby e non come un'attività su cui investire per farlo diventare la mia professione. Non penso infatti di riuscire ad arrivare a giocare in categorie anche solo come la Serie C». I settori giovanili hanno comunque portato sia soddisfazioni che rimpianti al difensore in forza al PSG. Giraudo ha infatti vinto con la propria squadra i campionati provinciali di categoria per ben tre stagioni senza però mai riuscire a giocare quelli regionali a causa del regolamento. Questo prevede che i regionali siano giocati non dalle squadre che hanno ottenuto la vittoria del campionato ma quelle che prendono il loro posto per i limiti d'età. Una situazione del genere ha influito negativamente sulla passione per il calcio di Ferdinando perché «sarebbe stato molto bello poter giocare nei regionali dove c'è molto più competitività rispetto ai provinciali. In questi ho infatti incontrato  squadre di basso livello e, a lungo andare, mi passava la voglia di giocare quando vinci sempre con tanti gol di vantaggio». I campionati regionali avrebbero quindi stimolato molto di più il calciatore del PSG in quanto avrebbe affrontato squadre di livello più alto e giocato pertanto partite più combattute. Ferdinando spiega comunque che «giocare nei provinciali, ora come ora, non mi dispiace perché è decisamente più comodo: i viaggi sono più corti e la sveglia non suona così presto alla mattina. Avere meno stimoli rispetto al passato mi sta facendo apprezzare queste cose». In questa stagione Ferdinando Giraudo sta giocando nella squadra Under 19 allenata da Andrea Truffo ma non sta trovando particolare spazio da titolare. Il difensore racconta che «i miei compagni di reparto sono più grandi di me di uno o due anni e hanno quindi più esperienza. Inoltre siamo quattro centrali ed è difficile che un difensore entri a partita in corso se non per un infortunio di un compagno o per difendere il risultato». Negli anni precedenti Giraudo è sempre stato invece un titolare fisso, motivo per cui sta soffrendo vedere le partite dalla panchina. Il classe 2003 si trova comunque bene nella società ma si deve ancora integrare con i propri compagni in quanto «sono arrivato quest'anno in una squadra per me nuova e già collaudata dall'anno scorso. Io sono di Torino mentre gli altri abitano in provincia, quindi è difficile incontrarsi fuori dal campo come mi capitava invece con i miei vecchi compagni». Quando gli allenamenti e i campionati riprenderanno regolarmente, Ferdinando avrà comunque sicuramente l'occasione di conoscere meglio i propri compagni ed integrarsi sempre di più all'interno dello spogliatoio. Di conseguenza il difensore centrale potrà ritrovare con molta probabilità quella passione per il calcio e quei stimoli che, in questo periodo, stanno purtroppo venendo meno.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400