Cerca

Rebaudengo Under 19, il tecnico Lastella: «Poniamo le basi per costruire una realtà vincente»

Rebaudengo Under 19, il tecnico Lastella: «Poniamo le basi per costruire una realtà vincente»

13° posto in classifica fermo a quota 0 punti e 1 sola rete fatta a fronte delle 19 incassate. La nuova stagione della formazione Under 19 del Rebaudengo è iniziata con grosse e eventi difficoltà. Il tecnico dei gialloblu Vincenzo Lastella ha provato a motivare questo avvio di campionato molto complicato: «A mio avviso il problema è più grosso e generale. La nostra Juniores è costituita per la maggior parte da giocatori nuovi e che prima erano calati in altre realtà, con l’aggiunta di alcuni ragazzi del 2003 saliti dalla nostra Under 17: per questo motivo si tratta di un gruppo che non è ancora assodato e che, con il passare del tempo, si spera possa diventare ancora più compatto». E su quelli che sono gli obiettivi, il tecnico è stato molto chiaro e esplicito: «Mi aspetto la crescita individuale e di gruppo. L’obiettivo principale è sicuramente quello di fare un buon campionato consapevoli di quelli che sono i nostri limiti: vogliamo provare a portare qualche vittoria a casa e a mettere le basi per i prossimi anni. La società è ben strutturata, c’è una giusta programmazione e si spera che pian piano si possa crescere tutti insieme: ci vuole tempo, ma sono molto fiducioso». Per quanto riguarda le prime uscite stagionali Lastella ha spiegato che, nonostante le brutte sconfitte, si sono potuti vedere comunque alcuni aspetti positivi e su cui fare leva in vista delle prossime gare: «Avevamo fatto una buona preparazione in estate, poi il lockdown ha sospeso il nostro percorso di crescita: la situazione non è delle migliori, ma la squadra c’è e credo possa essere competitiva. L’ultima gara contro l’Ardor lo dimostra: c’è rammarico per le sconfitta, ma si è vista una buona reazione da parte di tutta la squadra. Siamo sulla buona strada, pensiamo di riuscire a mantenere la categoria nonostante le difficoltà. Vogliamo trasformare questa rabbia in energia positiva». Per quanto concerne il rapporto con i propri giocatori, Vincenzo Lastella ha prontamente affermato: «L’ambiente è ottimo: i ragazzi danno sempre il massimo, in allenamento e nelle partite. Lo spogliatoio è un luogo di aggregazione, fiducia e rispetto: tra me e i ragazzi ma anche tra di loro. C’è sempre la giusta voglia di apprendere e di continuare a migliorare. Ci manca probabilmente ancora qualcosina a livello di esperienza e sotto l’aspetto tecnico, ma confidiamo di riuscire a colmare le nostre lacune per creare una squadra sempre più competitiva. Non è facile, ma come società abbiamo a cuore la formazione dei nostri giocatori prima ancora dei risultati: l’Under 19 per noi significa proprio questo. Ho già portato tre giocatori dalla Juniores alla prima squadra, e di questo sono molto contento». E infine riguardo l’aspetto più strettamente tattico, Vincenzo Lastella ha dichiarato: «Come modulo ho deciso di optare per il 4-4-2: è un sistema di gioco molto bilanciato e che permette di non lasciare troppi spazi agli avversari. I miei ragazzi hanno imparato anche a giocare con il 4-3-3 e con il 3-5-2: la mia idea è quella di insegnare loro a giocare in sistemi di gioco differenti in modo da prepararli nel caso in cui in futuro debbano adattarsi ad un altro modulo. È tutta formazione, che speriamo vivamente che alla lunga possa essere ripagata».

 

ROSA REBAUDENGO UNDER 19, STAGIONE 2020/21

Amour Chadi, Baciu Rafael Andrei, Baracco Brian, Battista Mario, Bellini Pietro, Cali Alessio, Carletti Kevin, Da Silva Artur, Fall Papa Modou, Guidetti Leonardo, Illengo Mirko, Kharroubi Ziad, La Torre Adrian, Obada Mohamed, Panvino Alessio, Piacenza Lorenzo, Redjep Leonardo, Riccobono Mirko, Spano Luca, Unia Ivan.

Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400