Cerca

Under 19

Pianezza-Caselette: cinque gol e vittoria per i ragazzi di Andrea Bovolenta! Un Giacalone così può far sognare

Terzo gol in due partite per il centrocampista giallorosso e prima vittoria per il Pianezza di Bovolenta. I caselettesi tengono un tempo, poi crollano

Samuele Giacalone, Pianezza

Samuele Giacalone, il bomber su cui Bovolenta può contare

Incredibile manita del Pianezza di Andrea Bovolenta, davanti ad un "Vito Scafidi" gremito, ai danni di un Caselette che, a tratti, è parso rinunciatario. La superiorità dei pianezzesi si scorge già dai primi minuti di partita, durante i quali Lorenzo Lavina flirta un paio di volte con il gol, ma, prima la traversa, poi un ottimo Edoardo Bolboceanu (buona gara la sua, nonostante i cinque gol subiti), gli negano la gioia del primo gol in questo campionato. Il Caselette prova a chiudersi e ripartire, ma qualche imprecisione di troppo complica la vita ai ragazzi di Niccolò Avanateo. Dopo 25 minuti di continui ribaltaenti di fronte, è il Caselette a trovare la via del gol: bella azione corale, partita da un bel recupero a centrocampo di Andrea Regis, e conclusa con un bellissimo tiro di Mateusz Giannetta, che sorprende Vittorio Focà. 0-1. I ragazzi di Bovolenta non si perdono d'animo (anche spinti dal grande tifo del pubblico) e trovano immediatamente il pareggio: Lavina calcia una perfetta punizione dal limite, sulla quale Bolboceanu non può fare nulla. 1-1 e risultato di nuovo in bilico.

Ambizione e polmoni: il Pianezza si scatena! Tra la fine della prima frazione e l'inizio della seconda, i padroni di casa inscenano una prestazione di grande sacrificio, effettuando tanti passaggi filtranti, che disorientano la difesa del Caselette. E gli effetti sembrano essere immediati: al 42' Samuele Giacalone trova il suo secondo gol in campionato (già a segno, infatti, contro il Carrara) con un gran tiro che sorprende Bolboceanu e difesa, poi Lorenzo Cantore, al 6' della ripresa, trova, da centravanti vero, il gol del 3-1, che sarebbe potuto essere un k.o. tecnico e morale per il Caselette. Gli ospiti, però, non si perdono d'animo, e, al 12', accorciano le distanze: Lorenzo Zanellato, lanciato bene a rete dal solito Regis, insacca alle spalle di Focà, non totalmente esente da colpe. Niccolò Avanateo prova il tutto per tutto, alzando la propria squadra e chiedendo più sacrificio ai suoi esterni: esperimento che non riesce, e il Caselette crolla. Al 34', sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, Niccolò Piazzolla è bravissimo a farsi trovare pronto e, con un preciso colpo di testa, insacca freddamente. 4-2. Sul finire di tempo, c'è spazio anche per il gol del 5-2: Samuele Giacalone si avventa su una palla sanguinosa di Lavina e, con uno scavetto, batte Bolboceanu in uscita.

Situazioni agli antipodi. Al termine di questa incredibile gara, la situazione di classifica delle due squadre è diametralmente opposta: il Pianezza, dopo il pareggio contro il Carrara, trova tre punti fondamentali per la corsa ai Regionali, data la difficoltà del prossimo impegno, contro un Don Bosco Rivoli che gioca molto bene a calcio. Il Caselette, dal canto suo, deve tornare velocemente al lavoro, per trovare la forza di voltare pagina: infatti, dopo un pareggio e una sconfitta, la prossima gara contro il Carrara è già fondamentale per la squadra di Avanateo. La lotta per un posto ai prossimi Campionati Regionali è appena iniziata, ma offe già parecchi spunti di riflessione. 

IL TABELLINO

PIANEZZA-CASELETTE 5-2
RETI (1-0, 1-1, 3-1, 3-2, 5-2): 27' Lavina (P), 32' Giannetta (C), 41' Giacalone (P), 6' st Cantore (P), 12' st Zanellato (C), 34' st Piazzolla (P), 41' st Giacalone (P).
PIANEZZA (4-3-1-2): Fucà 6.5, Piazzolla 6.5 (13' st Marte 6.5), Gaudio 7 (20' st Scarabello 6.5), Catena 7, Piazzolla 6.5, La Fortezza 7 (37' st Perna sv), Filippone 7, Giacalone 8, Cantore 7 (13' st Fiaschè), Lavina 7.5, Leanza 7 (29' st Cacciola). A disp. Amodeo, Perinetti. All. Bovolenta 7. Dir. Leanza.
CASELETTE (4-4-2): Bolboceanu 6.5, Ahmed 6.5, Usseglio 7, Scheul 7, Ruscigno 6.5, Geninatti 6.5, Campus 7 (27' st Tarantino sv), Regis 7, Giannetta 7 (43' st Bunino sv), Zanellato 7, Oria 6.5. A disp. Conti, Torassa, Fornero. All. Avataneo 6.5.
ARBITRO: Baralis di Collegno 7.
AMMONITI: 30' Lavina[02] (P), 32' La Fortezza (P), 36' st Giacalone (P).

LE PAGELLE

Pianezza

Focà 6.5 Ha qualche colpa sul secondo gol del Caselette, dove non trattiene il pallone con convinzione. Per il resto della gara, è sicuro e attento.

Piazzolla A. 6.5 Gioca una grande partita di sacrificio, percorrendo svariate volte la fascia di competenza. 

13' st Marte 6.5 Entra per dare vivacità al gioco del Pianezza. Dai suoi piedi partono molte ripartenze, alcune anche decisive per il risultato finale.

Gaudio 7 Scende sulla mediana quando la squadra soffre, sale nei momenti favorevoli. Un jolly, un giocatore determinante per Andrea Bovolenta.

20' st Scarabello 6.5 Mezz'ora di grande sacrificio per lui, entra subito in partita. Preciso e puntuale nelle chiusure. Un muro.

Catena 7 Quando il Pianezza attacca, è il primo a dare ampiezza e freschezza alla manovra. In fase difensiva, sbaglia davvero pochissimo.

Piazzolla N. 6.5 Il gol del 4-2 è solo la ciliegina sulla torta, che corona una prestazione autorevole, sia in fase difensiva, sia quando si attacca.

La Fortezza 7 Esce stremato dal campo. Dà veramente tutto e di più, vuole la vittoria a tutti i costi. 37' st Perna sv. 

Filippone 7 Che grinta per il 7 di casa! Lotta su tutti i palloni, aiuta la difesa ad uscire da situazioni di difficoltà e, non per ultimo, offre grandi palloni ai compagni. 

Giacalone 8 Centrocampista esemplare, man of the match, goleador della squadra. Il migliore in campo per distacco, ha cuore e dà tutto per la maglia del Pianezza.

Cantore 7 Prova di sostanza per lui, coronata dal secondo centro in questo campionato. Numero 9 che molte squadre bramano, sposta da solo il peso avanti.

13' st Fiaschè 6.5 Entra tra gli applausi del pubblico, che lo incita dall'inizio alla fine. Si accende a tratti, sotto porta non mette troppa cattiveria.

Lavina 7.5 Un gol e due assist per lui: non è il migliore in campo per "colpa" di un Giacalone in splendida forma, ma merita tutti i complimenti per la prestazione.

Leanza 7 Alla sua prestazione è mancato solo il gol: lotta su ogni pallone, è cinico, ma Bolboceanu gli nega più volte la gioia personale. 29' st Cacciola sv.

All. Bovolenta 7 Quattro punti in due partite per i suoi ragazzi: i suoi schemi sono ben solidi nella testa dei ragazzi del Pianezza e il gioco non può che beneficiarne.

Caselette

Bolboceanu 6.5 Prende cinque gol, ma non ha particolari colpe. Gioca una buona gara e, in più di un'occasione, evita un passivo pesantissimo.

Ahmed 6.5 Ha le qualità per fare molto bene nel corso di tutto il campionato. Ovviamente ha enormi margini di miglioramento, sta a lui sfruttarli con intelligenza.

Usseglio 7 Ci crede fino all'ultimo secondo di gara. Sembra un "Leonida" vestito di bianco, pronto a fronteggiare, da solo, tutto il Pianezza. Eroico.

Scheul 7 Partita accorta per il 4 ospite. Crede nel pareggio fin quando è possibile, poi crolla, insieme a tutta la squadra.

Ruscigno 6.5 Subire cinque gol, per un centrale di difesa, non è mai motivo di orgoglio. Si accende a tratti, lasciando tanto spazio alla manovra di casa. 

Geninatti 6.5 Il Caselette conta molto su di lui. Gioca un ottimo primo tempo, facendo sue molte seconde palle, ma nella ripresa cala vistosamente.

Campus 7 Tanta corsa e sacrificio, ma, al momento del passaggio, spesso, si fa ingannare dalla pressione. Peccato, perchè la sua prova è ampiamente sufficiente. 27' st Tarantino sv.

Regis 7 Un regis-ta che tiene bene palla e la smista ottimamente verso i compagni. Il suo passato nel Lascaris di Balice si vede in tutti i suoi movimenti.

Giannetta 7 Illude la squadra con un bel gol, al termine di un'ottima azione di squadra. Punto di riferimento per questo Caselette, può crescere molto. 43' st Bunino sv.

Zanellato 7 Il suo gol, da un primo sguardo distratto e superficiale, sembra pura fortuna, ma lui si fa trovare al posto giusto al momento giusto.

Oria 6.5 Tantissima corsa, ma poca precisione nei passaggi e, soprattutto, sotto porta. Deve migliorare sul cinismo, per essere un riferimento in più per la squadra.

All. Avateo 6.5 La sua squadra ha un grandissimo cuore, ma, a questi livelli, spesso non basta. Deve essere bravo a far dimenticare, ai suoi ragazzi, questa brutta sconfitta.

Arbitro: Baralis di Collegno 7 Arbitraggio quasi impeccabile: si fa rispettare, fa giocare molto e, non per ultimo, tira fuori pochissimi cartellini.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400