Cerca

Under19 Femminile

Freedom-Torino: Aime e Cozzo rimontano il Torino di Riccardi sotto al diluvio

Le cuneesi riagguantano il pari sul campo di casa contro le granata, sotto ad una pioggia battente

Le ragazze della Freedom dopo il 2-2 col Torino U19

Da sx Cozzo autore del 2-2, al centro in alto capitan Mellano, a dx l'autrice del 1-2 Aime e in basso Dematteis.

In quel freddo novembre cuneese, va in scena un match davvero entusiasmante tra i padroni di casa della Freedom e il Torino, terminato 2-2. Un tempo a testa, con il primo dominato dalla squadra ospite in maglia rigorosamente granata e con il doppio vantaggio firmato La Sala e Calautti, ma con altre occasioni per trovare la terza rete. Nel secondo tempo viene fuori anche il talento delle cuneesi che prima accorciano con Aime e poi al 43’ trovano il pari con Cozzo su assist di Reynaudo, entrambe entrate dalla panchina. In generale nella seconda frazione abbiamo assistito ad un match davvero combattuto, cosa che la pioggia ha impedito ampiamente nel primo tempo, comunque ben giocato da ambedue le formazioni in un clima davvero difficile, con una pioggia copiosa e fastidiosa senza la quale il match avrebbe regalato ancora più spettacolo.

Sotto la pioggia è doppio granata. Reduci dal 1-3 in casa del Trofarello, le ragazze del Freedom di Cuneo allenate da Morengo Enrico, ospitano la compagine torinese, davanti a loro di appena 2 punti ma con 32 gol all’attivo e appena 2 subiti. Di contro le ragazze cuneesi si presentano con 17 reti siglate e 8 subite in 5 gare disputate in questo inizio di campionato under19. Il primo pericolo arriva al 4’ con Giorgetti che si presenta a tu per tu con Tacconi ma la palla esce a lato. Mentre la Freedom aggredisce alta, il Torino si procura una bella punizione con Munafò che scodella bene in mezzo, ma sul pallone non si avventa nessuna compagna, lasciandolo scivolare sul fondo. Il Freedom sin qui si difende bene, ma ambedue le squadre risentono del terreno scivoloso dovuto ad una pioggia battente che non accenna a cessare. Di sicuro il Torino sembra più pressante e offensivamente messo meglio in campo dal suo allenatore Riccardi Gianluca, mentre il Cuneo dal punto di vista offensivo sta faticando ad uscire dalla sua metà campo. Ma al 14’ il primo squillo: punizione per il Torino e su un bello schema La Sala conclude da fuori area, una conclusione potente ma sulla quale Tacconi viene battuta da un rimbalzo beffardo. 0-1 e partita in salita per la squadra di casa. Il ritmo stenta a decollare, ma davvero diventa difficile date le condizioni meteo imbastire un ritmo costante per tutte e due le squadre. Difatti anche dopo il gol il Torino si è affidato più a lanci lunghi e impostazioni da dietro più tranquille, mentre la Freedom è molto più attenta a non concedere spazi fra le linee alle giocatrici avversarie. Dopo uno stop forzato per l’infortunio del capitano e numero Li Pira, la partita riprende con la Freedom grintosa su ogni pallone ma che fatica a creare pericoli, cosa che il Torino sa fare come testimonia il corner guadagnato da Bazzocchi, neutralizzato bene da Tacconi. Al 38’ c’è nuovamente uno stop al match per un duro contrasto in cui Martinasso ha la peggio, ma per fortuna riesce a rientrare. Subito dopo è una bella punizione dalla metà campo del capitano della Freedom Mellano che mette in moto proprio Martinasso anticipata appena in tempo dal primo intervento di Gasparini. Al 43’ arriva poi il raddoppio del Torino: punizione dalla destra ben battuta da La Sala e palla che attraversa l’area di rigore senza esser presa di nessuno finché non sbuca Calautti che insacca da distanza ravvicinata. Il primo tiro del Freedom verso la porta arriva solo dopo un’azione confusa a fine primo tempo, ma Gasparini neutralizza egregiamente. 

Freedom all’attacco. Il secondo tempo incomincia col primo possesso per le cuneesi. Il loro pressing frutta subito, al 1’ una punizione dalla trequarti sinistra calciata da Ghiglia e neutralizzata in corner bene da Gasparini. Il primo corner delle cuneesi non va a buon fine, con la difesa granata che rispedisce il pallone nuovamente in corner, dal quale la Freedom sfiora il gol sfruttando un rimpallo da mischia, ma la palla rotola in rimessa laterale. Subito dopo il pressing delle ragazze in maglia blu frutta una seconda punizione dalla trequarti, stavolta da destra e Robbione impegna bene Gasparini che spedisce ancora in calcio d’angolo. La Freedom ha iniziato col piglio giusto e lo si vede perché al 5’ Aime proprio dal corner insacca battendo la difesa granata e accorciando le distanze per l’1-2. Il Torino non sembra scomporsi, ma la grinta delle cuneesi è finalmente uscita tutta in questo inizio di secondo tempo. All’11’ arriva la prima occasione per il Torino, ma la neoentrata Albera non impatta bene la sfera e di conseguenza non trova la porta. Al 15’ è una grandissima punizione di La Sala a creare un grande pericolo ma Tacconi para in maniera esemplare spedendo il pallone in corner, il quale si risolve con un nulla di fatto. Al 17’ è ancora Tacconi a parare miracolosamente a tu per tu con Albera, ma il Torino ha alzato il baricentro e il pressing, con la Freedom che non molla un centimetro. E mentre la pioggia non cessa di dar fastidio, lo spettacolo in campo è notevolmente aumentato nella seconda metà, con al 21’ un bel tiro di Bazzocchi che impegna Tacconi brava a respingere in tuffo. Al 26’ è poi Mellano a meritarsi gli applausi con un intervento rischiosissimo in area che riesce a spedire il pallone in corner impedendo al Torino di raddoppiare, anche perché dal corner Medici non impatta bene a rete e il pallone si spegne sul fondo. E mentre la pioggia intensifica il suo noioso operato, la Freedom sale metro per metro mettendo in difficoltà il Torino, sopratutto sulle fasce. Il finale è preda della Freedom che attacca con insistenza e costringe il Torino a chiudersi e spazzare, mentre loro cercano varchi per o poter colpire trovare il pari. Al 42’ ecco il colpo di scena: palla in mezzo e Reynaudo ci crede andando a confondere Gasparini che sbaglia e la perde, poi la mette in mezzo e Cozzo insacca splendidamente siglando il 2-2! E proprio sul finire del match che la pioggia si fa più copiosa, proprio mentre La Sala al 43’ batte una bella punizione neutralizzata bene dalla difesa di casa. Ci prova ancora il Torino con Iuliano che tira da fuori dopo una fase convulsa con colpi di testa e contrasti, ma la palla esce di molto. Ma nei 4’ di recupero nessuna delle due formazioni vuole lasciare nulla di intentato e prova fino alla fine a mettere il muso avanti per prendersi i 3 punti. Infatti dopo il Torino anche la Freedom ci prova e conquista un corner al 2’ di recupero, col la formazione granata che rispedisce al mittente la sfera in prima battuta, mentre al secondo tentativo è errore di Gasparini che per fortuna non vede in agguato nessuna ragazza cuneese a colpire. Di contro ci prova anche il Torino, ma il match finisce 2-2 prima di poter battere il corner visto lo scontro di gioco che vede restare a terra una giocatrice della Freedom. La classifica vede ora la Freedom terza solitaria, a +1 sull’Academy Pro Vercelli, mentre il Torino è dietro al Pinerolo ma con una partita in meno. Il prossimo turno il Torino ospiterà l’Academy Pro Vercelli, mentre per il Freedom ci sarà la trasferta contro il CUS Torino. 


IL TABELLINO

FREEDOM-TORINO 2-2

RETI: (0-2, 2-0): 14’ La Sala (T), 43’ Calautti (T), 5’ st Aime (C), 42’ st Cozzo (F) 

FREEDOM (4-3-3): Tacconi 6.5, Filipputti 6.5, Martinasso M. 5.5 (1’st Calidio 6.5), Landra 6, Ghiglia 5.5, Robbione 6.5, Viglione 6.5 (33’st Reynaudo 7), Mellano 7, Martinasso N. 5.5 (1’st Cozzo 7.5), Dematteis 7, Aime 7.5. All. Morengo Enrico 6

A disposizione: Botta, Mandrile, Tomatis, Campana, Ferreri, Gavatorta

TORINO (4-3-3): Gasparini 5.5, Musso 6, Li Pira 6.5 (30’pt Demarie 6), Banchero 6.5, Pomati 5.5 (27’st Cammarata 5.5), De Girolamo 6, Calautti 7.5 (7’st Juliano 6.5), La Sala 8, Bazzocchi 6, Munafò 6.5 (10’st Albera 6.5), Giorgietti 6 (16’st Medici 6.5). All. Riccardi Gianluca 6

A disposizione: Vallosio, Bosio, Dogliotti, Saito

ARBITRO: Vittorio Cottura di Cuneo 5.5

AMMONITA: 10’pt Martinasso (F) 


LE PAGELLE 


FREEDOM (4-3-3): 

Tacconi 6.5 Un’incertezza sul primo gol, beffata da un rimpallo che in queste condizioni è ancora più complicato da intercettare, poi risulta decisiva in almeno altre 3 occasioni. 

Filipputti 6.5 Ottima partita, in cui in fase difensiva a parte qualche errore a cui rimedia lei stessa, è quasi insuperabile. 

Martinasso M. 5.5 Sul primo gol si doveva uscire a cercare il pallone per quantomeno infastidire il tiro, poi fatica a causa di sovrapposizioni continue dalle sue parti. 

1’st Calidio 6.5 Si vede molto e in fase difensiva dalle sue parti non passa nessuno, complice anche un Torino calato nel secondo tempo. 

Landra 6 Un primo tempo in cui fatica abbastanza, ma nel secondo esce con grande personalità. 

Ghiglia 5.5 Anche lei da rivedere in occasione del primo gol, sul secondo è uno scatto bruciante quello dell’avversaria.. 

Robbione 6.5 Un paio di sombreri, qualche velo qua e la e sprazzi di tecnica molto belli da vedere, anche se talvolta un po’ leziosi, anche se alla fine risulteranno utili. 

Viglione 6.5 Nel primo tempo è l’unica a crederci e nel secondo è molto stanca e si vede, nel complesso davvero un buon match. 

33’st Reynaudo 7 Anche per lei vale il discorso per Cozzo, grinta da vendere ed è suo l’assist per il 2-2 dopo aver creduto in quel pallone che per tutti era già perso ma che lei ha inseguito e messo in mezzo.

Mellano 7 In occasione dei gol è anche lei un po’ disattenta ma compensa con una prestazione maiuscola per tutto il resto del match, anche in fase di impostazione. 

Martinasso N. 5.5 Il giallo pesa e per due volte rischia grosso di prenderne un secondo, sostituita anche a causa della botta rimediata sul finire del primo tempo. 

1’st Cozzo 7.5 Spettacolare, entra con la grinta che vogliamo vedere da un giocatore della panchina, quella di volersi mangiare il campo e tant’è con il gol che oltre ad essere importante è il giusto premio per lo sforzo profuso in campo.

Dematteis 7 Nel primo tempo recupera una mole di palloni impressionante, anche se manca poi l’ultimo passaggio, mentre nel secondo sale in cattedra con diverse belle sgroppate e accelerate che mettono in crisi le avversarie. 

Aime 7.5 Il gol è preziosissimo, la prestazione è generosa e non gli si può rimproverare nulla perchè quando la squadra inizia a girare anche lei produce molto. 

All. Morengo Enrico 6 Che grinta queste ragazze! Peccato per un primo tempo di confusione se no si poteva osare oggi, da rivedere la fase difensiva.


TORINO (4-3-3):


Gasparini 5.5 Per lunghi tratti inoperosa, poi quando chiamata in causa c’è eccome, ma l’errore sul secondo gol è grave, come attenuante anche per lei ci sono le condizioni meteo davvero ostili. 

Musso 6 Partita onesta, senza sbavature ma senza spunti degni di nota. 

Li Pira 6.5 Si vede moltissimo nel primo tempo e la sua spinta risulta una spina nel fianco per le avversarie, esce per infortunio e speriamo si riprenda presto.

30’pt Demarie 6 Una partita attenta e senza strafare, contiene bene nel primo tempo, fatica di più nel secondo.

Banchero 6.5 Ottima partita la sua dove nel primo tempo è insuperabile anche se lei come tutte le compagne cala nella seconda frazione. 

Pomati 5.5 Sul pezzo per buona parte del primo tempo, fatica davvero tantissimo nel secondo e ha qualche responsabilità sul primo gol della Freedom.

27’st Cammarata 5.5 Sul pallone del 2-2 è lei che non ci crede che possano arrivare le avversarie e non corre a coprire, errore pesante alla fine del match, fin lì disputato molto bene.

De Girolamo 6 Partita senza particolari sussulti, gestisce bene il pallone tra i piedi e ha qualche spunto interessante. 

Calautti 7.5 Che velocità di esecuzione, sul gol è un balzo felino il suo che brucia tutte le avversarie lasciandole ferme come fosse un rallenty. 

7’st Juliano 6.5 Molto pericolosa in diverse occasioni, manca il gol davvero di poco ma è così che si entra in campo.

La Sala 8 Migliore in campo, giocate in avanti davvero precise, dietro aiuta molto e sigla un gol con una conclusione di rara potenza. 

Bazzocchi 6 Un po’ stanca nel finale, per il resto gioca una partita generosa in cui molti dei suoi palloni li passa alle campagne. 

Munafò 6.5 Che gran giocare il suo oggi, anche ad inizio ripresa ci mette un bel carico di lavoro, esce stremata. 

10’st Albera 6.5 Anche il suo ingresso fa aumentare i giri al Torino e sfiora anche lei il gol in una bella azione

Giorgietti 6 Molto incisiva nel primo tempo, nel secondo non scende in campo e viene sostituita. 

16’st Medici 6.5 Un buon ingresso in campo il suo con ottimi spunti, ma per lei non è la sfortuna o la mancanza di cinismo quanto più i miracoli dell’estremo difensore avversario.

All. Riccardi Gianluca 6 Le sue ragazze hanno un ottimo potenziale e lo dimostrano nel primo tempo, peccato manchi il cinismo che sarebbe servito a chiuderla definitivamente.


Arbitro Vittorio Cottura di Cuneo 5.5 Non convincono alcune decisioni di lasciar correre, e mancano diversi falli da ambo le parti, poi da capire perchè il match incominci con oltre 15’ di ritardo sotto alla pioggia.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400