Cerca

Under 19 Femminile

Rubbino gemma preziosa, Barbieri incastona il pareggio

In dieci per 70 minuti il Sedriano sfiora l'impresa nel big match con la pavesi

Pavia Academy

Emma Barbieri, Valentina Bertone e Francesca Mazza (Pavia Academy)

Gol incredibili, cartellini rossi, rigori dati e non dati: succede di tutto in via Campo Sportivo dove Sedriano e Pavia Academy impattano sul pareggio confermandosi formazioni di caratura tecnica e spessore caratteriale. Un 2-2 che, per ragioni differenti, lascia l'amaro in bocca a entrambe le squadre. Le gialloblù di Recchia riescono a non far sentire per 70 minuti l'inferiorità numerica dopo il rosso a Serena Pinzin, portandosi avanti con la Gemma di Fabiola Rubbino, e mostrando il fianco quando l'impresa sembrava oramai alla portata. Dal canto, loro le ospiti sciupano un calcio di rigore e per tutto il match danno l'idea di non riuscire a sprigionare appieno un potenziale tecnico e fisico di livello assoluto, raddrizzando la sfida con una magia di Emma Barbieri.

Doppio giallo. Sedriano fulminante in avvio. Scambio Rubbino-Di Lorenzo nello stretto con la numero 9 che batte Imparato con freddezza, siglando il vantaggio. Il Pavia però è sornione, e ripresosi dal colpo pareggia immediatamente. Zecconi va via a Marelli e mette al centro, la palla sfila e trova il tocco vincente a rimorchio di Alessandra Bertone. Le ospiti crescono come la marea e poco dopo la stessa Bertone chiama Donati al miracolo. Doccia fredda per Recchia al minuto 20 quando Pinzin, già ammonita, interviene in scivolata toccando il pallone: l'arbitro però è di avviso diverso e le sventola il secondo giallo. Dall'altra parte è molto dubbio l'intervento in area di Cherubini su Veneziani, dopo che l'esterno aveva recuperato un pallone eccellente avviando un'iniziativa perentoria. L'ultimo sussulto della prima frazione è una conclusione di Di Lorenzo ben murata da Imparato.



Rubbino a 25 carati. Il secondo tempo si apre con la giocata più bella del match. Rubbino sradica un pallone sulla trequarti, alza la testa e carica il destro: in panchina Recchia è profetico: «È gol!» esclama, prima ancora che la sua numero 11 scarichi un arcobaleno sotto l'incrocio. Il 2-1 è vitamina pura per il Sedriano che entra in totale fiducia e gioca alla grande. Majone sale finalmente in cattedra e sfodera una giocata da copertina saltando mezzo Pavia, e fallendo solo l'appuntamento col gol. Le ragazze di Vetro, tuttavia, sono tutt'altro che scomparse, e hanno l'occasione più ghiotta poco dopo quando Raimondo decreta un penalty per contatto Donati-Mazza. Sul dischetto va Alessandra Barbieri, ma il portiere di casa si supera gasando ulteriormente le compagne. Ci prova ancora Mazza con una grande ripartenza, dall'altra parte Rubbino centra una traversa di testa prima un tentativo a botta sicura di Samarati, murato. Il Sedriano annusa la vittoria ma a ristabilire la parità ci pensa la qualità balistica di Emma Barbieri: Punizione da casa sua calciata in maniera velenosa. La traiettoria inganna Donati e il risultato si inchioda sul 2-2.

Sedriano-Pavia Academy 2-2
RETI (1-0, 1-1, 2-1, 2-2): 4' Di Lorenzo (S), 8' Bertone Alessandra (P), 4' st Rubbino (S), 37' st Barbieri Emma (P).
SEDRIANO (4-4-2): Donati 7.5, Sabbatino 7 (20' st Frattini 6.5), Pinzin 6, Di Gaetano 7, Marelli 6 (1' st Fassina 6.5), Veneziani 7 (32' st Villani 6), Penna 6.5, Samarati 6.5, Di Lorenzo 7 (12' st Goebel 6.5), Majone 6.5, Rubbino 8. A disp. Cusati, Colombo Chiara, Cassani, Pedron. All. Recchia 7.
PAVIA ACADEMY (4-4-2): Imparato 7, Cherubini 6.5 (12' st Ferrari 6.5), Ottina 6.5, Bertone Alessandra 7 (10' st Lombardi 6.5), Bertone Valentina 7, Colantuono 6.5, Mazza 6.5, Garetti 6.5, Zecconi 7, Barbieri Alessandra 6 (23' st Marangon 6.5), Barbieri Emma 7.5. A disp. Saraca, Lunghi. All. Vetro 6.5.
ARBITRO: Raimondo della Lomellina 5.5.
ESPULSA: 20' Pinzin (S).
AMMONITI: Colantuono (P), Bertone Valentina (P), Penna (S), Di Gaetano (S).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400