Cerca

Under 19 Femminile

La «Dybala» del Sada la decide ancora una volta

Come all'andata, Riozzese-Fiammamonza è una sfida tirata fino all'ultimo: punti fondamentali per le ragazze di Mussini

Fiammamonza

L'esultanza del Fiammamonza negli spogliatoi di Riozzo

All'andata si era conclusa con una vera e propria "fiera del gol": un 4-4 indimenticabile con il colpo di scena finale del rigore fallito dalle monzesi. Stavolta, però, Gianpiero Mussini e le sue ragazze possono sorridere appieno, perché dall'ostica trasferta di Riozzo se ne ritornano al «Sada» con tre punti pesanti e una leadership consolidata.



Dyba-gol. In casa delle rosanero decide, a un quarto d'ora dalla fine, l'ennesima "joya" di Diana Di Bella Di Santa Sofia: «Palla sopra, palla sotto... palla dentro!» è la simbolica descrizione del gol da parte del tecnico, che sintetizza così la combinazione che porta la bomber (regolarmente aggregata alla prima squadra nelle ultime settimane), a battere Corcelli. «Sia all'andata che al ritorno - prosegue Mussini - con la Riozzese sono state due partite che sono valse il prezzo del biglietto. Questo è un successo che ci dà tantissimo; loro messe bene in campo, noi abbiamo fatto fatica a concretizzare anche per una situazione di rosa complicata. Da 21, tra vicissitudini varie ci ritroviamo in 15. La poca brillantezza è data proprio dal fatto che si è corti, ma col tempo si riprenderà anche quella. Se prima eravamo più esuberanti, ora siamo più pratiche. Nelle difficoltà si fa così». L'analisi sponda Fiammamonza è completata dal team manager Sergio Zanchi: «Nel girone di andata abbiamo goduto della condizione di essere dietro al Real Meda, quindi senza la pressione che può avere una capolista. Ora in testa ci siamo noi e ogni avversaria giustamente cerca di dare tutto quello che ha».



Riozzese a testa alta. Dall'altra parte, Luca Strianese è soddisfatto della prova delle sue ragazze, nonostante la sconfitta: «Una partita vinta a mio avviso da chi ha sbagliato meno. Le avversarie non hanno fatto grossi tiri in porta, ma nel finale erano più in partita di noi, questa è la verità. Peccato per il gol, con il terzino che scivola aprendo la strada, e per un'occasione su corner dove la palla è sfilata senza che nessuno sia riuscito a toccarla in gol. Sarebbe bastato davvero poco. Devo fare comunque i complimenti alle mie giocatrici, perché contro la prima della classe hanno tenuto botta. È un campionato molto livellato, con dei distacchi ridotti. Io dico sempre loro che se ci mettono la testa i risultati poi arrivano. Ci manca qualcosa nell'ultimo passaggio, ma la sosta forzata non ha aiutato, oltre al fatto che regolarmente diverse giocatrici hanno il doppio impegno andando anche al seguito della Prima squadra». Una menzione per qualche singolo? «Stefanoni si è mossa molto bene, ma sono contento soprattutto per Carnimeo. Rientrava da un infortunio, nei turni passati l'ho impiegata in maniera graduale, oggi ha giocato 90 minuti e ha fatto una bella figura».

IL TABELLINO


Riozzese-Fiammamonza 0-1
RETI: 30' st Di Bella Di Santa Sofia (F).
RIOZZESE: Corcelli, Torregrossa, Ravera (8' st Korolyuk), Manoni, Bavcic, Pasinetti (31' st Gelatti), Stefanoni, Durelli, Degli Esposti, Mainetti (44' st Piccione), Carnimeo. A disp. Di Giacomo, Calabrò. All. Strianese.
FIAMMAMONZA: Caporiondo, Donarini, Castellani (29' st Canobbio), Lorenti, Di Bella Di Santa Sofia, Trombaccia, Dal Lago (23' st Manini), Valtolina, Contessotto (45' st Mounji), Bassoli (11' st Carbone), Etchevers (41' st Ghisetti). All. Mussini.
AMMONITE: Lorenti (F), Castellani (F), Caporiondo (F), Mainetti (R). 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400