Cerca

Under 19 Femminile

Gol dopo 60 secondi, la «Dybala» del Fiamma tocca quota trenta

Le ragazze di Mussini restano in vetta, quelle di Nava continuano a mostrare progressi

Diana Di Bella Di Santa Sofia

L'esultanza dopo il primo gol firmato da Di Bella Di Santa Sofia

Vittoria «sporca», nonostante un passivo netto, che permette al Fiammamonza di continuare la corsa in solitaria in vetta alla classifica. Mussini sbanca Lesmo con il punteggio di 5-1: la chiave della vittoria passa da un approccio al match deciso, che ha portato a due gol rapidi utili ad indirizzare da subito il match. Football Leon che ha saputo però rispondere, trovando buone risposte utili per dare continuità alle ottime prove offerte nelle ultime settimane che certificano la crescita del gruppo guidato da Luca Nava.

Flash Di Bella. Il Fiammamonza vuole comandare, nel match e in classifica, alla ricerca di altri 3 punti utili per rimanere in vetta per una pronta risposta alla vittoria del Real Meda. Ecco allora che bastano soli 60’ secondi di gioco per il primo timbro di giornata della solita Di Bella Di Santa Sofia, che raccoglie sul secondo palo il più semplice dei tap-in su corner lungo di Contessotto. Il forcing iniziale è deciso e destabilizza una Football Leon che paga dazio per la doccia fredda del gol subito, trovandosi sotto di due reti dopo appena 6’ minuti di gioco. Il gol dello 0-2 porta la firma sempre della numero 5, rete numero 29 in stagione, brava a finalizzare a rete il tocco morbido di Prazzoli. Black out dal quale le Lesmesi riescono però a riprendersi, piano piano, trovando qualche soluzione utile per proporsi in avanti e far valere le qualità di una squadra che tanto bene ha fatto nell’ultimo periodo. Football che sfiora così il gol dell’1-2 al minuto 11’ con Casarola, che raccoglie sul secondo palo il pendente di Bellini deviando di poco a lato. Il sentore è che le padrone di casa possano riaprirla e rimanere in vita; sensazione che viene premiata al 24’ quando è Fossati a trovare lo spazio per il piazzato che supera Caporiondo sul secondo palo. Il Fiammamonza tuttavia fa valere al meglio il potenziale di un’attacco di valore assoluto. La prestazione non è eccelsa, e a deciderla sono alla lunga le qualità tecniche delle 4 frecce che Mussini schiera in avanti. Se prima infatti avevano brillato Di Bella Di Santa Sofia e Contesotto, a prendersi la scena nel finale è Prazzoli, brava al 37’ a trovare la rete che vale l’1-3 con cui si chiude il primo tempo.

Prazzoli in bis, Di Bella sigilla. Nava, come spesso successo in altre occasioni, non è tipo da mollare e sprona da subito le sue a rimanere nel match per azzardare una ripresa coraggiosa e arrembante. Mussini al contrario ordina calma e ordine, soluzioni sempre utili vista la rosa ridotta in termini numerici, che non permette in tal senso di scherzare col fuoco. Fiammamonza che dimostra, assieme al grande bagaglio tecnico, di avere anche ottime qualità mentali che le permettono di soffrire il giusto, andando così a respingere al meglio il ritorno in campo della Football Leon. Le Lesmesi approcciano da subito in maniera più offensiva, nel tentativo di accorciare nuovamente le distanze. Passano appena 8’ minuti ed è proprio Bellini a spaventare la panchina ospite con una palla inattiva che va ad impattare sulla traversa. Il colpo grosso arriva poco più tardi, sempre dai piedi della numero 8, il cui sinistro va ad impegnare non poco Caporiondo che salva il pallone sulla linea di porta. Come nel primo tempo il grande sforzo delle padrone di casa si scontra con le qualità tecniche avversarie. Il gol dell’1-4 chiude in parte i conti: la parola fine, che anticipa il gol dell’1-5 di Di Bella, porta la firma di Prazzoli, che con un destro potente infila sotto l’incrocio dei pali.


IL TABELLINO


FOOTBALL LEON-FIAMMAMONZA 1-5
RETI (1-3; 0-2): 1' Di Bella Di Santa Sofia (Fi), 6' Di Bella Di Santa Sofia (Fi), 24' Fossati (Fo), 37' Prazzoli (Fi), 16' st Prazzoli (Fi), 44' st Di Bella Di Santa Sofia (Fi).
FOOTBALL LEON (5-2-3): Rinaldo 5.5, Micheri 6 (1' st Colzani 6), Bianchedi 6, Casarola 6.5, Guglielmo 6, Gianni 6 (3' st Puente Ochoa 6), Ferrara 6 (29' st Tallariti 6), Bellini 6.5 (42' st Cavenaghi sv), Mambretti 6, Rigamonti 6, Fossati 7. A disp. Ripamonti, Pastor. All. Nava 6.5.
FIAMMAMONZA (4-4-2): Caporiondo 7, Prazzoli 8, Bassoli 6.5 (17' st Carbone 6), Manini 6.5 (22' st Castellani 6), Di Bella Di Santa Sofia 7.5, Trombaccia 6.5, Lorenti 6.5, Redaelli 6.5, Contessotto 6 (31' st Canobbio sv), Donarini 6, Valtolina 6. A disp. Ghisetti. All. Mussini 7.
AMMONITI: Cavenaghi (Fo).


LE PAGELLE


FOOTBALL LEON

Rinaldo 5.5 Qualche colpa sul 4-1 di Prazzoli dove va morbida per una conclusione sul suo palo.
Micheri 6 Prova di sacrificio e battaglia. Nava la mette larga e lei prova a farsi valere nella riconquista del pallone (1' st Colzani 6).
Bianchedi 6 Qualche disattenzione qua e là per una prova nel complesso positiva. Può fare meglio nelle letture preventive.
Casarola 6.5 Prestazione di sostanza al centro del campo e del gioco. I palloni più importanti passano sempre dai suoi piedi.
Guglielmo 6 Come Bianchedi paga qualche lettura tardiva, nel complesso però regge bene li dietro trovando tanti buoni spunti.
Gianni 6 Sta ritrovando minuti utili dopo il lungo stop. Oggi meno pulita a livello tecnico riesce meglio invece in fase di contenimento (3' st Puente Ochoa 6).
Ferrara 6 Meglio quando ha modo di proporsi in fase offensiva dove trova qualche spunto importante. Meno bene nel posizionamento in fase di non possesso (29' st Tallariti 6).
Bellini 6.5 Si rende spesso pericolosa con le palle inattive: prima con un cross che Casarola non devia a rete di poco poi con una traversa in avvio di ripresa che grida vendetta (42' st Cavenaghi sv).
Mambretti 6 Prova “timida” dove predilige l’attenzione alla fase difensiva peccando nel supporto quando si tratta di andare in avanti.
Rigamonti 6 Oggi meno incisiva rispetto ad altri frangenti: non ha modo di far valere le sue doti tecniche e le poche volte che si propone non trova giocate concrete.
Fossati 7 Il primo pallone utile giocato in profondità lo trasforma in rete con grande cinismo. Gol utile per trovare sempre più fiducia.
All. Nava 6.5 La crescita delle sue è netta e positiva: paga il differente livello tecnico delle sue e qualche disattenzione di troppo.



FIAMMAMONZA
Caporiondo 7 Carattere da vendere e leadership incredibile. Su Fossati può poco, nella ripresa poi si prende la scena con una parata incredibile su Bellini.
Prazzoli 8 Dopo un avvio in ombra si prende la scena con due reti importanti, la prima perché ristabilisce il vantaggio di due gol, la seconda perché chiude definitivamente i conti.
Bassoli 6.5 Tanto lavoro sporco che aiuta non poco le compagne in fase realizzativa. Esce dai blocchi per cercare soluzioni utili per andare in porta (17' st Carbone 6).
Manini 6.5 Incide meno rispetto a Prazzoli trovando una prova più attenta e ordinata. Non si prende troppi rischi con parecchie giocate semplici ma sempre utili (22' st Castellani 6).
Di Bella Di Santa Sofia 7.5 Trenta reti stagionali con l’ennesima tripletta stagionale. Resta nell’ombra punendo la Football Leon ai primi palloni giocati.
Trombaccia 6.5 Bello il duello con Micheri dove riesce a farsi valere. Nella ripresa mantiene bene la posizione e non si concede alle sfuriate offensive avversarie.
Lorenti 6.5 Detta i tempi di gioco in mezzo al campo trovando tante ottime giocate a liberare le compagne. Può fare meglio il lavoro di riconquista del pallone.
Redaelli 6.5 Leader massimo della linea difensiva, comandata per 90’ minuti in tutto e per tutto. Qualche sbavatura e poco di più.
Contessotto 6 Apre bene con l’assist per il primo gol della numero 5, poi torna a macinare chilometri in mezzo al campo trovando una prova di quantità (31' st Canobbio sv).
Donarini 6 Messa a dura prova dal raddoppio che Ferrara spesso opera assieme a Fossati. Nel complesso però regge bene e soffre poco, nella ripresa deve intervenire raramente.
Valtolina 6 Come Redaelli comanda molto bene la linea difensiva. Poco concreta sul gol di Fossati dove ritarda l’intervento regalando lo spazio utile per trovare il piazzato.
All. Mussini 7 Prova meno brillante del solito per tre punti comunque importanti. Nella ripresa è da sottolineare la grande maturità di una squadra che sa soffrire il giusto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400