Cerca

Under 19

Valduento show: i tenori di Domizi spazzano via il Barcanova

Secondo posto in ghiaccio per le Aquile: Scopellitti, Girardi, Crepaldi e un doppio De Tommaso firmano il big match del girone B

Valduento show: i tenori di Domizi spazzano via il Barcanova

L'uomo partita della cinquina del Valdruento è Matteo Girardi, centrocampista classe 2003

Serviva una reazione pesante, di carattere e da vere Aquile druentine. Nel big match decisivo per il secondo posto del girone B il Valdruento strapazza il Barcanova 5-0, senza lasciare spazi a dubbi su chi si meriti al momento il posto playoff nel gruppo. Domizi reagisce dopo i 2 punti nelle ultime 3 gare che l'avevano definitivamente allontano dal Mercadante primo: il pericolo di poter perdere anche il secondo posto era concreto, ma dopo la vittoria sul Barcanova le paure sembrano passate. Il match inizialmente sembra equilibrato, ma dopo un primo tempo tanto vivace quanto incerto, la squadra di casa capitanata da Girardi s'impone con un risultato netto che non lascia spazio a interpretazioni.

Primo tempo in bilico. Il tecnico di casa Davide Domizi decide di posizionare i suoi ragazzi con un 4-3-3 solido in mezzo al campo e dinamico sulle corsie laterali: l'estremo difensore è Calabrese, terzino destro Valentino, terzino sinistro De Bellis, difensori centrali Merlo e Nosrallah; il leader della mediana è indubbiamente capitan Girardi, supportato dalle mezze ali Federico e Magnaguagno; davanti spazio al tridente composto da Brandolino e dalle ali Russo e Scopelliti. Gli ospiti guidati dal tecnico Gabriele Assom scendono in campo con un modulo speculare ai padroni di casa: tra i pali c'è Solimine, terzino destro Moschetta, terzino sinistro Barbieri, difensori centrali Ranciu e Ciancia; in cabina di regia si sistema capitan Versaci, mentre i due interni di centrocampo sono Risso e Maculan; in attacco Castagnetto ala destra, Valenza ala sinistra e De Feudis centravanti. La partita si dimostra molto frizzante fin dalle primissime battute: i primi a lanciare un segnale in zona gol sono i padroni di casa che due volte su sviluppi di corner sfiorano la rete con Brandolino che però si vede respingere entrambe le conclusioni da un attento Solimine. La reazione degli ospiti arriva al 17', quando De Feudis si ritrova sul mancino un assist involontario di Versaci: il numero 8 si aggiusta il pallone tra due avversari ma non capitalizza al meglio; da sottolineare l'ottima risposta di Calabrese che smanaccia sopra la traversa. Dopo diverse occasioni da entrambe le parti, l'equilibrio si spezza al 36' grazie al preciso destro a giro dal vertice dell'area di Scopelliti. Nel momento migliore dei padroni di casa, a pochi minuti dall'intervallo, gli ospiti hanno la loro più grande chance per rientrare in gara con un calcio di rigore scaturito da un tocco di mano piuttosto evidente di Merlo. Dal dischetto si presenta Valenza, il cui pallonetto non è abbastanza preciso, palla sulla traversa e poi messa fuori dalla difesa. Si va dunque al riposo con i padroni di casa avanti di un gol che possono tirare un sospiro di sollievo dopo il grande pericolo dagli undici metri.

Valdruento straripante nella ripresa. Alla ripresa dello ostilità sembra di assistere ad un'altra partita: i ragazzi di Domizi arrivano prima su tutte le seconde palla, vincono ogni contrasto e, nonostante un campo ai limiti del praticabile, muovono palla con qualità negli ultimi trenta metri di campo. Il raddoppio è nell'aria, ed infatti al 12' Girardi raccoglie un pallone vagante al limite dell'aria e lascia partire un destro rasoterra che s'infila all'angolino bruciando i guantoni di Solimine. Il gol da fuori del capitano fa impazzire il tecnico in panchina e legittima il dominio mostrato nella prima metà del secondo tempo, dando il via alla goleada finale. Prima di capitolare definitivamente, il Barca ha un ultimo sussulto: Maculan, tra i pochi a salvarsi dei suoi, trova il corridoio giusto per servire in profondità Valenza che però a tu per tu con Calabrese si fa ipnotizzare e non trova il gol che avrebbe potuto riaprire i conti. Al 27' arriva il colpo del k.o. e a firmarlo è De Tommaso, da poco in campo al posto di Brandolino. Il bomber con il 17 sulle spalle è il più lesto di tutti ad avventarsi sulla sponda perfetta di Russo sugli sviluppi di una punizione da metà campo apparentemente innocua. Da qui in avanti gli ospiti escono totalmente dalla partita: Ranciu rimedia un secondo giallo di puro nervosismo, lasciando i suoi in 10 e soprattutto creando un buco in difesa che è un invito a nozze per i padroni di casa. Il Valdruento approfitta dello sbandamento degli avversari e nel quarto d'ora finale trova altre due volte la via del gol: al 37' ancora con Di Tommaso, freddo a tu per tu con il portiere, e al 43' con una splendida torsione di testa di Crepaldi, lasciando colpevolmente solo dalla difesa al centro dell'area. Al triplice fischio esplode la festa di Domizi e i suoi ragazzi, oggi più che mai unica vera outsider del Mercadante alla corsa al titolo.

IL TABELLINO

VALDRUENTO-BARCANOVA 5-0
RETI: 36' Scopellitti (V), 12' st Girardi (V), 27' st De Tommaso (V), 37' st De Tommaso (V), 43' st Crepaldi (V).
VALDRUENTO (4-3-3): Calabrese 7, Valentino 6.5, De Bellis 6.5 (20' st Chiara 6.5), Merlo 6.5, Federico 7, Nosrallah 7, Scopellitti 7 (20' st Mastromatteo 6.5), Girardi 8, Brandolino 6.5 (24' st De Tommaso 7.5), Russo 7.5 (38' st Barbieri sv), Magnaguagno 7 (15' st Crepaldi 7). A disp. Cariello, Renna, Milanese, Filannino. All. Domizi 7.5. Dir. Chiara - Magnaguagno.
BARCANOVA (4-3-3): Solimine 6.5, Moschetta 5.5 (10' st Pecorella 5.5), Barbieri A 5.5, Ranciu 5.5, Ciancia 6 (7' st Aikhomu 5.5), Versaci 5.5 (23' st El Machbouh 5.5), Valenza 5 (32' st Demonte sv), De Feudis 6, Maculan 6, Castagnetto 5.5, Risso 5.5 (13' st Zappavigna 6). A disp. Salvoni, Lovecchio, Riario, Niang. All. Assom Gabriele 5.
ARBITRO: Rosamilia di Chivasso.
AMMONITI: 36' Ranciu[03] (B), 41' Merlo (V), 19' st De Bellis (V), 35' st De Feudis[02] (B).
ESPULSI: 29' st Ranciu (B).

LE PAGELLE

Valdruento 

VALDRUENTO

Calabrese 7 Tiene inviolata la porta con due parate per nulla semplici; bene anche nelle uscite alte.
Valentino 6.5 Buona grinta e dinamismo sulla corsia destra.
De Bellis 6.5 Fase difensiva impeccabile; talvolta tenta anche di sovrapporsi e lo fa con qualità.
20' st Chiara 6.5 Entra per mantenere alta l'intensità in entrambe le fasi di gioco e svolge il suo compito alla perfezione.
Merlo 6.5 Bravo nel gioco aereo e negli duelli fisici.
Federico 7 Centrocampista silenzioso ma efficacissimo; tanto lavoro sporco e un piede destro educato.
Nosrallah 7 Comanda la difesa e vince tutti i contrasti in cui è coinvolto.
Scopelliti 7 Avvio un po' in sordina, ma poi stappa la partita con una perla.
20' st Mastromatteo 6.5 Buon ingresso in campo, con la giusta personalità; sfiora la rete di testa nei minuti finali.
Girardi 8 È l'anima della squadra; in mezzo al campo sa fare tutto e il gol del 2-0 pesa come un macigno.
Brandolino 6.5 Tanta corsa e sacrificio per la squadra; duetta bene con Russo e nel primo tempo non va lontano dal gol.
24' st Di Tommaso 7.5 Due gol in venti minuti sono un bottino da bomber di razza; sotto porta è spietato.
Russo 7.5 Tecnicamente è una spanna sopra tutti; a volte ripiega poco ma quando ha la palla tra i piedi è uno spettacolo. (38' st Barbieri sv)
Magnaguagno 7 Ottime tecnica individuale, prova sempre a mettere giù la palla e ragionare.
15' st Crepaldi 7 Entra con grande grinta; vuole mettersi in mostra e lo fa con uno splendido gol di testa.
All. Domizi 7.5 Trasmette una carica agonistica ai suoi incredibile; al 3-0 di Di Tommaso non riesce a trattenersi e si lancia in campo a festeggiare con la sua squadra. Vittoria pesantissima e strameritata.

Barcanova 

BARCANOVA

Solimine 6.5 Nonostante 5 gol incassati non sia mai piacevole per un portiere, lui è l'ultimo ad arrendersi ed evita che il passivo diventi troppo pesante.
Moschetta 5.5 La grinta non gli manca ma oggi non è semplice contenere le avanzate di Russo e Scopelliti.
10' st Pecorella 5.5 Entra quando le cose si stanno mettendo male per i suoi e finisce travolto dall'intensità degli avversari.
Barbieri 5.5 Gara sufficiente nella prima metà ma nella ripresa va in affanno
Ranciu 5.5 Difensore roccioso, gara sufficiente non fosse per l'espulsione evitabile per proteste dopo aver incassato il 3-0.
Ciancia 6 Buon tempismo; gioca un primo tempo ordinato e sbaglia poco.
7' st Aikhomu 5.5 Fisicamente non ha problemi nei contrasti ma commette qualche imprecisione quando è in possesso della palla.
Versaci 5.5 Dovrebbe essere il regista ma fatica a trovare i tempi giusti per dettare il ritmo dell'azione.
23' st El Machbouh 5.5 Negli ultimi venti minuti il Barcanova è frastornato dai colpi incassati e lui non riesce ad emergere da queste difficoltà.
Valenza 5 Il pallonetto dal dischetto è una scelta pericolosa, oggi è andata male; così così anche nella ripresa quando ha una buona chance per riaprire la gara mansi fa murare da Calabrese. (32' st Demonte sv)
De Feudis 6 Parte centravanti, poi si abbassa a metà campo; nell'uno contro uno non lo prendono mai ed è uno dei pochi a salvarsi anche nella ripresa.
Maculan 6 Buona tecnica e visione di gioco; a volte un po' leggere nei contrasti ma comunque prestazione positiva.
Castagnetto 5.5 Troppo timido in fase offensiva, non ha molte chance utili per incidere.
Risso 5.5 Patisce l'intensità degli avversari e finisce per essere un po' fuori dal gioco.
13' st Zappavigna 6 Entra con grande personalità nonostante il momento complicato della partita e lascia intravedere un paio di accelerazione interessanti.
All. Assom 5 Il primo tempo è ciò da cui ripartire; nella ripresa i suoi ragazzi incassano colpi e, invece di reagire, si disuniscono finendo per perdere la testa e la partita.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400