Cerca

Under 19 Femminile

Tripletta di prepotenza: a Lesmo è Zecconi Supremacy

Continua il momento di ottima forma per il Pavia Academy, che aggancia in classifica il Real Meda

Letizia Zecconi

Letizia Zecconi del Pavia Academy esulta insieme alle compagne

Il Pavia Academy di Marafante nella trasferta brianzola trova altri tre punti ed una prestazione brillante. Continua così il momento magico delle biancocrociate, con l'aggancio al Real Meda nella zona nobile della classifica. La scena se la prende tutta Letizia Zecconi, che con le tre reti odierne si porta a quota 16 nella classifica marcatrici, dimostrando ancora una volta tutte le sue doti. Lato Football Leon continua il momento poco brillante di una rosa che ancora si trova a far fronte alle numerose assenze, a cui va ad aggiungersi una minor “bellezza” in termini di gioco nonostante la fase di rilancio vissuta ad inizio 2022.

Le chiavi tattiche. C’è voglia di dare continuità in casa Pavia alle ultime vittorie, come dimostra l’approccio alla gara contro la Football Leon. Le ragazze di Marafante trovano infatti da subito il bandolo della matassa, andando con un 4-3-2-1 molto alto, che chiude nella propria trequarti la formazione di casa. Zecconi e D’Ambrosio offrono supporto in avanti a Mazza, numero 9 con caratteristiche utili a venire fuori dai blocchi creando così lo spazio per gli inserimenti della 7 e della numero 11. Nava invece fa i conti nuovamente con una rosa ridotta all’osso: spazio alla giovanissima Alice Ripamonti in avanti, supportata dalla solita Fossati; a centrocampo invece c’è una linea a 4 con Ferrara e Colzani ad agire sugli esterni. Il buon avvio del Pavia porta poi i suoi frutti al minuto 11’, quando è Zecconi ad aprire le marcature, su assist di Mazza, a seguito di un intervento falloso della stessa numero 7 non sanzionato. L’arbitraggio è infatti il tasto dolente di un match nel complesso poco entusiasmante. Il fischietto di Seregno poco più tardi concede un penalty in favore delle padrone di casa per un fallo ai danni di Fossati che non solo inciampa sul terreno, ma lo fa anche all’esterno dell’area di rigore. Ecco così il pari Football Leon con Bellini. Non c’è due senza tre: al 42’ un’ulteriore intervento scomposto ai danni di Casarola porta Zecconi a tu per tu contro Rinaldo per il più facile dei gol.

Zecconi show. È una pratica che il Pavia deve puntare a chiudere, per mettere in ghiaccio definitivamente una partita che, al netto di una predominanza della formazione ospite, rischia di rimanere in bilico. Missione che Marafante & Co. affidano alla solita Zecconi, capace al minuto 8’ della ripresa nel trovare tripletta e gol che vale i tre punti. La palla di esce sui piedi della 7 che dal limite dell’area riesce a liberarsi sul destro per un violento gancio che si va ad infilare sul primo palo dove Rinaldo può davvero ben poco. Nava dalla sua prova, per quanto possibile, a suonare la carica con un cambio in avanti: la prova di Ripamonti nonostante sia positiva è però di poca sostanza, specie a livello fisico, tocca allora affidarsi alla maggior efficacia di Tallariti. Soluzione che paga solamente in parte, con una Football Leon che trova un maggior equilibrio e solidità nella gestione del momento e del pallone. Manca però poi l’affondo finale contro una difesa, quella del Pavia, che ha sempre vita facile nella gestione delle poche situazioni offensive proposte dalle padrone di casa. Si va così verso una ripresa dove accade ben poco: il Pavia si limita ad amministrare per non concedere il fianco ad una Football Leon mai domata che alla fine però ha creato davvero ben poco.


IL TABELLINO


Football Leon-Pavia Academy 1-3
RETI (0-1, 1-1, 1-3): 11’ Zecconi (AP), 27’ Bellini (FL), 42’ Zecconi (P), 9’ st Zecconi (AP),
FOOTBALL LEON (4-4-2): Rinaldo 6, Ferrara 6 (27’ st Pastor 6), Colzani 6.5 (36’ st Cavenaghi sv), Mambretti 6, Ripamonti 6 (20’ st Tallariti 6), Bianchedi 6, Guglielmo 6.5, Bellini 6.5, Casarola 6.5, Rigamonti 6, Fossati 6.5. A disp. Lissoni. All. Nava 5.5.
PAVIA ACADEMY (4-3-2-1): Imparato 6, Zangrandi 7, Ottina 6.5, Barbieri E. 7, Bertone 7, Colantuono 6.5, Zecconi 8, Lombardi 6 (1’ st Garetti 6), Mazza 7, Barbieri A. 6.5 (39’ st Ferrari sv), D’Ambrosio 6.5. A disp. Vacchini, Saraca, D’Uscio, Lunghi. All. Marafante 6.5.
ARBITRO: Consonni di Seregno 5.
AMMONITA: Fossati (FL).
ESPULSA: Casarola (FL).


PAGELLE


FOOTBALL LEON
Rinaldo 6 Poco può sui gol di Zecconi. Nel primo tempo si mette in mostra con due super interventi che tengono a galla le sue compagne.
Ferrara 6 Oggi viene proposta in posizione avanzata dove trova una prestazione nel complesso discreta (27’ st Pastor 6).
Colzani 6.5 A livello difensivo trova delle buone indicazioni, sia in marcatura che nella gestione del pallone (36’ st Cavenaghi sv).
Mambretti 6 Qualche difficoltà a livello difensivo nel complesso di poco conto. Fa il possibile dietro mancando però in avanti.
Ripamonti 6 Giovanissima che prova a fare la differenza là davanti con movimenti e giocate semplici, sempre utili per le compagne (20’ st Tallariti 6).
Bianchedi 6 Zecconi è cliente scomoda che non la dà punti di riferimento, complice un posizionamento più centrale. Dietro concede qualcosa.
Guglielmo 6.5 Lì in mezzo riesce sempre a dire la sua con parecchi interventi ed una fase di maggior quantità nella riconquista del pallone.
Bellini 6.5 Dal dischetto è glaciale: nel mezzo poi una prova nel complesso positiva dove riesce a farsi apprezzare in entrambe le fasi di gioco.
Casarola 6.5 Due ammonizioni, forse esagerate, che nascondono in parte l’ottima prova offerta in un ruolo che non le appartiene.
Rigamonti 6 Solito lavoro per mettere ordine e pulizia nei palloni che passano lì dietro. A livello difensivo manca a volte di mordente.
Fossati 6.5 Oggi posizionata poco più dietro cerca di farsi vedere maggiormente fuori dai blocchi per gestire più palloni. Lavoro che le riesce solamente in parte.
All. Nava 5.5 Passo indietro a livello di gioco per una fase della stagione delicata da gestire. Assenze e tanti errori tecnici che non gli permettono un confronto reale con la crescita del suo gruppo.



PAVIA ACADEMY
Imparato 6 Oggi è inoperosa: sul rigore di Bellini per poco non riesce a salvarla, dopo è invece spettatrice per tutto il tempo rimanente.
Zangrandi 7 Grande prova difensiva dov’è vince tutti i contrasti in cui è chiamata all’azione. Ottima anche nella gestione della sfera quando si tratta di ripartire da dietro.
Ottina 6.5 Normale amministrazione e gestione della fase difensiva parecchio efficace e ben svolta. Per il resto è poco impegnata.
Barbieri E. 7 Lì dietro detta tempi di gioco per tutti e 90’ i minuti di gioco. Ottima anche per quanto riguarda la fase di contenimento.
Bertone 7 Muro difficile da superare che neutralizza alla perfezione le giocate di Fossati, oggi a lungo inoperosa.
Colantuono 6.5 Come Bertone regala una prova arcigna e decisa in fase difensiva che le permette di vincere tutti i duelli in cui è chiamata all’azione.
Zecconi 8 Tripletta di sfondamento: a livello fisico ma sopratutto a livello tecnico. Quando si porta dalle parti di Rinaldo è sempre una sentenza.
Lombardi 6 Prova un po' opaca complice un gioco ed una manovra che la premia poche volte. Spesso è arretrata con Barbieri a dar man forte dietro (1’ st Garetti 6).
Mazza 7 Lavora fuori dai blocchi per creare gli spazi utili agli inserimenti delle compagne, che spesso provano ad inserirsi per raccogliere i suoi palloni.
Barbieri A. 6.5 Tante soluzioni offerte sulla trequarti dove talvolta manca però di precisione ed efficace. Nel complesso però rimane una prestazione di gran qualità (39’ st Ferrari sv).
D’Ambrosio 6.5 Tende ad essere servita poco dalle compagne: ecco allora che viene più dentro al campo dando una mano decisiva in entrambe le fasi di gioco.
All. Marafante 6.5 Minimo sforzo, massima resa. La formazione di Nava gli crea davvero poche insidie, le sue amministrano e sfruttano al meglio tutti i palloni giocabili.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400