Cerca

Under 19 Femminile

Le pagelle di Azalee-Fiammamonza: Ienna ha la palla attaccata al piede: 7; Di Bella se la sognerà per una settimana: 5.5; Lorenti mezzo cingolato: 7

Belloni entra a freddo ed è tra le migliori, Donarini è un computer, Marchiori totale a centrocampo, non decolla come al solito l'airone Dal Lago

Donarini, Mussini, Lorenti

Mussini con Donarini e Lorenti, tra le migliori nel Fiamma

Nessun gol ma tantissimo da raccontare sulle prestazioni delle ventidue scese in campo a Sumirago, ma anche sulle giocatrici subentrate a partita in corso nel match che di fatto ha riaperto il campionato a due giornate dalla fine.


AZALEE SOLBIATESE



DE VINCENZI 8 La strega del frutteto. Per tre volte ipnotizza miss 42 gol Di Bella Di Santa Sofia negandole il gol che avrebbe chiuso il campionato. Sempre efficace anche nei tempi d'uscita.


FERIOLI 6.5 Da Gemma diventa fiore, poi frutto. Gioca una partita in crescendo: nel primo tempo contiene Dal Lago, nel secondo aiuta anche in fase offensiva.


BORTOLATO 6.5 È tra quelle che soffre meno il campo, si butta con generosità su tutti i palloni ingaggiando numerosi duelli di fisico con Castellani, che agisce dalla sua parte. (18' st Bensalah 6 Entra bene in partita, prendendo presidio della fascia bassa a destra)


FERRARO 6.5 Tante chiusure decisive, sfoderando un repertorio difensivo vario. Con la compagna di reparto tiene testa all'avversario più difficile della stagione senza sfigurare affatto.


COMOLLI 7 Guida il reparto con autorità, facendo valere i muscoli contro le più minute attaccanti biancorosse. Non si fa problemi a spazzare quando serve in una prestazione nel complesso maiuscola.

FRAU 6.5 Più che sufficiente in mediana accanto a Marchiori. Gara la sua di sostanza e insieme di buona qualità, gestisce il pallone con intelligenza e non si risparmia neanche nei contrasti.


COPPOLA 6.5 Gioca punta centrale e offre sempre un buon riferimento offensivo. Non è particolarmente pericolosa in zona gol ma impegna sempre Valtolina ed Etchevers, che non possono perderla di vista. (22' st Puricelli 6.5 Ingresso elettrico, tiene in tensione la retroguardia del Fiammamonza con la sua velocità)


MARCHIORI 7 Eredita e onora la fascia di capitano da Petruzzi. In mezzo al campo giganteggia più volte ed è quella che va più vicina al gol tra le Azalee. L'esultanza al fischio finale la dice lunga su quanto lei e le compagne ci tenessero a fare bella figura contro la capolista.


CANAVESI 6.5 Un paio di ottimi spunti e la sensazione che non sia riuscita a dar fondo a tutto il suo potenziale in una partita comunque ben oltre la sufficienza. (24' st Cappelletti 6 Prova a offrire qualche soluzione nuova in attacco in un momento della partita dove però le Azalee non osano più tanto).


PETRUZZI SV La sua partita non dura che pochi istanti. La capitana è costretta a lasciare il campo per un infortunio alla caviglia. (4' Belloni 7 Posizionata da trequartista gestisce in maniera eccellente tantissimi palloni. Le manca un po' di spinta e pericolosità negli ultimi sedici metri ma è comunque tra le migliori, considerato che entra in campo praticamente a freddo)


IENNA 7 La più pericolosa e tecnicamente una delle più "giocatrici" in campo. Calcia alto nel primo tempo dopo una bella azione personale, nella ripresa serve super Caporiondo per neutralizzarla sul nascere.

ALL. COLOMBO 6.5 Il Fiammamonza colleziona più azioni gol pulite, ma la sua squadra fa un figurone, meritando a conti fatti il pareggio. Non rinuncia all'idea tattica pur privato subito di una delle giocatrici migliori, bravo anche nella gestione durante la partita. 

FIAMMAMONZA


CAPORIONDO 7 Magnetica sul colpo di testa ravvicinato di Marchiori, tempestiva su Ienna nel secondo tempo. Il tutto unito al solito grande carisma.


DONARINI 7 «Sveva, basta regali!» le urla a un certo punto Mussini. E in effetti dopo un paio di leggerezze non sbaglia praticamente più nulla, impressionando per il sangue freddo nel gestire con lucidità situazioni difficili, oltre che per intelligenza tattica.


CASTELLANI 7 Gioca una partita di grande agonismo, sciupa un'occasione importante nel secondo tempo, è vero, ma sul campo pesante la sua energia si sente, e trova anche un super assist per Di Bella. (35' st Giusti 6 Una decina di minuti in cui lavora qualche pallone interessante).


BASSOLI 6.5 Tatticamente eclettica, penzola da seconda punta in un 4-4-2 a trequartista in un 4-2-3-1, a seconda delle circostanze. Non è pericolosa dalle parti di De Vincenzi ma è preziosa in rifinitura. (25' st Canobbio 6 Si posiziona al posto di Castellani, porta a casa la sufficienza)


DI BELLA DI SANTA SOFIA 5.5 Da grandi qualità derivano grandi responsabilità, e questa volta lei sciupa troppo in relazione al suo "titolo" di regina del gol. Il voto insufficiente vuol essere anche uno stimolo a trascinare la squadra in quella che di fatto sarà una finale contro il Sedriano.


TROMBACCIA 6.5 Partita senza scintille esagerate, la sua, ma estremamente puntuale ed affidabile. Copre bene le spalle a Castellani completando il reparto con diligenza. (32' st Redaelli 6 Si cala subito nella partita con attenzione).


CONTESSOTTO 6 Non la prova migliore per la «Madame» del centrocampo. Lotta e distribuisce molti palloni, prende anche qualche botta, rialzandosi, ma non è dominante come altre volte, e da lei ce lo si aspetta sempre.


VALTOLINA 6.5 Capisce subito che il campo e l'avversario non permettono troppi fronzoli. Lascia da parte la sua solita tranquillità olimpica e pensa a liberare l'area con ogni mezzo possibile.

 
LORENTI 7 Stavolta si capisce di più perché la chiamano «Ruspa». Tira subito due legnate in scivolata (nella prima entra pulita, nella seconda si prende il giallo), e nonostante il cartellino sulla testa inizia e porta a termine una partita di una quantità mostruosa.


DAL LAGO 5.5 L'Airone è tra quelle che soffrono di più il campo. La pioggia le bagna «le penne» e il terreno ne intrappola le leve sottili. Non gioca una partita così brutta, ma è tra quelle che incidono di meno. (18' st Prazzoli 6.5 Vivace e propositiva, nel finale una sua discesa costringe De Vincenzi all'uscita rischiosa).


ETCHEVERS 6.5 Più variopinta nella gamma di interventi difensivi rispetto a Valtolina, ma positiva come la compagna a costo di prendersi qualche rischio in più. (30' st Ghisetti 6.5 Sfodera una chiusura alla Franco Baresi su Puricelli. Giocata da applausi).

ALL. MUSSINI 6.5 Un vero animale di campo. Varrebbe la pena piazzare una camera soltanto su di lui. Bastava un pizzico di fortuna in più, o di imprecisione in meno, e il campionato poteva finire oggi dopo una stagione dominata. Ora dovrà essere bravo a sgombrare la testa delle sue ragazze dalle scorie di questo mezzo passo falso.

ARBITRO: Pinzone di Gallarate 7 Non fischia rigore nel finale su Prazzoli e per la dinamica dell'azione è la decisione corretta. Bravo a farsi rispettare dalle giocatrici senza mai risultare eccessivamente autoritario. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400