Cerca

Under 19

Tris che non ammette repliche e urlo finale: «Ai Regionali ci andiamo Noi»

Uno-due letale a fine primo tempo, poi dopo la rete ospite che accorcia le distanze, lo sprint finale porta la definitiva felicità

Simone Zorzi Massimiliano Cadeddu Luca Tiziano

Simone Zorzi e Luca Tiziano, autori delle reti che permettono al Montanaro di qualificarsi ai Regionali, insieme al loro allenatore Max Cadeddu

Festa Montanaro, delusione Canadà. Esultano i gialloblù di Massimiliano Cadeddu per la promozione ai Regionali, che arriva con un 3-1 meritato e che non lascia molta spazio all'immaginazione. Il Canadà di Renzo Bazzocchi ha avuto l'opportunità di tornare in gioco a inizio ripresa ma è stato fermato da un grande Capozucca. In primis però l'uno-due firmato Zorzi-Tiziano, poi dopo la rete di Belotti che ha accorciato le distanze ancora capitan Luca Tiziano ha posto il suo sigillo personale su un successo più che meritato. I vercellesi rimangono nei Provinciali a meno di una richiesta di ripescaggio estiva che in caso di posti vacanti avrebbe anche possibilità di essere accolta.

Uno-due letale Partita non con ritmi altissimi a causa del grande caldo, ma che regala emozioni da subito. Al 3' buona palla messa in mezzo da Zorzi da sinistra, taglia bene dalla parte opposta Casella ma la sua conclusione verso la porta è deviata in angolo. La risposta vercellese arriva al 9' con Rossi che arriva fin quasi sulla linea di fondo da sinistra e volendo battere a rete non può far altro che cedere praticamente palla a Capozucca. Bene il Montanaro nelle 2 chance successive, che arrivano sempre con iniziative da sinistra. In un caso la difesa del Canadà sbroglia, nell'altro Tiziano spara fuori misura. Si vede però anche la squadra di Bazzocchi al 21' quando sugli sviluppi di una rimessa laterale la palla viene data in profondità sulla destra a Licaj che punta deciso la porta e conclude in diagonale trovando però il fondo. Poi molte palle in avanti che Boschini e Di Giuseppe non riescono a sfruttare bene arenandosi prima di saltare l’avversario. Attorno al 35' altre occasioni per la squadra di casa: prima il solito Zorzi viene fermato in corner da Salafia, poi sugli sviluppi dell'angolo Marascio spizza verso il secondo palo ma nessun compagno è pronto ad intervenire. Tutto questo è il preludio del gol, che arriva dopo 3': bel lancio di Tiziano per Zorzi che a tu per tu con Paveri prova il pallonetto e centra il bersaglio con precisione. 1-0. Il Montanaro prende coraggio e si fa vedere altre 2 volte in area avversaria. In un caso Paveri blocca a terra al 40', nell'altro Tiziano conclude fuori al 42'. Il capitano col numero 10 non manca il bersaglio invece al 45' quando su una punizione da destra con tempismo perfetto interviene e supera Paveri. 2-0.

Capozucca e Tiziano per chiuderla Ad inizio ripresa il Montanaro si distende facilmente e arriva in area opposta più volte, ma tra mira imprecisa e poca propensione al tiro non arriva il tris che chiuderebbe i conti. Attenzione allora al Canadà, che in 2 circostanze costringe Capozucca a difficili interventi con la mano di richiamo. Il gol ospite è nell'aria e infatti arriva al 13' quando Belotti si inserisce bene in una serie di passaggi da sinistra e trova il pertugio giusto per infilare in girata di piede alle spalle di Capozucca. 2-1. Accorciando le distanze la squadra di Bazzocchi trova nuove energie ma non riesce a coinvogliarle verso il pareggio. E invece al Montanaro riesce il tris che chiude i conti al 24': azione che si sviluppa sulla destra, palla al centro e dopo un paio di veli irrompe Tiziano a centro area, si sistema la sfera e rasoterra infila ancora Paveri. 3-1. Gara ormai indirizzata e debole reazione vercellese nel finale. Al 30' Re da punizione calcia di potenza oltra la traversa. Poi avanza anche Cappellaro che con un colpo di testa impegna la difesa avversaria. Ma gli ultimi squilli sono tutti per il Montanaro, che cerca il poker con una grande discesa di Gravina da sinistra non concretizzata dai compagni al centro, e con Picone che tenta di farsi strada in ogni modo non ma non riesce a calciare verso la porta. Termina dunque con un po’ di amarezza la stagione del Canadà, che se fosse stato più incisivo secondo le sue possibilità avrebbe anche potuto festeggiare una storica qualificazione ai Regionali a fine partita.

IL TABELLINO

e e e e e e e e e

La terna arbitrale dell'incontro giocato all'Italo Giavarini di Montanaro

MONTANARO-CANADÀ 3-1
RETI: 38' Zorzi (M), 45' Tiziano (M), 13' st Belotti (C), 24' st Tiziano (M).
MONTANARO (4-2-3-1): Capozucca 7.5, Miele 6.5 (9' st Cozio 6.5), Gravina 7, Mellace 6.5 (40' st Longo sv), Marascio 7, Centorrino 7, Casella 6.5 (21' st Colognato 6.5), La Mattina 6.5, Tua 6.5(18' st Picone 6), Tiziano 8, Zorzi 7.5 (24' st Perona 6.5). A disp. Ronco, Varetti, Malvicini, Coratella. All. Cadeddu 8.
CANADÀ (4-4-2): Paveri 6, Massano 5.5 (24' st Di Giuseppe 5.5), Restano 6 (40' st Fornaro sv), Pagliasso 6 (36' st Masi sv), Salafia 6, Cappellaro 6, Sulkja 5.5 (1' st Belotti 6.5), Licaj 6 (24' st Re 6), De Rosa 5.5, Boschini 5.5, Rossi 5.5. A disp. Echaibi, Borla, Maffei, Tortolone. All. Bazzocchi 6.
ARBITRO: Di Carlo di Ivrea 7.

LE PAGELLE 

MONTANARO

f f f f f f f f f f

L'organico del Montanaro di Massimiliano Cadeddu, che centra un importante traguardo per la storia recente del club

Capozucca 7.5 Ad inizio ripresa ci mette una grossissima pezza andando a togliere 2 palloni dalla porta con la mano di richiamo. Interventi decisivi.
Miele 6.5 Spinta poco continua, meglio in difesa e di errori ne commette sempre pochi.
9' st Cozio 6.5 Cerca di dare più brio alle ripartenze e ogni tanto ci riesce.
Gravina 7 Spinge come un forsennato fino alla fine della partita. Solo qualche incertezza ad inizio ripresa, poi superata.
Mellace 6.5 Contiene le distanze a centrocampo, buttando anche un occhio alla fase difensiva per dare una mano retrocedendo. (40' st Longo sv)
Marascio 7 Tiene molto bene alta la guardia centralmente e tenta anche di dare manforte ai compagni sui piazzati in attacco.
Centorrino 7 Solido al centro del reparto difensivo. Non si fa quasi mai sorprendere e ce la fa a resistere anche nella ripresa quando ad un certo punto la gara si riapre.
Casella 6.5 Accompagna bene le azioni d'attacco da destra tagliando anche verso il centro, maha poche occasioni per calciare in porta.
21' st Colognato 6.5 Porta in campo più freschezza e punta ad essere utile per chiudere definitivamente l'incontro.
La Mattina 6.5 Corre molto a destra e sinistra, sbattendosi molto ma non trovando lo squillo.
Tua 6.5 Fa a sportellate contro un avversario tosto come Cappellaro e il duello finisce in parità. Esce abbastanza presto per crampi.
18' st Picone 6 Tenta di saltare l'uomo per presentarsi a tu per tu con il portiere, ma non ci riesce quasi mai.
Tiziano 8 Immarcabile sulla tre quarti quando si mette in moto. Sta dove deve stare sui 3 gol che la squadra realizza ed è il principale protagonista della qualificazione.
Zorzi 7.5 Iradiddio sulla sinistra nel primo tempo. La sblocca leggendo bene un passaggio da dietro, ma almeno altre 3 volte aveva rischiato di fare male entrando in area dalla fascia
24' st Perona 6.5 Si lancia in avanti cercando di arrivare in seconda battuta sulla palla e qualche fiammata in area ce l'ha.
All. Cadeddu 8 Perfetto condottiero di un gruppo che lo ha seguito anche nella partita più importante della stagione. Particolarmente in fase offensiva la sua squadra ha fatto la differenza.


CANADÀ

w w w w w w w w w w

Le forze a disposizione dell'allenatore Renzo Bazzocchi per l'ultima partita del triangolare play off giocata dal Canadà

Paveri 6 Discretamente attento per gran parte dell’incontro, sulla seconda rete incassata poteva fare comunque di più.
Massano 5.5 Nel primo tempo patisce molto le incursioni di Zorzi dalla sua parte e non lo riesce a tenere a freno.
24’ st Di Giuseppe 5.5 Dentro quando ormai la partita sta per scappare via, non riesce a incidere in attacco.
Restano 6 Sulla sinistra ha meno incubi che Massano, dal momento che Caselle spinge di meno. (40’ st Fornaro sv)
Pagliasso 6 A centrocampo fatica un po’ a trovare le misure nel primo tempo, ma è comunque autore di qualche buon inserimento. (36’ st Masi sv)
Salafia 6 Qualche buona chiusura, ma stare dietro agli avversari è piuttosto difficile ogni qual volta che attaccano.
Cappellaro 6 Abbastanza lento nell’attivarsi in difesa, in attacco ha la sua buona occasione anche questa volta come la partita precedente ma non riesce a centrale il bersaglio.
Sulkja 5.5 Pochissima iniziativa sulla destra nel primo tempo a parte una palla tagliata, fa ripartire la manovra avversaria.
1' st Belotti 6.5 Trova la rete che riapre l’incontro e sembra avere energie maggiori per infilarsi tra le linee.
Licaj 6 Tra contrasti e inserimenti non fa male, ha anche una buona occasione ma non riesce a inquadrare il bersaglio.
24' st Re 6 Un paio di tentativi da fuori che avrebbero meritato più fortuna.
De Rosa 5.5 Non riesce a farsi strada tra le maglie difensive avversarie e in pratica non conclude quasi mai verso la porta.
Boschini 5.5 Sono mancati un po’ i suoi colpi, perchè dopo aver saltato un avversario poche volte è riuscito a fare il bis con quello successivo.
Rossi 5.5 Sotto tono sulla sinistra. Ha avuto subito una buona occasione pur da posizione defilata ma non è riuscito a sfrittarla bene. Poi poca spinta.
All. Bazzocchi 6 La sua squadra ha saputo tenere il campo anche bene, pur in condizioni molto diverse dal terreno di gioco amico per la larghezza maggiore. Sono mancati gli spunti vincenti in attacco però.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400