Cerca

Under 19 Femminile

Doppietta in dieci minuti: il capitano decide nel finale il primo scontro fra titani

Gara da cinecomic all'esordio stagionale: Pro Sesto capace di rimetterla in piedi, decisivo nel finale l'affondo di Ingrid Perego

Il capitano

Il nuovo campionato Under 19 femminile si apre con il big match Monza-Pro Sesto. Le due new entries di questa stagione si trovano l'una contro l'altra già alla prima giornata e non deludono le aspettative dando vita ad una partita molto bella sia per i valori in campo, che per i principi di gioco fatti vedere. È stato un match senza dubbio spettacolare e pieno di sorprese, che ha visto alla fine trionfare con merito la squadra di casa con un 5-3 maturato nei minuti finali grazie al piede fatato del capitano Perego, autrice di una grandissima prestazione e di due bellissimi gol. 

UN PRIMO TEMPO DI EQUILIBRIO 

Si può riassumere così il primo tempo tra Monza e Pro Sesto, con le biancocelesti che iniziano con più coraggio grazie ad un pressing alto che gli consente di prendere sin da subito in mano il pallino del gioco, asfissiando la costruzione biancorossa. Ne è la prova lampante l'occasione capitata sui piedi di Navarra dopo appena 3 minuti di gioco grazie ad un brillante recupero sulla trequarti campo di Pezzoli, occasione che viene però spedita di poco a lato. Al Monza servono 10 minuti per cominciare ad ingranare e per riuscire finalmente a trovare gli spazi e i tempi giusti per accendere il motore Zagaria-Perego. È proprio dai piedi della numero 10 che si genera la prima occasione delle brianzole: bel filtrante in profondità per la punta che viene però chiusa dall'attentissima Saronni, una costante che si ripeterà più volte nel corso della partita, con l'estremo difensore biancoceleste sempre pronta ad uscire dall'area per anticipare l'attaccante avversario. La migliore occasione del primo tempo capita però alla Pro Sesto, quando al 18' la solita Pezzoli si libera in maniera elegante dentro l'area e calcia a botta sicura colpendo il palo. La sottile corda su cui si manteneva in equilibrio la partita viene però spezzata al 27' dal terzino biancoceleste Bisi, che intercetta la palla con un braccio procurando un calcio di rigore per il Monza, brillantemente trasformato da bomber Monzani. La Pro Sesto non si fa abbattere e continua la sua partita fatta di intensità e giocate sulle fasce, soprattutto quella sinistra da dove Boldrin crea non pochi pericoli, ma il primo tempo finisce 1 - 0 Monza. La sensazione è che il meglio debba ancora venire

COMINCIA LO SHOW

Il secondo tempo comincia nel segno del Monza, traversa e gol di Cravosio nei primi 2 minuti e una Pro Sesto che appare da subito affaticata nonostante la pausa appena conclusa. La tempesta biancorossa non si placa nemmeno quando la Pro Sesto accorcia le distanze grazie ad un calcio di punizione realizzato dalla biancoceleste Ferrazza (il tentativo di cross in mezzo si trasforma in un'insidiosa palombella che coglie di sorpresa la portiere Biffi, fino a quel momento impeccabile), tanto che al 17' una bellissima combinazione in area tra Monzani e Zagaria si conclude con un'entrata in ritardo sul 9 brianzolo e con un altro calcio di rigore. Dal dischetto questa volta va la vice-capitano Zagaria, che realizza in maniera impeccabile calciando nell'angolo di destra. Da questo momento succede letteralmente di tutto: passano una manciata di minuti e da una mischia in area sbuca Giordano, che di destro incrocia e fa 3 - 2; altri 5 minuti di forcing biancoceleste e al 26' una splendida triangolazione sulla destra mette Pezzoli a tu per tu col portiere, palla in rete e 3 - 3. Accesa la partita si accendono anche gli animi, una serie di falli della Pro Sesto fa alzare mugugni dalle tribune e al 35' Brembilla si rende protagonista di un intervento che le costa un giusto cartellino giallo.

In mezzo alla tensione crescente rimane però lucida e glaciale il capitano biancorosso Perego, che prende per mano il Monza nel momento più buio e lo riconduce sulla retta via. Al 38', dopo aver controllato un pallone vagante al limite dell'area si gira e con un gran sinistro porta le sue compagne sul 4-3. La Pro Sesto non ci sta e sfiora per due volte il pareggio, prima con Orlandi che al 39' sciupa una ghiotta occasione tirando alto di poco da dentro l'area, e poi al 46' con Giordano che si divora il gol del pareggio facendosi ipnotizzare da una straordinaria Biffi. Ormai in dieci a causa dell'espulsione del proprio numero 9, rimediata al 42' per una manata ad un'avversaria, la Pro Sesto non ha la forza di reagire e addirittura all'ultimo minuto prende il gol del 5-3 a causa di un'uscita azzardata del proprio portiere. Il triplice fischio fa calare il sipario su una partita senza dubbio spettacolare, che ha svolto alla perfezione il suo compito di presentare la nuova stagione. Nel corso di questi primi 90 minuti si è infatti assistito non solo a giocate e gol spettacolari, ma anche a tanta grinta e voglia di vincere. La sensazione è che queste due squadre abbiano tutto per lottare per il titolo, non ci resta quindi che attendere la gara di ritorno. 

TABELLINO:

MONZA-PRO SESTO 5-3
RETI: 27' rig. Monzani (M), 2' st Cravosio (M), 13' st Ferrazza (P), 19' st rig. Zagaria (M), 21' st Giordano (P), 26' st Pezzoli (P), 38' st Perego (M), 48' st Perego (M)
MONZA (4-3-3): Biffi 7, Giachino 6.5 (43' st Castelli s.v.) , Montagna 6.5, Zagaria 7.5, Invernizzi 6.5, Rozza 6, Pistillo 6.5 (9' st Alaimo 6), Grecchi 6.5, Monzani 8, Perego 8.5, Cravosio 7. A disp. Coppini, Nicosia, Zanforlin, De Marte, Arnese, Castelli, Alaimo. All. Monelli 7.
PRO SESTO (4-2-3-1): Saronni 6.5, Temri 6, Bisi 7, Navarra 6 (7' st Biancardini 6), Ferrazza 7, Buzzanca 6.5 (19' st Pannullo 6), Boldrin 6.5, Iacono 6.5 (13' st Giordano 7), Brembilla 6, Pezzoli 7.5 (40' st Ubiali s.v.), Gallo 6 (1' st Orlandi 6). A disp. Zagaria, Pica, Coppola, Ubiali. All. Brambilla 6.5.
ARBITRO: Mennillo di Monza 6.5.
ESPULSA: 42' st Brembilla (P).

PAGELLE

MONZA
Biffi 7 Decisiva al 46' quando ipnotizza nel 1vs1 Giordano per un gol che sarebbe valso il pareggio. Forse poteva fare qualcosa in più sul gol del momentaneo 2 pari. 
Giachino 6.5 Soffre un po' nel primo tempo le incursioni del terzino avversario, anche se la prima occasione del Monza è opera sua. Nel secondo tempo sale di ritmo e si rende protagonista di un paio di belle chiusure. (43' st Castelli s.v.)
Invernizzi 6.5 Ordinata la partita della centrale monzese, che al 10' del primo tempo si mette in mostra con una chiusura da manuale su Zagaria.  
Rozza 6 Buona la chiusura al 27' del primo tempo su una girata pericolosa di Brembilla, lascia un po' troppo spazio a Pezzoli in occasione del momentaneo 3-3. 
Montagna 6.5 Partita in sicurezza quella di Montagna, nonostante la differenza di età con la diretta avversaria. Dopo pochi secondi dall'inizio del secondo tempo una sua bella palla viene stampata sulla traversa dalla compagna Cravosio. 
Zagaria 7.5 Partita di altissimo livello quella della centrocampista biancorossa. Assieme alla compagna di reparto dispensa palloni precisi per le punte, tante le verticalizzazioni al bacio e i recuperi palla. Prestazione impreziosita da un rigore calciato alla perfezione. 
Grecchi 6.5 Le giocate delle compagne di reparto rubano l'occhio, ma la sua è una partita di sostanza con tanti palloni recuperati e anche qualche pericolo da fuori, il suo tiro al 33' del primo tempo avrebbe meritato miglior sorte.
Perego 8.5 Una partita praticamente perfetta quella del capitano biancorosso. Doppietta "scaccia-paure" proprio quando le cose si stavano complicando e una sicurezza col pallone da fare invidia, tanto da non perdere quasi mai il pallone. Infaticabile. 
Cravosio 7 Inizio di secondo tempo di fuoco, pronti via e dopo 30 secondi un suo tiro si stampa contro la traversa. Passa poco più di un minuto e con un delizioso pallonetto beffa Saronni facendo 2-0. 
Pistillo 6.5 Crea non pochi grattacapi alla difesa della Pro Sesto nonostante l'avversario difficile. Nel primo tempi Bisi è costretta a fare un paio di chiusure miracolose.
9' st Alaimo 6 Ha gamba e si vede, non riesce a trovare molto spazio e infatti ad un certo punto viene cambiata di fascia. Al 36' ha una buona occasione a centro area ma scivola proprio sul più bello.
Monzani 8 Un rigore procurato e un rigore segnato alla perfezione. Dribbla spesso gli avversari creando superiorità, e sa sempre quando puntare e quando fermarsi. Rubano l'occhio soprattutto i controlli orientati con cui riesce a girarsi quando spalle alla porta. Peccato l'errore a porta vuota a fine primo tempo dopo un grande dribbling sull'estremo difensore che toccandola leggermente la sbilancia quanto basta per farle calciare fuori.  

All. Monelli 7 Il Monza inizia lentamente, ma ha il merito di saper incassare bene i primi colpi della partita. Quando si accende la sua squadra diventa temibile e le palle filtranti per gli scatti degli attaccanti sembrano azioni provate e riprovate. Fa pochi cambi, ma gli instancabili motorini di centrocampo non lo lasciano mai a piedi e lo portano anzi alla vittoria. 

PRO SESTO
Saronni 6.5 Nel primo tempo è un allenatore aggiunto e i suoi continui richiami e consigli danno sicurezza a tutto il reparto. Ottime anche le letture sulle palle filtranti avversarie, si fa spesso trovare pronta fuori dai pali per rinviarle. Sfortunata all'ultimo minuto quando proprio una sua uscita al limite, in seguito ad un rimpallo, permette a Perego di chiudere la partita.
Temri 6 Difensivamente soffre un po' perché il Monza attacca sempre con forza dal suo lato, ma al 26' del secondo tempo è sua la palla perfetta che permette a Pezzoli di pareggiare. 
Ferrazza 7 Sempre attenta difensivamente, fisicamente dominante, ogni tanto si prende la licenza di spingere in avanti palla al piede, e lo fa bene. Il suo gol di punizione, inaspettato anche per lei, è la ciliegina su una partita giocata molto bene. 
Buzzanca 6.5 Sfiora il gol al 37' su un'ottima punizione di Bisi e nel secondo tempo salva sulla linea un gol fatto del Monza, soffre però ogni tanto i guizzi di Monzani.
19' st Pannullo 6 Al suo ingresso Bisi si accentra lasciandole in mano la fascia, lei risponde presente facendosi vedere in avanti in un paio di occasioni. 
Bisi 7 Le sue chiusure difensive sono fondamentali per contrastare i filtranti avversari. In generale anche offensivamente crea spesso pericoli. Senza dubbio la padrona della fascia sinistra. 
Navarra 6 La prima occasione della partita passa dai suoi piedi quando al 3 un tiro da buona posizione finisce a lato. Dopodiché non riesce ad incidere come vorrebbe a causa della costante presenza nella sua zona di Perego.
7' st Biancardini 6 Come la compagna fatica a trovare spazio a causa della pressione avversaria, autrice però di un paio di bei recuperi in mezzo al campo.
Iacono 6.5 Motorino del centrocampo biancoblu, recupera una quantità infinita di palloni a centrocampo e fa ripartire le azioni con qualità. Al 42' del primo tempo dimostra anche di avere un discreto tiro da fuori.
13' st Giordano 7 A pochi minuti dal suo ingresso si fa trovare pronta a centro area a raccogliere una spizzata girando con eleganza in porta riavvicinando la Pro Sesto al pareggio).  
Pezzoli 7.5 è la più pericolosa dei suoi, nel primo tempo dopo un dribbling stretto è solo il palo a negarle momentaneamente la gioia del gol. I suoi sforzi vengono premiati al 26' del secondo tempo concludendo in maniera perfetta una bellissima azione delle sue compagne. (40' st Ubiali s.v.)
Gallo 6 Un paio di suoi spunti mettono in difficoltà il terzino avversario, ma non riesce ad essere incisiva negli ultimi 20 metri.
1' st Orlandi 6 Al 39' ha subito l'occasione per pareggiare nuovamente i conti ma il suo tiro termina di poco alto, sfortunata.
Boldrin 6.5 Soprattutto nel primo tempo i suoi scatti sulla fascia vengono arginati con fatica e riesce spesso ad arrivare alla conclusione, come al 30' quando un suo tiro i spegne poco alto. 
Brembilla 6 La prestazione è sicuramente di quelle positive, soprattutto in fase di pressing. Sono tanti i palloni recuperati e trasformati in gioielli per le compagne. In area soffre un po' l'isolamento e non riesce a trovare grandi conclusioni. Nel secondo tempo gli animi si scaldano e lei si lascia trasportare. Un paio di gesti non proprio sportivi le costano l'espulsione che lascia in 10 le compagne nel momento decisivo. 

All.Brambilla 6.5 Il pressing offensivo all'avvio costringe il Monza nella sua metà campo. Sembra il preludio ad un match dominato ma alla lunga la qualità avversaria sale e la Pro Sesto perde terreno. L'inizio di secondo tempo è di quelli shock con le sue ragazze che sembrano non averne più, forse a causa di una preparazione ancora agli inizi. Quella che non manca è la voglia di lottare e grazie a dei cambi azzeccati risolleva la squadra dando vita ad una ripresa spettacolare. 

ARBITRO

Mennillo di Monza 6.5 Posizionato bene in occasione dei due calci di rigore correttamente assegnati. Quando sale la tensione lui rimane lucido e comincia a tirar fuori i cartellini non perdendo il controllo della gara. Giuste entrambe le ammonizioni per Brembilla. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400