Cerca

Under 14

Apoteosi totale: 136 gol fatti, 65 punti su 69 ed è festa con 2 turni di anticipo

«Questo è un gruppo che merita di essere allenato» sottolinea il tecnico. Altro campionato vinto e altra categoria Regionale conquistata con merito per il club dopo il trionfo con l'Under 15

Under 14 Diavoletti

Il gruppo dell'Under 14 dei Diavoletti che ha vinto il campionato Provinciale di Biella, diretto da Riccardo Albertaro e Christian Aimaro

Un bis memorabile già ampiamente annunciato per i Diavoletti, che dopo il campionato Provinciale Under 15 si portano a casa anche quello Under 14, nel quale forse la concorrenza è stata più agguerrita, ma comunque piegata a 2 giornate dal termine dopo la vittoria interna sui Tigers Biellesi e il susseguente ko del Canadà con la Chiavazzese. I numeri a ben vedere sono tutti dalla parte del gruppo gestito da Riccardo Albertaro, con la collaborazione di Christian Aimaro: a una giornata dalla fine, dopo la vittoria a giochi fatti nella stracittadina di Vercelli in casa del Canadà (6-2), i gol realizzati sono stati 136, quelli subiti 23, mentre i punti sono 65 su un totale di 69 disponibili, vale a dire che con 23 vittorie e 2 pareggi (arrivati entrambi nel girone di ritono) i Diavoletti hanno lasciato per strada appena 4 lunghezze. Sinonimo di dominio su tutta la linea. «Il risultato è ottimo, ad inizio anno non c'erano aspettative, ma l'ambizione di fare bene quella sì – osserva Albertaro – d'altronde dopo 2 anni in cui non si è riusciti a terminare la stagione e al primo impatto con un campionato di calcio a 11 le incognite erano molte per tutti. Non che i nostri ragazzi non fossero di buon livello, ma c'era anche da vedere come potesse andare contro avversari che non si conoscevano e con lo sviluppo di una stagione intera. Che completeremo a metà giugno tra amichevoli, altri allenamenti e qualche torneo». Per intanto la vittoria del campionato significa qualificazione della categoria ai Regionali. Che a questo punto in casa Diavoletti spetterà alla prossima Under 14, composta dai classe 2009 nella stagione 2022-2023. Anche il gruppo dei classe 2008 in ogni caso avrà la sua chance vista la promozione dell'Under 15 di un paio di settimane fa.



E queste potrebbero essere le prospettive: «Chi più chi meno tutti i ragazzi della squadra hanno avuto il loro percorso di crescita – prosegue Albertaro – adesso chiaramente il futuro riserverà un altro registro, perchè, al di là del discorso della guida tecnica della prossima stagione, il livello si alza e la competizione anche, dal momento che il prossimo campionato Regionale vedrà un numero inferiore di squadre rispetto a quello di quest'anno. Non è per sminuire i campionati Provinciali, ma giocare contro chi è inferiore non fa crescere molto i ragazzi, incontrare realtà diverse e che potrebbero essere di livello più alto invece è più allenante oltre che utile come confronto per migliorare molti aspetti. La premessa è che questo gruppo di classe 2008 merita di essere allenato, perchè le presenze sono state sempre molto alte ai 3 allenamenti alla settimana, e si può cercare di fare bene anche nel prossimo campionato». Soddisfazione in generale comunque per lo stesso tecnico dell'Under 14 dei Diavoletti, in società sin dagli esordi nel lontano 2011, quando si partì con un piccolo gruppo di Scuola Calcio, dai classe 2004, per arrivare ad aggiungere un'annata dopo l'altra. «Dopo 10 anni di esistenza l'obiettivo era di arrivare ai Regionali e di tenere in ogni caso un buon livello nei Provinciali, in modo di permettere a una città come Vercelli di avere squadre dilettantistiche che possano fare bene anche confrontandosi con altre realtà del Piemonte – termina Albertaro – se siamo arrivati a questo traguardo il merito è della società che ha sempre fatto il massimo per mettere in condizione i suoi allenatori di lavorare bene. Nello specifico dell'Under 14 ci tengo a ringraziare tutto lo staff tecnico e i dirigenti che ci hanno aiutati». Chiusura finale dell'ultima di campionato domenica 22 alle 15 sul campo amico di Caresana contro la Dufour Varallo. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400