Cerca

Arcellasco-Folgore Carratese Under 16: Tuonano i biancocelesti

Ai padroni di casa non è bastata una buona prestazione per limitare l’implacabile voglia di goal dei ragazzi della Caratese. Entrambe decimate da influenze stagionali e quarantene obbligate, le squadre sono scese in campo con formazioni in parte inusuali, lasciando spazio a diversi giovanissimi di classe 2006. Non ne ha risentito lo spettacolo, che anzi sembra essersi giovato dalla determinazione a dare il meglio da parte di tutti i giocatori in campo. Se la buona forma dei padroni di casa ha potuto tenere in bilico il risultato nella prima frazione di gara (conclusasi 0 a 1, rete di Mascioni), la superiorità fisica e tecnica degli ospiti è dovuta alla fine emergere nel corso della ripresa. Cinica nel raccogliere ogni distrazione degli avversari, la Folgore è andata in goal con Serge, Seffe Cannella e, sul finale, Pastorello. Sul fronte opposto a nulla è valsa la rete di Checchetto, messa a segno alla mezz’ora del secondo tempo. Comunque positivo Paolo Pozzi, allenatore dell’Arcellasco, che se non altro registra: «Una maggiore tenuta psicologica dei ragazzi» che lascia sperare in buoni margini di miglioramento. Soddisfazione naturalmente anche nella panchina avversaria, da cui però emerge il monito di D’Antuono a: «Non dare adito a cali di tensione, in vista dell’importantissimo derby della prossima settimana»
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400