Cerca

Under 17

Ciliverghe-Pavoniana: il pavone apre la coda e mostra tutti i suoi colori biancazzurri per la rete nel finale di Alberto Mazzocchi

Il Cili non riesce più a vincere e perde anche lo scontro diretto con la formazione cittadina, in panchina per i gialloblù Chiarini

Vittoria importantissima quella ottenuta dai bresciani della Pavoniana, guidati come al solito dal tandem Maccarinelli-Bolpagni. Una vittoria arrivata nel quinto turno che va ad aggiungersi a quella già riscossa contro lo Sported Marris alla terza giornata. Questa invece è arrivata di misura e contro un avversario diretto, ma che porta in cascina 3 punti fondamentali in ottica salvezza. La squadra cittadina è riuscita a vincere il derby contro il Ciliverghe grazie alla rete siglata da Alberto Mazzocchi quando sul cronometro non mancava più moltissimo, se non a malapena l'ultimo quarto d'ora. Dispiace per la squadra di Molinetto di Mazzano che stavolta ha perso una grande occasione per raddrizzare una classifica giornata dopo giornata sempre più difficile. Certo, gli uomini di Persegani (assente per motivi familiari e sostituito da Angelo Chiarini), avranno ancora l'opportunità di vincere altri scontri diretti come il prossimo, ad esempio, contro il Crema. Ma dovranno farlo alla svelta se non vorranno continuare a viaggiare in riserva e con la spia sempre lampeggiante e minacciosa: non è detto che il distributore sia sempre sulla strada principale. Per la Pavoniana il prossimo turno la vedrà contendere i 3 punti allo Scanzorosciate, una squadra - questa - non di certo in forma smagliante, soprattuto lontano dal proprio terreno amico. Di certo questa vittoria darà morale ai pavoni, che contro i bergamaschi potranno dare continuità al risultato odierno. La Pavo non starà facendo un campionato esaltante, ma sta dimostrando di avere grande lucidità nell’affrontare gli scontri diretti, i quali puntualmente porta a casa. In queste partite il reparto arretrato si dimostra sempre affidabile, come stavolta quando Roberto Musinschi, Tommaso Carminati, e Nicolò Masini sono apparsi tutti in grande spolvero per la gioia di Maccarinelli.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400