Cerca

Under 19

Orpas-Schiaffino: padroni di casa che passano avanti con Toselli, poi Troiano e la sfortuna consegnano la partita nelle mani degli ospiti

Tre gol, due espulsioni e una buona dose di fortuna e sfortuna indirizzano la gara in favore dello Schiaffino, che conquista così tre punti al termine di una gara al cardiopalma

Orpas-Schiaffino si conclude con una vittoria di misura da parte degli ospiti, che vincono dopo essere andati sotto nel primo tempo. Servono venticinque minuti, infatti, a Toselli per riuscire a sbloccare la gara: l'attaccante raccoglie alla perfezione un filtrante di Pennati e a tu per tu con Pessina riesce agilmente a infilarlo e fare 1-0. La gara prosegue nel segno del bel gioco, con entrambe le squadre che muovono bene il pallone e con i padroni di casa che però sciupano diverse occasioni per fare il 2-0. Nella ripresa sono gli ospiti a fare meglio e iniziano a schiacciare gli avversari, facendo partire tanti crossa dalla destra. All'11' del secondo tempo arriva l'1-1 con Troiano che lascia partire un missile rasoterra sul secondo palo dopo un suggerimento di Bono. Nel corso della seconda frazione alle squadre non sarà permesso terminare in 11 contro 11: al 30' viene mandato fuori Alberti su una situazione secondo lo Schiaffino normale. Conclude la rimonta l'autogol sfortunatissimo di Azimonti, che con la schiena devia nella propria porta un pallone che era già carambolato tra portiere e traversa. Un minuto dopo a finire fuori dal campo per un altro rosso è Ercolini, che ristabilisce così la parità numerica, anche se per pochi secondi.

Capellupo, allenatore dell'Orpas, ha detto: «È stata una bella partita. Loro meglio nel primo quarto d'ora, poi noi siamo usciti un po' di più e la gara si è giocata a viso aperto. Lo Schiaffino è sceso con un piglio di verso nel secondo tempo ed ha fatto meglio di noi, giocando con più intensità e, con l'autogol finale, ha poi conquistato la vittoria».

L'allenatore dello Schiaffino, Fava, ha confessato di aver a che fare con una vittoria un po' in attesa: «Questa è una conquista inaspettata, perché arrivata all'ultimo minuto e perché eravamo in inferiorità numerica. Eravamo partiti bene, ma il gol degli avversari ci ha mandati in sofferenza nel corso del primo tempo. Ci siamo riassestati durante l'intervallo e abbiamo trovato il pareggio. Le squadre si sono affrontate a viso aperto e ne è uscita una bella sfida».

IL TABELLINO

Orpas-Schiaffino 1-2
RETI (1-0, 1-2): 25' Toselli (O), 11' st Troiano (S), 49' st aut. Azimonti (O).
ORPAS (3-4-2-1): Azimonti, Toselli (16' st Locatelli), Anelli, Forni, Sangalli (49' st Vismara), De Marco, Pennati, Savoldi, Traverso (18' st Caselli), Biondani, Carameli. A disp. Milella, Volpi, Ercolini. All. Capellupo.
SCHIAFFINO (4-3-3): Pessina, Gervasi (22' st Baldo), Pera, Troiano, Casarin, Rossi, Lo Nardo, Alberti, Zini, Morgera Christian (8' st Bono), Clemeno (32' st Tietchou). A disp. Lione, Lucisano, Coffani, Nasuti, Bosco. All. Fava.
ARBITRO: Ennaghimi di Milano.
ESPULSI: 30' st Alberti (S), 50' st Ercolini (O).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400