Cerca

Under 16

Enotria-Franco Scarioni: la squadra di casa recupera tre gol di svantaggio in tre minuti grazie a Di Michino e Vitali

Il racconto del match e le dichiarazioni degli allenatori nel post-gara, dopo questo pareggio rocambolesco

Enotria e Franco Scarioni si dividono la posta in palio, ma lo fanno nel modo più incredibile possibile pareggiando 3-3. I padroni di casa prendono il largo tra primo e secondo tempo: apre le marcature Daniele Lombardo al 12', segue Luca Lupano al 12' della ripresa e il subentrato Gianluca Nisticò segna il gol del 3-0. la partita sembra finita ma al 30' Guido Di Michino segna il gol della speranza che vale il 3-1. Al 33' sempre Di Michino porta i suoi ad una lunghezza di distanza segnando un'inaspettata doppietta. Al 40' il miracolo per la Franco Scarioni (e l'incubo per l'Enotria) si concretizza con il gol di Giuseppe Vitali, subentrato al 1' del secondo tempo, e trova il gol del 3-3 che manda in paradiso la squadra di Dario Folli.

LE INTERVISTE

Dopo una partita del genere gli umori sono totalmente opposti. Sicuramente per il tecnico dell'Enotria Franco Catera questa gara non rappresenta un segnale positivo, soprattutto perché la squadra era reduce dalla rimonta subita contro lo Schuster: «Non me ne capacito, sono incredulo. Abbiamo dominato la gara fino al gol del 3-1, da quel momento si è rotto qualcosa e abbiamo perso la testa. Dobbiamo lavorare sulla tenuta mentale perché la prova offerta dai ragazzi nei primi settanta minuti è stata lodevole». D'altra parte c'è la felicità dell'allenatore Dario Folli che esalta la voglia dei suoi ragazzi di credere nella rimonta fino alla fine: «Ovviamente sono molto contento, la squadra ha giocato contro una formazione davvero forte ma non abbiamo mai mollato la presa, ci abbiamo sempre creduto. Faccio i complimenti a tutti».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400